Teano, il sindaco posticipa l’ingresso a scuola per effettuare screening con test antigenici

“Tenuto conto che nel nostro comune c’è un ceppo virale, denominato variante inglese, e che gli studi mettono in evidenza un’ipotetica maggiore

trasmissibilità di questo ceppo nei bambini e negli adolescenti, anche soprattutto in forma asintomatica, si è ritenuto opportuno posticipare l’ingresso delle scuole al 12 aprile per effettuare lo screening con tamponi rapidi antigenicigiovedì mattina presso il drive-in della collina Sant’Antonio. Vi chiederete perché non effettuarlo prima?! La risposta è semplice ed è sempre la stessa: siccome veniamo dalle festività pasquali che in maniera diretta o indiretta, in maniera involontaria, hanno determinato un aumento dei contatti sociali tra le famiglie (nonni, nipoti, zii e genitori) e il virus ha un’incubazione di almeno 72 ore, il primo giorno utile per il tampone dopo la Pasqua è giovedì che è il tempo di incubazione del virus compresa la variante inglese. Vi invito a portare i bambini presso la collina Sant’Antonio giovedì mattina dalle 9:00 alle 12:00, dove la nostra protezione civile con la brigata Garibaldi li accoglieranno nelle vostre auto. Sono scelte difficili ma dettate dalla “Scienza e dalla Coscienza” che sono i capisaldi del giuramento di Ippocrate. Spero che fra qualche mese anche grazie alla campagna vaccinale comunale tutto questo sarà solo un brutto ricordo.  In bocca al lupo a tutti gli alunni”. Questa la nota pubblicata da Dino D’Andrea, sindaco di Teano.

YouTube
Pinterest
Instagram