Magliocca, dopo aver raggirato o, come più enfaticamente si dice da queste parti “fatti fessi” Zannini e De Luca, senza avere nulla in mano ripete il copione con Tajani

Giorgio Magliocca, niente altro che un ragazzotto di Pignataro, senza avere nulla in mano, finora sta bluffando tutti e incassa velocemente. Da destra a sinistra e poi di nuovo a destra, Magliocca è una banderuola che usa questo metodo per ottenere poltrone. Un presidente di provincia senza numeri che non ha nulla, solo una consigliera, la Santillo eppure sempre pieno di boria è sempre a galla.
Oggi di nuovo in FI, si dà ancora più arie perchè ha deciso di non farsi nominare coordinatore a Caserta in quanto voleva fregare Martusciello per un sottosegretariato.
Un personaggio opportunista e calcolatore, che senza numeri e senza niente ha fregato Zannini e De Luca, o meglio li ha fatti letteralmente “fessi” ed oggi incassa ancora cambiando di nuovo partito agendo allo stesso identico modo e con lo stesso copione. È questa la nuova politica che avanza.

YouTube
Pinterest
Instagram