Cancello ed Arnone (CE), due panchine per lanciare un messaggio forte contro la violenza di genere

Saranno inaugurate questa sera, a partire dalle ore 18,30 le due panchine decorate dagli artisti Maurizio Russo e Rosario Giuseppe Schiavone che si trovano in via Settembrini a Cancello ed Arnone per lanciare un messaggio forte contro la violenza di genere. Il progetto nasce dal protocollo sottoscritto tra l’amministrazione guidata dal sindaco Raffaele Ambrosca e dall’associazione Rise Up presieduta da Lucia Cerullo.

La scelta di domani non è casuale, amministrazione e associazione hanno deciso di presentare ufficialmente alla comunità le due panchine in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. «Si è scelto di decorare lo spazio di fronte all’istituto comprensivo e nelle vicinanze del liceo perché siamo consapevoli del grandissimo ruolo educativo che rivestono le nostre scuole nel combattere la piaga della violenza di genere. A noi amministratori spetta il compito di sostenere questo ruolo e rafforzare un’alleanza tra istituzioni che è indispensabile per tutto il tessuto sociale».

A sottolineare l’importanza dell’iniziativa è l’assessore alle Politiche sociali Annamaria Di Puorto. «Sono certa che chiunque fa comunicazione, informazione, politica  ha il compito, e in alcuni casi il dovere, di sensibilizzare la comunità sui temi che come questi ci stanno a cuore – ha proseguito – Il progetto messo in campo consiste nella realizzazione di una “panchina d’autore”, ovvero,  nella trasformazione di una panchina esistente sul territorio comunale in un simbolo “artistico” della lotta alla violenza sulle donne. Il messaggio che vogliamo trasferire alla comunità non è solo, quello, di tenere accesa la luce sulla data del 25 novembre ma è ricordare che esiste la violenza contro le donne e che questa violenza va combattuta nella vita di ogni giorno.

Il primo passo in questa direzione è quello di educare le giovani generazioni a non negare mai la libertà, la dignità e la parità dei diritti delle donne. I nostri ringraziamenti per la realizzazione di questo progetto vanno, in primis, alla Prof.ssa Lucia Cerullo e a tutta la sua associazione, all’artista Annamaria Zoppi, che ha curato la direzione artistica, ed infine agli artisti che con la loro bravura hanno realizzato queste opere d’arte Maurizio Russo e Rosario Giuseppe Schiavone».

Comunicato Stampa

YouTube
Pinterest
Instagram