Legambiente Campania contro la chiusura delle scuole: “Alla fine pagano gli studenti e gli istituti”

A seguito della chiusura degli istituti scolastici fino al prossimo 30 ottobre da parte del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca non sono mancati molteplici interventi e proteste dal mondo della scuola. Di seguito

la nota di Mariateresa Imparato, presidente Legambiente Campania: “Alla fine chi paga è la scuola e gli studenti. Davanti ad un trasporto pubblico indecente, allo sfascio da decenni e che oggi, più di ieri, dimostra tutte le sue inefficienze con assembramenti quotidiani e dopo mesi di parole, di discussioni e promesse elettorali, ecco che la soluzione più semplice, più facile è quella di chiudere la scuola. Condividiamo le preoccupazioni sull’andamento dei contagi ma ci chiediamo perché si è aspettato tanto senza mettere in campo scelte decisioni e programmazione. Una cosa è certa se chiudere la scuola è stata la scelta più facile e immediata sicuramente è quella più dolorosa. La nostra classe dirigente ha deciso di investire sempre meno su uno dei pochi antidoti contro la disparità sociale, contro la dispersione e povertà educativa. Semplicemente ha scelto una scuola a metà”. 

YouTube
Pinterest
Instagram