La camorra dietro le sale da gioco. Conti correnti, parentele, soci fittizi: tutto al setaccio

Continua il lavoro incessante degli organi competenti in un territorio ancora da ripulire e dove i colletti bianchi abbondano. Gli specialisti in reati finanziari stanno scavando su personaggi che, apparentemente, sembrano brave persone ma in realtà sono collusi con un clan di prim’ordine e sono anche dei riciclatori per conto di quest’ultimo. Quando vengono condotte […]

continua a leggere...

San Marco Evangelista, Cicala scarica Mimmo Vagliviello: non lo vuole come suo successore

L’8 giugno partono da San Marco Evangelista Oliviero, Gabriele Cicala, Giovanni Vagliviello e Carozza. Il viaggio della speranza è finalizzato ad elemosinare un posto in un cda per Gabriele Cicala che politicamente non sa più cosa fare, dal momento che a maggio 2021 scadrà il suo secondo mandato da primo cittadino. L’accordo prevede, in cambio […]

continua a leggere...

Maddaloni, Iacobelli e Sferragatta verso un gruppo consiliare federato: immutato il sostegno a De Filippo

I Consiglieri Comunali Iacobelli Filippo e Sferragatta Nunzio, pur mantenendo la propria autonomia ed identità politica e civica ma, allo stesso tempo, certi della necessità di evitare la frammentazione e la proliferazione dei personalismi politici, comunicano la propria intenzione di costituirsi in gruppo consiliare federato che abbia come riferimento programmatico le esigenze della città e […]

continua a leggere...

Sale scommesse, arresti e sequestri in tutta Italia. Ora lente d’ingrandimento sul territorio dell’agro aversano

Quando parte una seria e articolata indagine della DDA, non si scherza. Arrivano all’obiettivo: arrestano e sequestrano tutto. Non viene tralasciato nulla al caso. Vengono verificate, innanzitutto, le persone che si frequentano. Si controllano i conti correnti, i rapporti politici, i rapporti personali, i rapporti trasversali. Si ascolta e si parte da lontano per capire […]

continua a leggere...

Russo e Maffeo stanno distruggendo il settore riabilitativo, non si capisce per quali fini. Scioperi dei dipendenti in vista

Stato di agitazione, i centri di riabilitazione scrivono al Prefetto. Dipendenti a rischio stipendi e settore oramai al collasso. Il direttore generale dell’Asl Russo e la dirigente Maffeo, spostata da Aversa a Caserta (stiamo cercando di capire chi ha fatto l’operazione politica, ndr), hanno paralizzato il settore, bloccando le determine di pagamento. Denunce in arrivo. […]

continua a leggere...

Scandalo!!! Un candidato avanza soldi e forza la mano per ottenere la candidatura ed essere votato?

Accade di tutto, ma questa è da persone poco serie che non possono rappresentare la politica, quella sana. Se uno viene candidato per questi motivi e chi lo candida è sotto ricatto, è giusto che entrambi vengano messi alla porta e, quindi, messi in condizione di non fare più politica. Siamo alla frutta, ma questo […]

continua a leggere...

Piscitelli parla di ritardi nella Sanità ma lui e la moglie, quando comandavano nella Sanità, cosa hanno fatto?

Ecco perché hanno avuto il benservito Piscitelli e consorte. Pensavano di chiedere e fare operazioni all’Ospedale di Caserta da 20 e portarle a 100 per amici e amici degli amici. La rovina della Sanità sono stati personaggi come Piscitelli e consorte che hanno tentato operazioni vergognose e, proprio per questo motivo, sono stati messi alla […]

continua a leggere...

E’ nato il nuovo Cetto La Qualunque: parla di Bandiera blu, ospedale nuovo e impegno per il territorio

Manca il Pilu, per il resto è già sulla bocca di tutti. Questo giovanotto ha scambiato la politica con gli slogan, mettendosi in tasca, per usare un eufemismo, Cetto La Qualunque. Promesse di ogni genere. Presentarsi così all’opinione pubblica è vergognoso e scandaloso. La politica è altra cosa e forse il giovane Schiavone avrebbe bisogno […]

continua a leggere...

Comune di Caserta, appalti per milioni di euro sempre alla stessa società: indagano gli inquirenti?

Azienda già molto chiacchierata nel passato, ma, fino ad oggi, non è mai emerso nulla a suo carico. Nell’ultimo anno, però, ha vinto appalti per milioni di euro. Da qui la mobilitazione degli inquirenti che vogliono vederci chiaro. Si è aperto un varco ed è molto difficile che si chiuda. DDA sul piede di guerra?

continua a leggere...

Prestanomi di Casapesenna degli appalti pubblici riciclano il “cash” nelle sale da gioco. Tutto parte il ……

07/09/2019. Da mesi sotto la lente della DDA l’attività di riciclaggio. Imprenditori che si aggiudicano appalti pilotati e poi riciclano il “ cash” in sale da gioco. L’antimafia è all’opera da mesi per capire, ci sono anche minacce velate e abusi ad alcuni proprietari di immobili che hanno presentato denunce da mesi e che oggi […]

continua a leggere...