Arrestate due persone: minacciavano i commercianti a pagare per non far chiudere le attività

I finanzieri della Sezione Anticorruzione del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli hanno arrestato due persone, residenti a Caserta e Casoria, tra cui un maresciallo della Guardia di Finanza.

Gli Agenti – scrive l’agenzia ANSA – hanno tratto in arresto i due soggetti che minacciavano alcuni contribuenti di controlli fiscali a dare o promettere denaro o altre utilità per evitare conseguenze dannose per la loro attività, come chiusura o sospensione delle operazioni. Il militare, al pari del complice, è indagato per concussione, falso, calunnia e collusione in contrabbando. Il maresciallo è stato altresì sospeso con effetto immediato dal proprio impiego.

YouTube
Pinterest
Instagram