Sessa Aurunca (CE), reati ambientali su un territorio con macchia mediterranea

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Sessa Aurunca (CE), nel corso di un
servizio di prevenzione e repressione dei reati ambientali in comune di Sessa Aurunca (CE), alla
Loc. “S. Agata”, hanno accertato un abusivo intervento di movimentazione e livellamento del
terreno, su un’area di circa 480 mq, con estirpazione della macchia mediterranea ivi radicata.
Dagli accertamenti effettuati è stato altresì riscontrato che la suddetta area ricade anche nella fascia
di rispetto dei 150 metri dalle sponde dei fiumi sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale
introdotto nel 1985 dalla legge Galasso, ora trasfusa nel Codice dei beni culturali e paesaggistici.
Illiceità che è stata confermata dal personale tecnico dell’Ufficio Ambiente e dell’Ufficio Tecnico
del Comune di Sessa Aurunca (CE), i quali intervenuti sul posto hanno attestato l’irregolarità dei
lavori eseguiti in violazione alle norme sopracitate, in assenza di qualsivoglia titolo abilitativo.
Costituendo la condotta accertata illecito penale per interventi eseguiti in assenza di autorizzazione
su beni paesaggistici, i predetti militari hanno proceduto al sequestro preventivo dell’area predetta
ed hanno deferito in stato di libertà il proprietario e commissionario dei lavori.

YouTube
Pinterest
Instagram