Covid-19, l’appello del sindaco di Calvi Risorta

Il sindaco di Calvi Risorta Giovanni Lombardi ha lanciato un messaggio sui propri canali social chiedendone la massima diffusione: “Lancio questo

appello a tutti i medici ed infermieri di Calvi Risorta (e dintorni) che intendono aiutarmi nella gestione domiciliare dei pazienti Covid. È necessario un aiuto: le Asl non sono organizzate per andare a casa, il 118 spesso è impegnato in situazioni estremamente critiche e declinano la chiamata, gli Ospedali non sono più ricettivi da tempo ed i medici di famiglia non sono stati dotati della giusta attrezzatura per poter entrare in sicurezza nelle abitazioni private. Molti pazienti hanno estrema necessità di terapie a domicilio (ossigenoterapia, infusioni endovenose etc) e da solo non riesco più a far fronte all’innumerevole richiesta. Se riusciamo a creare un gruppo di sanitari, capace di dotarsi in proprio dell’attrezzatura adeguata per operare in condizioni di sicurezza, proviamo a garantire un’assistenza più adeguata in un momento in cui il Sistema Sanitario è totalmente crollato”.

YouTube
Pinterest
Instagram