Report della Municipale di Caserta, sei multe e sequestri per le restrizioni covid

Primo report del 2021 della Polizia Municipale di Caserta che fa il punto delle situazione sulle attività svolte tra le fine del 2020 e l’inizio del nuovo anno, tra la zona rossa e quella arancione in Terra di Lavoro. Le operazioni dirette dal comandante Luigi De Simone, sono volte in primis al rispetto delle normative anti covid.

Sono infatti state sanzionate sei persone sul territorio di Caserta, di cui cinque provenienti da comuni limitrofi di San Marco Evangelista, Arienzo, Maddaloni e multate di 530 euro per la violazione prevista dal DPCM in vigore commessa con l’utilizzo di veicoli ed una verbalizzata con la sanzione amministrativa di 400 euro. Nell’ambito della stessa attività è stato sanzionato un esercizio pubblico insieme ad un giorno di chiusura nell’immediatezza, in attesa del provvedimento di chiusura. Ispezionati diversi esercizi pubblici a seguito di numerose segnalazioni e controllati numerosi veicoli per la verifica del rispetto delle regole per il contenimento al contagio da Covid-19.

Segnalato il sequestro amministrativo per la confisca di due ciclomotori risultati privi di targa, copertura assicurativa e revisione periodica. I due conducenti, entrambi extracomunitari, sono stati sanzionati per guida senza il patente. Entrambi venivano sanzionati anche per la violazione del DPCM in quanto provenienti dal Comune di Villa Literno senza valido motivo.

YouTube
Pinterest
Instagram