Caserta, seconda tappa del Ministro della Difesa alla Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare

Mercoledì 20 Aprile 2022, il Ministro della Difesa, Onorevole Lorenzo Guerini, ha visitato la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, con sede a Caserta, per incontrare il personale e i frequentatori di corso dello storico Istituto di formazione casertano, oltre alle autorità locali, ad un gruppo di donne e bambini di nazionalità ucraina giunti in provincia di Caserta in fuga dal proprio Paese in guerra, ed ai rappresentanti delle Associazioni di volontariato che operano nell’ambito dell’Hub di prima accoglienza e screening sanitario per i profughi ucraini, allestito dal 18 marzo 2022, proprio presso la Scuola Specialisti.

Al suo arrivo il Ministro, accompagnato dal Sindaco di Caserta Carlo Marino e dal Prefetto di Caserta Giuseppe Castaldo, è stato ricevuto con gli onori militari di rito dal Generale di Brigata Aerea Romeo Paternò, Vice Comandante del Comando Scuole dell’Aeronautica Militare, e dal Colonnello Roberto Impegno, Comandante della Scuola Specialisti A.M. Ad accoglierlo anche il personale ed i frequentatori di corso della Scuola Specialisti, già schierati sul Piazzale delle Bandiere, cui il Ministro ha rivolto parole di apprezzamento per la quotidiana meritoria attività svolta con estrema lucidità ed efficacia, dichiarando: “Ho voluto essere qui con voi oggi perché volevo rivolgervi il mio grazie più sincero per il vostro impegno perché, nei vostri ruoli, contribuite a fare di questa Scuola un punto di riferimento nel settore della formazione del personale specialista dell’Aeronautica Militare e una vera e propria eccellenza nel panorama formativo della Difesa”.

Egli ha poi aggiunto: “La stessa varietà dei corsi attivati e delle materie insegnate è la dimostrazione tangibile delle capacità della Scuola di porsi nel tempo come polo formativo credibile e al passo con i cambiamenti, in grado di continuare ad essere un’organizzazione vitale e viva e di saper proiettarsi con decisione e con capacità verso il futuro”.

Dopo aver salutato la bandiera d’Istituto assegnata alla Scuola Specialisti il 22 Dicembre 1952 dal Presidente della Repubblica Luigi Einaudi, l’On. Guerini ha assistito ad un briefing illustrativo sulle attività svolte presso la Scuola Specialisti nel corso del quale il Col. Roberto Impegno ha sottolineato, tra l’altro, l’importanza di una formazione in continuo aggiornamento, sia nei contenuti che nelle tecnologie di supporto a cominciare, in prospettiva futura, dai sistemi di realtà virtuale e realtà aumentata. In questo contesto, si inserisce anche il processo di riconfigurazione in atto della Scuola Specialisti quale Aircraft Maintenance Training Organisation, in aderenza alla Prescrizione Europea AER(EP) P-147, per la formazione dei manutentori di aeromobili, una delle figure di specialista di maggiore rilievo in Aeronautica Militare che pone la Scuola in una posizione di importante centralità, presente e futura, nel panorama formativo dell’Aeronautica Militare.

L’Onorevole Guerini si è poi recato presso l’Hub di prima accoglienza e screening sanitario per l’accoglienza dei profughi ucraini, allestito presso la Palazzina Icaro della Scuola Specialisti, apprezzando la presenza in loco del personale del Comune, della Prefettura, della Questura, dell’Azienda Sanitaria Locale di Caserta oltre che dei volontari locali della Caritas Diocesana, Croce Rossa Italiana, Associazione Volontari Ospedalieri e Unicef che, con ruoli e responsabilità differenti, operano in sinergia con la componente militare aeronautica della Scuola Specialisti nell’ambito dell’operazione di protezione civile di soccorso ed assistenza alla popolazione ucraina. Presente all’Hub, all’incontro con il Ministro della Difesa, anche Gianfranco Paglia, medaglia d’oro al valor militare.

L’Hub della Scuola Specialisti, unico sul territorio di Caserta e provincia, è attivato su base di contingenza all’arrivo sul territorio provinciale di uno o più vettori collettivi, con un sistema di allertamento dedicato che consente l’attivazione tempestiva e la gestione sinergica, in una cornice di sicurezza, di una serie di complesse attività, coordinate dal personale militare e della prefettura di Caserta finalizzate alla prima accoglienza (distribuzione di pasti caldi, acqua, mascherine FFP 2, giocattoli per i bambini, gestione della seconda accoglienza attraverso i ricongiungimenti familiari o con sistemazione alloggiativa presso famiglie di volontari, strutture comunali o della diocesi), allo screening sanitario, a cura dell’Asl di Caserta (effettuazione di un doppio tampone – rapido e molecolare -, rilascio della tessera sanitaria temporanea per la successiva assistenza sanitaria sul territorio nazionale, gestione degli ammalati, procedure di isolamento e quarantena ed il relativo trasporto negli ospedali all’uopo attrezzati) e pratiche di immigrazione a cura della Questura di Caserta che gestisce le operazioni di identificazione e formalizzazione dell’arrivo sul territorio nazionale degli ucraini, quasi esclusivamente, al momento, donne e bambini e l’eventuale gestione dei minorenni non accompagnati, in coordinamento con il Consolato Ucraino a Napoli, il Tribunale per i Minori e i servizi sociali del Comune di Caserta.

Tale iniziativa consolida i rapporti di collaborazione che la Scuola Specialisti storicamente intrattiene con Istituzioni locali che, in tempi di pandemia, si sono tradotti anche nell’attività di supporto alla popolazione civile casertana a seguito dell’attivazione, a partire da dicembre 2020 fino a tutt’oggi, delle postazioni “Drive Through” per effettuare tamponi rapidi molecolari rino-faringei anti Covid-19 negli ampi spazi esterni della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta. L’attività, rivolta ai cittadini che devono essere sottoposti al test diagnostico, selezionati dall’autorità sanitaria, sulla scorta della normativa nazionale e regionale, si è rivelata di fondamentale importanza nel contesto provinciale, specie nei momenti di maggiore criticità per l’innalzarsi repentino della curva pandemica.

Nel corso della visita, il Ministro della Difesa, On Lorenzo Guerini, ha firmato l’albo d’onore della Scuola Specialisti e ha ricevuto in dono il crest dell’Istituto di formazione casertano. La Scuola Specialisti è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e riconversione del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Essa dipende gerarchicamente dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari.

YouTube
Pinterest
Instagram