Coldiretti Caserta, al via il progetto di recupero e riciclo della plastica in agricoltura

Ha preso il via, con i primi carichi tra Villa Literno, Frignano e Casal di Principe, il progetto di recupero e riciclo della plastica in agricoltura promosso da Coldiretti Caserta. Nel primo giorno di avvio del servizio sono state registrate richieste per 600 quintali di plastica.

L’iniziativa prevede un accordo con un’azienda che si occupa della raccolta e con un’industria del riciclo, specializzata nella produzione di materiali in plastica per uso agricolo. L’obiettivo è generare un circolo virtuoso attraverso il quale le plastiche nuove possano essere realizzate totalmente con i polimeri recuperati attraverso le stesse materie prime seconde conferite dagli agricoltori.

 A controllare le prime operazioni di carico sono stati Giuseppe Miselli, direttore di Coldiretti Caserta e ideatore del sistema di monitoraggio attraverso gli uffici zona dell’organizzazione, ed il referente per le iniziative ambientali Franco D’Amore. Presente anche il consigliere regionale Vincenzo Santangelo, incaricato di approfondire questo modello di green economy

 

YouTube
Pinterest
Instagram