Caserta rende omaggio al 77^ anniversario della Liberazione con le alte cariche della città e della Provincia. Il Prefetto Castaldo: “Giorno di festa e di impegno per il presente”

Nella mattinata di ieri si sono tenute a Caserta, le celebrazioni per il 77° anniversario della Liberazione presso il Monumento ai caduti. Alla cerimonia, molto sentita e partecipata dai cittadini, iniziata con l’imbandieramento del Palazzo della Prefettura e terminata con la deposizione di una corona d’alloro presso il Monumento, hanno preso parte i Deputati e Senatori della provincia, i Sindaci dei Comuni, i rappresentanti della Magistratura, i vertici delle Forze dell’ordine e delle Forze armate, i dirigenti degli Uffici pubblici, le associazioni combattentistiche e d’arma e i gruppi comunali e provinciali di Protezione civile.

Il Prefetto Giuseppe Castaldo, in occasione della sua prima Festa della Liberazione in provincia di Caserta, ha rimarcato come “il 25 aprile debba essere una data fondamentale della nostra storia comune; giorno non solo di festa, ma anche di impegno per il nostro presente e soprattutto per il futuro delle nuove generazioni. Libertà, democrazia sono beni che, in modo particolare nell’attuale contesto storico internazionale,  vanno difesi, custoditi e valorizzati sempre  e incessantemente nel rispetto  del Patto costituzionale e dei suoi valori fondativi, che dal 25 aprile traggono origine rappresentando il nostro sicuro presidio”.

YouTube
Pinterest
Instagram