La Forestale denuncia 16 persone e sequestra 15 fucili ed attrezzatura da caccia

Intervento dei Carabinieri Forestale del Reparto Operativo S.O.A.R.D.A. (Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in Danno degli Animali) di Roma, coadiuvati dal personale del Nucleo Investigativo di Polizia

Ambientale Agroalimentare e Forestale –N.I.P.A.A.F., operante nell’ambito del Gruppo Carabinieri Forestale di Caserta che hanno setacciato le aree di Cancello ed Arnone, Castel Volturno, San Tammaro, Cesa, Santa Maria La Fossa, Grazzanise e Gricignano d’Aversa sequestrando complessivamente – come indicato in un comunicato – 15 fucili, 12 richiami acustici completi di batteria, un centinaio di munizioni inesplose e svariato altro materiale utilizzato per la caccia illegale. Le operazioni hanno permesso di denunciare 16 persone (tra i 25 ed i 70 anni di età) che svolgevano illecitamente l’attività venatoria.

YouTube
Pinterest
Instagram