Caserta, sabato al Manzoni tra sport e legalità

Ci sarà sabato7 alle ore 11 nell’aula magna del liceo Manzoni di Caserta il seminario formativo «Sport e
legalità». Voluto dalla Dirigente Scolastica, Adele Vairo, e che gode del patrocinio morale del Comune di
Caserta, l’incontro vede la partecipazione di Manfredo Fucile, già docente universitario e atleta di basket, e di Vincenzo Panico, già prefetto in Calabria. Il seminario sarà introdotto dalla Dirigente del liceo Manzoni, Adele Vairo, dal sindaco di Caserta, Carlo Marino, e dal presidente del Comitato Nazionale Italiano Fair Play, Ruggero Alcanterini. Modera il dibattito Sante Roperto, docente di Malattie Infettive presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e giornalista.

Un parterre di relatori, quello previsto per l’incontro di sabato, davvero di spessore, con protagonisti
assoluto dello sport e della legalità. Manfredo Fucile, è stato, tra le altre cose, un cannoniere della
Partenope, protagonista indiscusso di annate memorabili della storia del basket italiano. Vincenzo Panico,
invece, vanta un curriculum di rilievo nazionale in tema di legalità e di contrasto alla criminalità in Italia.
Nella città di Caserta, limitatamente alla carriera prefettizia, ha ricoperto l’incarico di Capo di Gabinetto di
prefettura a Caserta fino al 2003 ed è stato viceprefetto vicario a Caserta dal 2003 al 2006. La sua lunga
carriera lo ha portato a ricoprire le più alte cariche istituzionali. «Come liceo siamo particolarmente emozionati di avere come ospiti due eccellenze del territorio come Manfredo Fucile e Vincenzo Panico – ha commentato la Dirigente Adele Vairo – Siamo contenti perché si torna a parlare di sport e di legalità, in un momento storico in cui occorre più che mai tornare a istruire le nuove generazioni su quelli che sono i valori fondamentali dello sport e della vita in generale. Sono contenta che a farlo saranno due persone che vantano una lunga carriera piena di enormi soddisfazioni e di riconoscimenti. Sono certa che i loro interventi riusciranno a colpire i nostri alunni». Il coordinamento organizzativo dell’evento è a cura dei docenti Rita Adanti, Giovanna Battaglino, Luciano De Luca e Antimo Nero.

YouTube
Pinterest
Instagram