SCANDALO Concorsi! Le Procure dormienti! Assunti “Amici e compari”! Nella storia degli ultimi 50 anni non si era mai visto tutto questo che fanno Magliocca e Zannini

I concorsi in Provincia di Caserta urlano chiaramente allo scandalo, viste le assunzioni di “amici, parenti e compari”. È palese. E allora a questo punto sorge un dubbio: non è che nelle Procure “altri organi” spostano le attenzioni” ? Perché davvero qui qualcosa non quadra. Non può essere realistico che tutto tace su una gestione così palesemente autarchica, nepotistica e “poco oculata” ( per usare un eufemismo) da parte della Provincia di Caserta, guidata da Magliocca e Zannini, in accordo con i capi settore, in tutti gli ambiti: dai rifiuti agli appalti, alle somme urgenze fino agli incarichi, passando ai CDA da loro targati, finendo agli scandali delle assunzioni, come anche nei Comuni loro amici , passando per i Consorzi (tra cui l’idrico). Gestiscono tutto a loro uso e consumo, con le benedizioni di organi vicini al mix Magliocca&Zannini.


In tutto questo le Procure dormono.
Ora due sono le cose: o chi indaga svia tutto o le Procure sono a corto di personale. C’è un assalto alla diligenza mai vista nella storia repubblicana degli ultimi 50 anni!
Allora la domanda nasce spontanea: chi è il vero cadreghino del vapore che garantisce tutto questo e che sta a braccetto con il duo Magliocca&Zannini? Una domanda che passiamo agli organi competenti e alle Procure in attesa di risposte per il ripristino generale della legalità e della sana gestione in tutta terra di lavoro.

YouTube
Pinterest
Instagram