Parete: commercio internazionale di auto rubate, in manette 54enne

Ha favorito il commercio di auto rubate anche di lusso, consapevolmente, cambiandone il telaio per rivenderla. Un 54enne di Parete è stato rinviato a giudizio con l’accusa di riciclaggio.

L’acquisto di vetture anche importanti come Jaguar e Ferrari avveniva perlopiù nei Paesi dell’Est Europa. Una volta entrate nella disponibilità dell’uomo, che ne aveva fatto un vero e proprio commercio clandestino, le stesse venivano ripulite con contraffazione del numero di telaio e rivendute a concessionari ignari dell’illecita provenienza.

YouTube
Pinterest
Instagram