La Regione Campania propone la zona arancione fino a fine gennaio

In attesa del monitoraggio ufficiale del Comitato tecnico scientifico e della relativa ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza la Regione

Campania ha diramato una nota con la quale viene respinto il sistema di restrizione secondo colorazione, poiché sarebbe una scelta irresponsabile prima di conoscere a fine gennaio cosa hanno prodotto le festività natalizie. Servirebbe solo a prolungare all’infinito l’epidemia e a mandare in ancora maggiore confusione cittadini e categorie produttive. La Regione propone un’unica zona arancione fino a fine gennaio, quando poi potrebbe scattare la zona rossa nei casi di particolare emergenza. Ma moltiplicare scelte parziali (giallo, giallo rafforzato, arancione, rosso…un visitatore alla volta… sotto i 5.000 abitanti…non oltre i 30 km e via dicendo), cose peraltro assolutamente incontrollabili, significherebbe venire meno a un dovere elementare di messa in sicurezza dell’Italia e a un rapporto semplice per un Paese intero.

YouTube
Pinterest
Instagram