Caserta, commemorazione dei caduti e dei dispersi in guerra presso il cimitero

Sobria e toccante la cerimonia di commemorazione in suffragio dei caduti e dei dispersi in guerra svoltasi stamattina al cimitero principale di Caserta.

Presenti il sindaco della città Carlo Marino, il prefetto Giuseppe Castaldo, il questore Antonino Messineo, le massime autorità militari del territorio e le associazioni combattentistiche e d’arma. Con il sindaco Marino anche gli assessori Enzo Battarra, Carmela Mucherino e Annamaria Sadutto e i consiglieri comunali Pasquale Antonucci, Daniela Dello Buono e Mariana Funaro.

Il corteo si è formato sul piazzale antistante il Cimitero per poi procedere verso il Monumento ai caduti di tutte le guerre. Qui lo schieramento e la deposizione di una corona di alloro, con nastro rosso blu, portata dagli agenti della Polizia municipale di Caserta.

Successivamente il corteo si è trasferito al cimitero di guerra inglese per l’ulteriore deposizione di una corona di alloro. Il Sindaco e la rappresentanza dell’Amministrazione comunale ha poi inteso rendere omaggio ai luoghi di sepoltura di precedenti sindaci della città di Caserta.

Infine, il trasferimento nella cappella Sacramento del cimitero principale, dove il vescovo di Caserta Pietro Lagnese ha celebrato la messa.

FONTE: Comunicato Città di Caserta Ufficio Stampa

YouTube
Pinterest
Instagram