Decesso nell’infermeria del carcere di Santa Maria Capua Vetere: l’appello del garante Ciambriello

Un detenuto del carcere di Santa Maria Capua Vetere è morto nell’infermeria per motivi ancora da accertare. Lo denuncia il garante dei detenuti per la Campania Samuele Ciambriello. Il recluso, Renato Russo di 54 anni, soffriva di patologie pregresse.

“UN MORTO NEL CARCERE DI SMCV. Russo Renato, 54 anni è morto nell’infermeria del carcere di santa Maria Capua Vetere. Adesso il suo corpo è all’Ospedale di Caserta per l’autopsia. Chiedo Giustizia e Verità. Per due volte il magistrato competente, pur essendo cardiopatico e malato, gli aveva rifiutato gli arresti domiciliari. Non si può morire in carcere e di carcere”.

YouTube
Pinterest
Instagram