Aversa, approvato il piano di sostegno per le famiglie meno abbienti

Aversa è già pronta con il piano sociale di sostegno per le famiglie meno abbienti colpite dall’emergenza coronavirus. Un passo importante dell’Amministrazione Comunale, ancor più dopo l’inserimento della Campania in zona rossa, così come conferma il Sindaco Alfonso Golia.

“Voglio dire a tutti voi che abbiamo approvato il piano sociale per sostenere le famiglie svantaggiate che sono in quarantena e abbiamo anche approvato la delibera per gli sgravi totali della tari alle attività che hanno chiuso durante il primo lockdown. Il comune nonostante le carenze di bilancio fa la sua parte per sostenere la nostra economia e per aiutare chi è in difficoltà. Lunedì saranno pubblicate sull’albo pretorio e comunicheremo tutti i dettagli. Da domenica tutti i negozi che non vendono beni essenziali saranno chiusi, resteranno ovviamente aperti supermercati, negozi di alimenti e farmacie: non c’è quindi alcun motivo di farsi prendere da ansie ingiustificate”.

“Così com’è stato fino ad oggi, sarà anche in un’eventuale zona rossa. I bar, le pasticcerie, i ristoranti saranno chiusi al pubblico e potranno lavorare solo con asporto e consegna a domicilio. Saranno aperti barbieri e parrucchieri mentre i centri estetici saranno chiusi. Vigerà il divieto assoluto di spostamento, anche all’interno dello stesso Comune. Sarà consentito spostarsi solo ed esclusivamente per comprovati motivi di necessità e urgenza. Vi pregherei dunque di non chiedermi “se si può fare questo o quello”: se le motivazioni per spostarsi rientrano appunto nei casi di necessità (lavoro, andare ad una visita medica, fare la spesa…) o urgenza, allora conoscete già la risposta. Vi invito alla massima collaborazione soprattutto in vista del weekend”.

YouTube
Pinterest
Instagram