San Prisco, previsti divieti sull’utilizzo dei fuochi d’artificio

Il sindaco di San Prisco Domenico D’Angelo ha firmato un provvedimento con il quale sono stati posti in atto i seguenti divieti:

1) Il divieto di utilizzo di ogni tipo di fuoco d’artificio, benché di libera vendita, in luogo pubblico e anche in luogo privato ove, in tale ultimo caso, possano verificarsi ricadute degli effetti pirotecnici su luoghi pubblici o su luoghi privati appartenenti a terzi;

2) Il divieto di cedere a qualsiasi titolo o far utilizzare in qualsiasi condizione a minori degli anni 14 i fuochi di categoria 1 e superiori e a quelli di anni 18 i fuochi di categoria 2 e 3 del Decreto Legislativo 4 aprile 2010.

YouTube
Pinterest
Instagram