Caserta, raccolta delle arance in villa Giaquinto con i minori stranieri non accompagnati

I minori stranieri non accompagnati questa mattina in villa Giaquinto per partecipare alla raccolta delle arance. Anche quest’anno. Si tratta infatti di un appuntamento ormai consolidato, organizzato dai volontari del comitato per Villa Giaquinto, al quale i giovani ospiti dell’accoglienza Sai Msna di Caserta, gestita dal Cidis, non hanno voluto far mancare il proprio apporto. In undici, accompagnati dagli operatori delle strutture, hanno perciò partecipato con entusiasmo a questa campagna di gestione dal basso dei beni comuni.

Un’iniziativa di solidarietà e supporto, in virtù del fatto che le arance raccolte verranno trasformate in ottime marmellate che i volontari regaleranno ai cittadini in cambio di una donazione destinata alla manutenzione ordinaria di questo spazio verde attrezzato, aperto alla città tutto l’anno, che l’associazione gestisce per effetto di un patto di collaborazione con il Comune di Caserta.

Nel dettaglio si tratta però anche di un’attività che rientra pienamente nello spirito del percorso di condivisione e crescita che i beneficiari dell’accoglienza portano avanti sul territorio al fine di raggiungere la piena integrazione. ‘Insieme si cresce.

Attraverso le azioni comuni si costruiscono comunità solide’, queste le motivazioni che spingono i minori stranieri a incrementare la loro partecipazione alle iniziative di impatto sociale e a favorire tutte le occasioni di confronto, dialogo e cooperazione interculturale.

YouTube
Pinterest
Instagram