Sant’Arpino, sversamento di rifiuti in strada e vandalismo: l’allarme del Coordinatore Di Santillo

La Zona Castellone di Sant’Arpino è sotto la lente di ingrandimento di Aniello Di Santillo, Coordinatore della sezione cittadina di Volt, che osserva la realtà in cui vive, continuamente sottoposta a maltrattamenti da parte dell’uomo. Sversamenti e scarichi abusivi che purtroppo avvengono ancora troppo spesso, come gli atti continui di vandalismo che danneggiano la segnaletica  stradale di pubblica utilità.

La mia terra è sempre più martoriata: atti vandalici schiamazzi notturni nei weekend ragion per cui, mi sono sentito in dovere morale di mettere in atto un progetto innovativo attraverso il quale denunciare queste disastrose situazioni, faremo in modo che non ci sia differenza tra zone periferiche e centrali, questo progetto che partirà fra qualche settimana e ha come fine ultimo quello di sensibilizzare la popolazione con piccoli gesti e allo stesso tempo attraverso segnalazioni di rendere tutto più vivibile e a misura d’uomo. In campagna elettorale mi sono prefissato molti obiettivi, tra questi quello di ripristinare la segnaletica orizzontale e verticale in tutte le zone periferiche del nostro comune. Abbiamo assistito a episodi davvero infelici, ci sono state vittime innocenti e non credo sia concepibile scambiare le strade di zone periferiche come piste di go kart. “La nostra é una nuova concezione di politica. La svolta territoriale ha l’obbligo di partire dai noi giovani solo così possiamo realmente  avvicinarci al cambiamento”, conclude.

YouTube
Pinterest
Instagram