Archivio per Categoria Sport

Diredazione2 casertaprimapagina

Asd Rinascita Pianese, storia di un’impresa leggendaria diventata realtà: ed ora avanti in Seconda Categoria!

Immaginate una sera di fine estate, un tavolino di un bar con intorno amici di vecchia data che chiacchierano tra di loro. Strano a credersi ma esattamente in questo modo è stata concepita l’idea della Rinascita Pianese: capolista del Girone A di Terza Categoria dalla sesta giornata e che si è aggiudicata la promozione in Seconda con ben 90′ di anticipo dalla fine del campionato. A ribadirlo con orgoglio e occhi lucidi il Mister Loreto Tarantino e il Presidente Angelo Falco- più che un Presidente il dodicesimo uomo in campo- i quali hanno sottolineato con voce emozionata quello che voleva essere le Rinascita Pianese: una scommessa sul ritorno del calcio nel comune di Piana di Monte Verna dopo più di dieci anni di assenza oltre che un centro di aggregazione per il paese stesso. Scommessa vinta grazie a un percorso leggendario terminato con l’ennesima vittoria in trasferta contro l’ASD H2o Riardo Soccer. La dirigenza della società che ha puntato sui giovani pianesi e l’intuito di Mister Tarantino che sapientemente ha mixato veterani dal calibro di Coppola Valerio, Della Rocca Michele e Senese Antonio con risorse emergenti – come il giovanissimo bomber della squadra Ciaramella Alessandro – hanno portato a risultati straordinari: primo posto in classifica già dalle prime giornate di campionato, 53 punti totali, 50 goal fatti, solo 12 subiti e il riconoscimento di miglior attacco e miglior difesa.

Numeri importanti, certo, ma forse ciò che di meglio è riuscita a conquistare l’ASD Rinascita Pianese è stato l’interesse e il totale coinvolgimento da parte della popolazione di Piana di Monte Verna che ad ogni partita ha colorato di colore rosso e blu l’intero paese e che ha costantemente incitato la squadra con striscioni, cori e canti al grido di: «Non posso stare senza la mia Pianese». Forse, ciò che di più bello è riuscita a conquistare l’ASD Rinascita Pianese è stato creare un appuntamento fisso settimanale al campo comunale per padri, madri, fidanzate e per nonni con a seguito nipotini in bicicletta. Ed è proprio il Presidente Falco a dichiarare: «È stato fantastico quando passeggiando per il paese mi rendevo conto che il più delle volte al centro del discorso c’era l’organizzarsi per andare al campo a tifare Rinascita Pianese». Un coinvolgimento importantissimo che sarà vitale per il desiderato e tanto atteso fischio d’inizio del campionato di Seconda Categoria.

Diredazione2 casertaprimapagina

Grand Prix Città di nuoto a Caserta, dopo Federica Pellegrini altri grandi nomi in vasca

Da un lato il dominatore della velocità azzurra negli ultimi anni, campione europeo nel 2016 a Londra e vicecampione continentale la scorsa estate a Glasgow; dall’altro uno dei suoi più grandi antagonisti, nel palmares medaglie mondiali in vasca lunga e vasca corta e un quarto posto conseguito alle Olimpiadi di Rio nel 2016. Da un lato il re di Napoli, che ora punta a meritarsi lo scettro anche a Caserta; dall’altro l’italo-canadese che guarda con fondate speranze al prossimo impegno iridato in vasca lunga in programma in Corea del Sud. L’uno contro l’altro nello stadio del nuoto di Terra di Lavoro.

Si arricchisce di altri protagonisti di valore assoluto la quarta edizione del Grand Prix Città di Napoli-trofeo Coconuda, quest’anno in programma a Caserta il 25 e 26 maggio prossimi. Hanno infatti accettato l’invito degli organizzatori della Eventualmente eventi & comunicazione, guidati da Luciano Cotena con la direzione tecnica di Francesco Vespe, anche Luca Dotto e Santo Condorelli. E così la gara dei 100 stile libero si preannuncia già da adesso stellare: una riedizione della finale dei campionati italiani e soprattutto un’occasione per i due atleti azzurri di segnare il tempo utile a staccare il pass in vista dei Mondiali di Gwangju, in programma dal 12 al 28 luglio. Dotto e Condorelli infatti sono già certi di partecipare alla rassegna coreana, ma per ora solo in staffetta (quella italiana si candida all’accesso in finale e può puntare poi a qualcosa di importante): da ora in avanti insomma lavoreranno per ottenere il tempo minimo previsto per conquistare il lasciapassare per la Corea.

E da Caserta potrebbero passare le sorti di tanti altri nuotatori che aspirano ad un posto per i Mondiali, grazie anche al fatto che il Grand Prix-trofeo Coconuda è inserito in calendario a meno di due mesi dalla manifestazione iridata. Un aspetto importante, che gli organizzatori sono certi porterà a breve altri importanti nuotatori italiani e stranieri a partecipare alle competizioni del 25 e 26 maggio allo stadio del nuoto di Caserta.

Intanto è già possibile acquistare i biglietti per l’evento: attraverso il circuito GO2 (www.go2.it) sono a disposizione sia i tagliandi unici per ognuno dei due giorni di gara, sia un miniabbonamento per tutto il week end di competizioni in programma allo stadio del nuoto di Caserta.

Diredazione2 casertaprimapagina

Universiade a Caserta, domenica 14 aprile il lancio ufficiale della manifestazione al PalaVignola per Volalto 2.0 – Cus Torino

Universiade a Caserta, domenica 14 aprile il lancio ufficiale della manifestazione nel capoluogo di Terra di Lavoro. Alle ore 16.45 circa, nel PalaVignola di viale Lamberti, in occasione della partita di pallavolo femminile di serie A2 Volalto 2.0 Caserta – Cus Torino le atlete di entrambe le squadre, gli arbitri e il sindaco Carlo Marino scenderanno in campo indossando la maglietta ufficiale dell’Universiade, gadget che poi verranno distribuiti al pubblico del palazzetto. Lo speaker del PalaVignola leggerà anche un messaggio per invitare il pubblico a prendere parte al più grande avvenimento sportivo multidisciplinare, secondo solo alle Olimpiadi. In Terra di Lavoro oltre alle gare di pallanuoto maschile, agli allenamenti di calcio e di basket, si svolgerà la finale del tiro con l’arco nella piazza Carlo III antistante la Reggia: 1600 atleti universitari di tutto il mondo saranno a Caserta dal 3 al 14 luglio. La designazione di Caserta tra le sedi della Universiade estiva 2019 rappresenta non solo un successo, ma anche una straordinaria opportunità per la città e per l’intera provincia. Sarà un’occasione per promuovere in tutto il mondo i valori, le ricchezze e le eccellenze di Terra di Lavoro e per rilanciare un’immagine di terra di cultura e di sport.

DiRedazione

Che bel mondo la Pallavolo A2 F. La VOLALTO 2.0 ha affidato 2 mesi fa a un pool di esperti le 5 partite perse e il controllo totale del campionato

Un sano ambiente quello del Volley A2F. La società Campana perde con le squadre più scarse e poi vince con quelle più forti. La società Campana da 2 mesi ha affidato a un pool di esperti le partite perse e il controllo di tutto il campionato. Oggi la VOLALTO 2.0 vince di nuovo 3 a 0 però resta sotto di un punto perché Orvieto vince a Torino 3 a 1.

PRIMO SET. Primo allungo di marca rosanero: pipe di Matuszkova e tabellone che dice 8-11. Il successivo muro di Melli regala il +4 su Ravenna. Coach Caliendo chiama time-out. La Conad Teodora riesce a rifarsi sotto e sul 12-14 anche coach Bracci richiama in panchina le sue ragazze. Al rientro in campo Mendaro sigla il -1 (13-14) ma ci pensano Cella (in pallonetto) e Dalia (tocco di seconda) a riportare +4 la Golden Tulip (14-18). Mendaro ancora una volta prova a lanciare la sua squadra: ace e 18-19. Ma poi la Volalto 2.0 allunga e chiude 22-25 grazie al mani e fuori di Matuszkova.

SECONDO SET. L’ace di Mendaro lancia Ravenna (10-6) ma Caserta un poco alla volta riesce a rifarsi sotto fino a trovare con Matuszkova in diagonale il punto del 14 pari. Poi si va avanti a suon di sorpassi e controsorpassi. Sul 19-17 per la Conad coach Bracci chiama time-out, ed è quello che serve a sbloccare le rosanero che prima pareggiano a 22 e poi lasciano dietro le avversarie vincendo il parziale 23-25.

TERZO SET. Punto a punto fino al 9-9, poi esce fuori Repice con l’ace del +3 (9-12). Riesce a fare lo stesso anche Mendaro per il 13-13. Nessuna delle 2 squadre riesce ad allungare fino al break decisivo per la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Le rosanero arrivano sul 20-24 ed hanno 4 match point. Ravenna però non ci sta e uno alla volta li annulla. Si va ai vantaggi, ma la grinta della Volalto 2.0 permette di aggiudicarsi il set e il match. Finisce 28-26.

Diredazione2 casertaprimapagina

FOTO – Federica Pellegrini annuncia il suo ritorno in vasca a Caserta, l’invito del Sindaco Marino

Federica Pellegrini ha annunciato a decine di migliaia di suoi followers che sarà a Caserta alla fine del mese di maggio. Il Sindaco di Caserta Carlo Marino tramite le sue pagine social la invita fin da ora a visitare tutte le nostre bellezze: la Reggia, il Belvedere di San Leucio, Casertavecchia.

Ecco il post di Federica Pellegrini:

fedepellegrini

Diredazione2 casertaprimapagina

Il Team Renga ai Campionati Interregionali di Combattimento di Taekwondo a Casalnuovo il 23 e 24 Marzo

Ricco bottino per l’Asd Athletic Lab – Team Renga ai Campionati Interregionali di Taekwondo tenutisi a Casalnuovo sabato 23 e domenica 24 marzo 2019. Ben 4 ori, 7 argenti e 6 bronzi è stato il bottino finale della due giorni di combattimento. Il 23 marzo è stato il giorno dedicato ai più piccoli dai 6 agli 11 anni (categorie esordienti e cadetti B) da cintura gialla a nera. Il piccolo arenziano Francesco Borzacchiello si è aggiudicato il titolo di campione interregionale, con una prova da vero e proprio veterano, vincendo al golden point la finale. Hanno invece conquistato l’argento Antonio Chianese, Pasquale Tirino e Giuseppe Affinito, tutti vincitori di semifinale e arresisi solo dopo finali combattute colpi su colpo. Quattro i bronzi del sabato: Anna Lucia Esposito, Anna Esposito, Francesco d’Itollo, Nicola De Lucia, autore di un ottimo quarto di finale. Si sono ugualmente distinti, pur senza raggiungere medaglia Paolo Daddio (che dopo aver vinto il suo preliminare ha perso ai quarti), Alessandro Russo Lagnese, Umberto Pio Punzo, Giuseppe Russo, Christian Nerone e Salvatore Di Giorgi. La giornata ha visto l’importante opera di propaganda delle prossime Universiadi di Napoli.

Domenica 24 è stato il giorno dei più grandi che hanno risposto alla grande ai successi dei più piccoli. Tre ori con Francesco Procino e Gaia Gazzillo, che hanno espresso la loro supremazia già a partire dalle semifinali, e Tommaso Crisci. Gli argenti sono stati 4: Flavia Papirio, Angelo Merola, Pietro d’Angelo, Simone Carfora. Due i bronzi con Alfonso Izzo e Sabatino Crisci. Anche in questo caso buona la prova di Francesca Crisci al suo esordio assoluto in una gara di combattimento e di Gian Michele Manna. Si ritorna in palestra non solo con qualche medaglia in più ma con tanta più convinzione e voglia di migliorarsi.

Lo Staff Tecnico dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Athletic Lab “Team Renga” è il seguente: Direttore Tecnico Maestro Aniello Renga, Cintura Nera V Dan di Taekwondo, Cintura Nera I Dan di Hanmudo, Responsabile sede di Santa Maria a Vico.

Insegnanti Tecnici:
Maestro Pierluigi Renga, Cintura Nera III Dan di Taekwondo, Cintura Nera I Dan di Hanmudo, Responsabile sede di Maddaloni e Responsabile sede di Arienzo;
Maestro Antonio Traviso, Cintura Nera II Dan di Taekwondo, Laurea Specialistica in Scienze Motorie, Responsabile sede di Cervino;
Maestro Raffaele Grieco, Cintura Nera II Dan di Taekwondo, Collaboratore sede di Santa Maria a Vico;
Maestro Chiara Sgambato, Cintura Nera I Dan di Taekwondo, Collaboratrice sede di Santa Maria a Vico;
Assistente tecnico Annateresa Di Domenico, già Campionessa Nazionale Universitaria, Collaboratrice sede di Vitulazio.

Diredazione2 casertaprimapagina

“Sport in…Comune”, il Coni rilancia la periferia di Terra di Lavoro

Terza edizione in provincia di Caserta del progetto “Sport in…Comune”, elaborato dal Coni d’intesa con l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con la collaborazione dell’Aics (Associazione Italiana Circoli Sportivi), che si svolgerà in Campania con la partecipazione dei Comuni e delle Scuole Primarie.
Il progetto, ideato dal componente di Giunta Nazionale Coni Nello Talento e coordinato in Campania dal Comitato Regionale Coni guidato dal presidente Sergio Roncelli, è specificamente rivolto a sollecitare l’impegno degli Enti locali per un rilancio delle attività motorie di base attraverso il coinvolgimento di tutti i riferimenti locali della scuola primaria, dell’associazionismo, del volontariato, del terzo settore. E proprio per essere più vicini ai riferimenti operativi il Coni ha previsto la presentazione del progetto in una serie di incontri zonali che avranno inizio lunedì 18 a Piedimonte Matese per l’area matesina dove Comuni, Scuole e animatori sportivi sono stati convocati alle 17.30 presso la sede della Comunità Montana, di cui è presidente Domenico Scuncio. Seguiranno gli incontri già fissati venerdì 22 alle 10.30 al Comune di Presenzano per le municipalità dell’Alto Casertano e alle 16.30 presso il Teatro Pirandello di San Nicola la Strada per i centri dell’hinterland del capoluogo.

Nella settimana successiva in programma le riunioni per l’area Aversana a Teverola, per l’area Appia/Casilina a Sparanise e per l’area del litorale domizio e dell’entroterra a Castelvolturno. Al di là degli aspetti motori “Sport in…Comune” prevede momenti socio-culturali di aggregazione e, nello stesso tempo, opportunità conoscitive per un più agevole inserimento nelle normative in vigore quanto ad impiantistica sportiva e ottimizzazione delle strutture esistenti. “Il nostro -sottolinea il Delegato Coni di Caserta Michele De Simone – è un ruolo di servizio non solo per promuovere attività sportiva a livello periferico, ma anche per creare una rete tra gli Enti locali per un proficuo scambio di esperienze e soprattutto per trasferire in tempo reale il know how relativo a leggi, normative e provvidenze da cui spesso sono esclusi i Comuni del Sud e anche della Campania per i ritardi e la incompletezza nella presentazione dei progetti, come di recente accaduto con le provvidenze relative al piano Sport e Periferie, di cui nelle nostre zone sono arrivate solo pochi spiccioli, anche per l’inadeguatezza delle istanze presentate”.

Anche per quest’ultimo aspetto negli incontri con i Comuni sarà presente il rappresentante in Campania dell’Istituto per il Credito Sportivo Giuseppe Ranieri, accompagnato dal consulente per il Servizio Impianti Sportivi Gaetano D’Argenzio, che illustrerà il rinnovo per il 2019 dei finanziamenti a tasso zero per i Comuni ad opera dell’organismo bancario specializzato per il supporto alle infrastrutture sportive. “Il bando – sottolinea Ranieri – prevede la disponibilità di quaranta milioni di mutui a tasso zero della durata di quindici anni minimo per costruzione, ampliamento, attrezzatura, efficientamento energetico e messa a norma di impianti sportivi anche a servizio delle scuole. In aggiunta ci sarà uno specifico finanziamento per le piste ciclabili, i velodromi e le loro strutture di supporto”. La manifestazione “Sport in…Comune” è rivolta ai nati negli anni 2008, 2009, 2010 e 2011 e residenti in un Comune della provincia di Caserta, tesserati o non per una Federazione o un Ente di Promozione Sportiva. L’evento è articolato in maniera molto semplice tanto da poter essere allestita in una piazza, in una strada, in un giardino o, comunque, in un impianto sportivo dove verranno presentati ai partecipanti una serie di giochi tra corse, salti, lanci e prove di squadre composte da maschi e femmine. I Comuni partecipanti al progetto verranno divisi in tre fasce: fino a 3mila abitanti; da 3mila a 10mila abitanti; oltre 10mila abitanti.
“Sport in…Comune” in Campania rappresenterà anche un canale di promozione delle Universiadi, il grande evento mondiale in programma dal 3 al 16 luglio nella nostra Regione e anche a Caserta e che troverà in tal modo tante opportunità di pubblicizzazione nelle singole realtà locali grazie alla sinergia con l’Aru (Agenzia Regionale per le Universiadi).

Diredazione2 casertaprimapagina

Lo staff della Bartoccini durante la gara si rivolge alla Volalto 2.0 in campo con offese ed improperi, la società rosanero alza la voce

E questo è sport? Le atlete della VOLALTO 2.0 chiamate in tutti i modi possibili dallo staff Bartoccini. Il Presidente della Bartoccini mette la ciliegina sulla torta, a bordo campo dove non poteva stare, usava atteggiamenti, comprovati da foto e video, non consoni al suo ruolo, contro le atlete VOLALTO 2.0. Le atlete, staff e società della VOLALTO 2.0 sono rimasti sconvolti dal “metodo” della Bartoccini che con questo modo di fare ha trasformato uno sport, che dovrebbe dare esempio alle ragazze, in una volgarità inaudita. Il nostro progetto Golden Tulip VOLALTO 2.0 non è questo! La Societa VOLALTO 2.0 chiedera’ il deferimento e squalifica del Presidente e di alcuni membri dello staff e la squalifica del Palazzetto.

Diredazione2 casertaprimapagina

Boxing Improta conquista sette cinture nazionali I.C.O-A.SI. ad Aversa

Presso la palestra del liceo scientifico “Enrico Fermi” di Aversa, si sono svolti i “campionati nazionali di boxe A.S.I. promotion” e “Spartan Fighting Italian Championship”. L’evento è stato organizzato dallo staff Improta, capitanato dal Maestro Antonio Improta di Teverola, in collaborazione con I.C.O. Italia, presieduta dal Maestro Alessandro Cecchini di Roma. A partecipare alla manifestazione sono stati circa 200 atleti provenienti da tutta Italia al cospetto del presidente regionale A.S.I. Campania, Nicola Scaringi.

“E’ stata una grande giornata di sport da combattimento – affermano i componenti del team teverolese -, durante cui si sono svolti gli incontri su due ring diversi, garantendo un grande spettacolo agonistico e tecnico”. Il Maestro Antonio Improta commenta: “Hanno partecipato alla gara anche gli atleti del nostro team di Teverola, portando a casa sette cinture nazionali”. A conseguire le cinture sono stati Davide De Rosa (categoria esordienti), Pasquale Tozzi (cat. Junior), Carmine Ianniello (cat. Dilettanti), Giuseppe Moscariello (cat. Dilettanti), Giuseppe Marino (cat. Dilettanti), Pasquale Tozzi (cat. Dilettanti) e Carlo Molinaro (cat. Dilettanti).

“Ringrazio – conclude il Maestro Antonio Improta – la dirigente scolastica del liceo Fermi, Adriana Mincione, per la grande disponibilità mostrata, tutti i Maestri intervenuti per l’occasione ed i miei allievi, che, costantemente, onorano il nome della mia palestra e quello della comunità teverolese”.

Diredazione2 casertaprimapagina

A Telese Terme il “Minislalom Città dei Vini” aspettando il Rally del Matese

L’A.S.D. New Matese MotorSport allarga i suoi orizzonti e approda in valle telesina per l’organizzazione, in programma per il prossimo 9 giugno 2019 a Telese Terme (BN), della prima edizione del Minislalom denominato “Città dei Vini”. In attesa della settima edizione dell’ormai atteso e famoso “Rally del Matese”, che si terrà il prossimo 29 e 30 giugno 2019, l’A.S.D. New Matese MotorSport è già a lavoro per un nuovo, per la zona, approccio alle auto da rally. Gli organizzatori, ormai da anni a lavoro sui suggestivi percorsi sia beneventani che casertani, territorio su cui verte il 7’ Rally del Matese – 5’Rally del Medio Volturno, si preparano “ad una nuova avventura con l’adrenalina di sempre”, come precisa il presidente Gennaro Gentile.

Saranno due i Comuni beneventani ad essere coinvolti nel Minislalom “Città dei Vini, il 9 giugno: Telese Terme e la vicina Castelvenere. Gli organizzatori preannunciano, infatti, che saranno tanti i dettagli e le curiosità, ad essere divulgate nelle prossime ore. “L’idea di questo Minislalom, – ci dice il presidente dell’A.S.D. New Matese MotorSport Rino Gentile – nasce dalla collaborazione con altre realtà molisane: la Tecno Motor Racing Team, l’A.S.D. Riccia Corse ed il Gruppo Ufficiali di Gara “LaCasta”. L’obbiettivo è quello di proporre, a partire dal prossimo maggio, tre gare slalom tra Molise e Campania. Si correrà il 5 maggio a Riccia, il 9 giugno a Telese, il 4 agosto a San Giuliano del Sannio”. Le iniziative messe in campo propongono un incentivo per i piloti che parteciperanno.