Due casi che hanno il sapore di voto di scambio. Il primo ad Aversa: si è fatto il bando per l’art. 18 per il responsabile del reparto, la commissione ha espletato tutti i lavori e dal 4 Giugno il provvedimento è alla firma del direttore generale Russo che non compie il suo dovere e, quindi, non appone la sua firma. Guarda caso il responsabile provvisorio è Francesco Forleo, consigliere comunale di Aversa, il quale, pur non avendo i titoli ed avendo un provvedimento disciplinare, viene difeso a spada tratta da Gennaro Oliviero, che ha chiesto al direttore generale Russo di nominare il nuovo responsabile di reparto (come da concorso) solo dopo il 21 Settembre. Altro caso al distretto di Teano: Russo sostituisce Andriella, che aveva due responsabilità nel distretto, e al suo posto arriva Luciano Di Meo consigliere comunale a Sessa Aurunca che era indeciso se votare o meno la sfiducia al Sindaco di Sessa Aurunca Sasso. Oliviero, pur di portarlo dalla sua parte, ha chiesto al direttore Russo di dargli la responsabilità del distretto che aveva Andriella. Da notizie che trapelano, a Santa Lucia sono molto irritati in quanto questa appare un’operazione di sapore elettorale