Il Coronavirus non ferma l’organizzazione del V Gran Premio Ciclistico Città di Macerata Campania

“Siamo determinati più che mai, se le condizioni di sicurezza ed i protocolli che emaneranno gli enti preposti ce lo consentiranno, ad organizzare in piena simbiosi con la Federciclismo Campania di cui è Presidente il Prof. Giuseppe Cutolo, il “V Gran Premio Ciclistico Città di Macerata Campania” e  la nostra classica di sempre vale a dire la “XXVI Medaglia d’oro Maria SS. della Libera” a cui è abbinato il “Memorial Avv. Angelo Gravino”. Questa è l’affermazione esternata da Giuseppe Serulo Presidente dell’ASD Polisportiva Maria SS. della Libera e S.Tammaro e Comp. Commissione Nazionale Federazione Ciclistica Italiana.

“La pandemia coronavirus, è stata ed è una tragedia immane. Bisogna essere prudenti e rispettare scrupolosamente le regole dettateci dalle autorità preposte. Nel contempo però, bisogna guardare anche con cauto ottimismo all’immediato futuro. Lo sport è vita, emozioni indescrivibili, solidarietà, socializzazione. Non ci si può fermare. Bisogna tenere accesa la fiaccola della speranza affinchè al più presto si ritorni all’attività promozionale ed agonistica e si riaprano tutti gli impianti sportivi, ovviamente in piena sicurezza. Questi mesi vissuti con angoscia, paura e preoccupazioni, sono anche serviti ad approfondire ed aggiornarci per essere sempre più all’avanguardia quali appassionati operai del ciclismo”.

“Dunque – conclude Serulo -, aspettiamo con fiducia i protocolli ed i provvedimenti che emaneranno gli organi competenti, in merito allo svolgimento delle gare ciclistiche. Successivamente, con senso di responsabilità, valuteremo scrupolosamente gli stessi, e poi dopo daremo il via ufficiale, sicuramente con entusiasmo ed in letizia,  alla fase organizzativa delle manifestazioni di cui sopra”.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

YouTube
Pinterest
Instagram