Infermiera vaccinata positiva al Covid, ma dall’ospedale rassicurano

Un’infermiera dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano si è sottoposta al vaccino Pfizer-Biontech contro il coronavirus lo scorso 2

gennaio, ma da successivo tampone molecolare è emersa la positività al Covid-19: la donna aveva iniziato ad avvertire i sintomi ed il test ne ha confermato il contagio. Dall’Ospedale comunque rassicurano, non c’è da allarmarsi, come spiega il direttore Gaetano Gubitosa all’AGI: “L’infermiera aveva già contratto il virus prima che le venisse somministrato il vaccino; gli operatori che combattono in prima linea il Covid vengono sottoposti ad un tampone a settimana e probabilmente si sarà contagiata in quell’intervallo di tempo. C’è da precisare che sta bene e non ha sintomi rilevanti”.

YouTube
Pinterest
Instagram