Sospiro di sollievo per la Casertana, il bomber Castaldo torna disponibile

Un weekend finalmente sereno per la Casertana, reduce dall’importante vittoria del Pinto contro il Catania per 3-2. Una prova di carattere e grande cuore per i falchetti, non scontata visto che a poche ore del match, come un fulmine a ciel sereno, un brutto episodio ha rischiato di macchiare la domenica.

Il magazzino del Pinto infatti, era stato forzato ed erano state rubate le scarpette e le maglie dei giocatori. E’ proprio nei momenti di difficoltà però, che i gruppi veri e coesi emergono ed in poco tempo, rimboccandosi le maniche, tutti sono riusciti a scendere in campo, anche con due scarpette diverse così come il portiere Avella. Ma poco conta, anzi, è stato uno stimolo in più per dare il massimo e forse anche quella “diversità” ha propiziato il rigore parato dall’estremo difensore rossoblu.

Si volta però pagina ed il diktat per mister Guidi è preparare il derby contro la Paganese di domenica recuperando quanti più uomini è possibile. Molti infatti, sono ancora reduci dagli strascichi del covid e pian piano, al negativizzarsi dei tamponi, effettuano le visite mediche pronti a tornare a disposizione. Stessa prassi oggi anche per il bomber Gigi Castaldo, finalmente tornato a lavorare in gruppo. In programma anche il rientro del portiere Vladan Dekic.

YouTube
Pinterest
Instagram