S.Maria C.V, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati Adolfo Russo: “Tutta la categoria è in emergenza covid”

Durante una conferenza, effettuata all’interno della Scuola di Formazione Forense di Santa Maria Capua Vetere, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati Adolfo Russo ha parlato della difficile realtà, in epoca di covid, degli avvocati sammaritani e non solo. Il Presidente Russo ha raccontato alla platea le enormi difficoltà di questo periodo che mettono a dura prova non solo gli appartenenti alla categoria, che vivono di quell’attività, ma rischia di rovinare principalmente la categoria di persone che si intende difendere nei tribunali: i cittadini.

L’Avvocato Russo ha elencato i problemi di questo periodo che coinvolgono gli avvocati alle prime armi e anche quelli di lunga esperienza, oltre che i giudici di pace che si vedono costretti ad annullare le udienze causando enormi disservizi.

Per chi con questa attività, essendo professionista, ci vive è doloroso sapere che per lunghi mesi le udienze vengono rinviate a date da destinarsi. Altro problema è quello della cancelleria che, per permettere distanze e non essere a contrasto con le norme sul coronavirus, ha ideato sì un’applicazione che garantisce la prenotazione per usufruirne dei servizi ma, essendo tale app limitata ad un periodo di 15 giorni, molti avvocati hanno enormi problemi a potersi recare negli uffici della cancelleria.

Infine, l’Avvocato Russo, a nome di tutti gli esponenti della categoria che operano a nel Tribunale di Santa Maria Capua Vetere chiede un tavolo d’incontro con chi di dovere per discutere insieme delle modifiche, delle proposte, dei problemi derivanti dall’emergenza coronavirus. Una richiesta che l’Avvocato Russo fa anche ben sapendo che “anche in un momento catastrofico si può e se ne deve trarre beneficio”.

YouTube
Pinterest
Instagram