Casagiove, arrivano i fondi per il sistema di videosorveglianza e ritorna il servizio civile per i giovani

Due buone notizie per la città di Casagiove. Con Decreto del Ministro dell’Interno è stata approvata la graduatoria dei 416 Comuni Italiani ammessi al finanziamento. Casagiove, a fronte di un progetto, presentato lo scorso anno, che prevede un sistema di videosorveglianza interessante la quasi totalità del territorio cittadino, ha ottenuto dallo Stato la somma di € 138.000,00 che sommati alla quota di cofinanziamento a carico del Comune, pari a € 92.000,00, copre il costo dell’intero progetto che ammonta ad € 230.000,00. Un passo fondamentale verso livelli alti di sicurezza per i cittadini.

Dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri inoltre, è stata accolta la richiesta di iscrizione all’Albo degli Enti di Servizio Civile Universale del Comune di Casagiove, che non era tra quelli accreditati. Potranno, così, finalmente, dal prossimo bando, essere presentati progetti nei settori seguenti: Assistenza, Protezione Civile, Patrimonio Ambientale e Riqualificazione Urbana, Patrimonio Storico, Artistico e Culturale, Educazione e Promozione Culturale, Paesaggistica e del Turismo sostenibile e sociale e dello sport. “Si apre una nuova opportunità per giovani Casagiovesi di vivere esperienze culturali e di solidarietà sociale, di cittadinanza attiva, di formazione e di approccio al futuro dentro un generale contesto di grande utilità per la Comunità”, dichiara l’Amministrazione Comunale.

YouTube
Pinterest
Instagram