Mondragone, ripetute minacce ad una studentessa per estorcere denaro: finisce ai domiciliari

La Guardia di Finanza di Mondragone ha posto un soggetto agli arresti domiciliari con l’accusa di stalking e tentata estorsione ai danni di una

studentessa. Secondo le indagini – scrivono le forze dell’ordine – l’indagato ha minacciato più volte la ragazza (anche per estorcerle denaro) di bruciarle autovettura ed abitazione, di divulgare dati sensibili e di rubarle l’account unversitario. Gli inquirenti sono venuti in possesso di un video in cui l’indagato si diceva pronto a violarle l’account degli studi se non gli fosse stata recapitata una somma di denaro sulla propria carta “Postepay”; avuto chiaro il quadro gli Agenti sono intervenuti per porre fine a queste condotte persecutorie.

YouTube
Pinterest
Instagram