Marcianise (CE), 65 chilogrammi di hashish nel doppio fondo dell’auto

I militari della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia Carabinieri di Marcianise (CE) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di quattro persone, tratte in arresto a Casavatore (NA), Cividale del Friuli in provincia di Udine, Taranto, ritenute responsabili di spaccio di ingenti quantitativi di hashish.

Le indagini

Le indagini effettuate hanno avuto per oggetto le attivitĂ  illecite degli arrestati, che si rifornivano nel comprensorio di Portici ed Ercolano e distribuivano successivamente lo stupefacente nel comune di Casavatore e nelle aree limitrofe a nord di Napoli.

L’efficace azione di contrasto articolata su attivitĂ  tecniche e mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, ha permesso d’individuare i canali di approvvigionamento ed accertare la cessione di 65 chili circa di hashish, trasportati mediante l’ausilio di un’autovettura dotata di doppio fondo.

Comunicato Stampa

YouTube
Pinterest
Instagram