Focolaio covid a Rocca d’Evandro, arrivano i chiarimenti del Comune

Sta facendo molto parlare il focolaio covid di Rocca d’Evandro, a causa di una veglia funebre a un’anziana, avvenuta lo scorso 27 dicembre, con parenti e vicini di casa riuniti poi anche al funerale della donna deceduta per covid qualche giorno dopo.

Sono 76 i cittadini attualmente positivi, oltre il 2% della popolazione residente. La maggior parte dei contagiati, tra cui anche alcuni bambini, è asintomatica. La situazione è monitorata costantemente dall’Asl di Caserta, che non ha, per ora, ritenuto opportuno effettuare alcuno screening di massa. Nonostante ciò, il Comune di Rocca d’Evandro, tramite una nota ufficiale, ha deciso di chiarire la situazione: “Nell’aggiornamento del 31 dicembre venivano riportati 29 casi positivi giornalieri, riconducibili ad un unico focolaio cittadino, portando gli attualmente positivi a 46. L’ultimo bollettino riportava un aumento di 30 persone, portando così gli attualmente positivi a 76. Tra queste, 27 persone non sono residenti nel nostro comune ma che stanno osservando qui la quarantena per esigenze personali”.

“L’Ente sta quindi portando avanti un’azione legale contro chi ha diffuso notizie inesatte basate su fonti non ufficiali ed inattendibili. L’Amministrazione esprime un sentimento di profondo cordoglio per le famiglie colpite dalla prematura scomparsa dei propri cari ed un augurio di pronta guarigione ai cittadini ancora positivi. Si rinnova l’invito a mantenere la calma ed osservare le disposizioni in materia di distanziamento fisico e restrizioni da covid-19”.

YouTube
Pinterest
Instagram