Caserta, il WWF scrive alla Soprintendenza per la tutela della salute dei cittadini

Il WWF Caserta ha inviato una richiesta alla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Caserta e Benevento ed alla Direttrice della Reggia di Caserta, relativa al biodigestore di Ponteselice, con la richiesta di essere aggiornata della situazione.

“Il WWF Caserta, in data 25 giugno 2017 inviò una lettera aperta agli Organi di Stampa in cui esprimeva una serie di perplessità e timori in merito alla localizzazione dell’impianto in oggetto. Da allora l’iter burocratico ha proceduto con estrema lentezza e, ad oggi, non è noto il parere di questa Soprintendenza, parere che riveste grande importanza perché proveniente da un Ente deputato alla salvaguardia del territorio con tutte le sue emergenze monumentali e ambientali.  Il WWF Caserta, come associazione portatrice di interessi comuni, chiede pertanto di conoscere al più presto le deliberazioni di questo Ente, in merito a questo importantissimo progetto che, se realizzato nella località indicata, comporterebbe un impatto negativo sul territorio e sul paesaggio per molti decenni a venire”, termina la nota.  

YouTube
Pinterest
Instagram