“Conosciamoci meglio”, i risultati della campagna ascolto abbonati voluta dalla Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta ha intrapreso lo scorso 23 luglio una campagna di conoscenza del pubblico per migliorare il rapporto di fidelizzazione con i visitatori, rendendo pubblici i risultati sul proprio sito ufficiale. Il sondaggio ha evidenziato che:

  • il 68% degli abbonati usufruisce dell’abbonamento solo per il Parco Reale, il restante 32% possiede il titolo di accesso annuale per l’intero Complesso;
  • il 97% l’ha acquistato per sé, al 3% degli abbonamenti è stato regalato;
  • il 33% visita la Reggia di Caserta più di 20 volte l’anno, il 28% tra le 6 e le 20 volte, il 38% da 1 a 6 volte, l’1% mai;
  • l’esperienza museale per il 66% degli abbonati vede come attività principale la passeggiata, a piedi o in bici, nel Parco Reale. Il 13% pratica jogging, il 20% visita il Museo e partecipa alle iniziative culturali, l’1% altre attività (studio, lettura, fotografia, visita al Giardino Inglese, accompagnare amici e parenti);
  • il 43% ha deciso di acquistare l’abbonamento per vivere gli spazi della Reggia di Caserta tutto l’anno, il 23% per fare sport nel Parco Reale, il 17% per la passione per l’arte e la cultura, il 15% per risparmiare sui biglietti d’ingresso e il 2% per altre motivazioni, come la mancanza di altre zone verdi nel territorio, il legame affettivo con il Complesso, motivi di studio;
  • il 40% usufruisce dei servizi di toilette, il 29% della raccolta rifiuti, il 17% della caffetteria, l’8% del servizio navetta all’interno del Parco Reale e il 6% del servizio di noleggio biciclette;
  • il 49% degli intervistati reputa il Parco Reale il parco della città, il 34% un Museo verde, il 12% un luogo di svago, il 5% altro (un luogo di benessere psico-fisico, un posto magico, patrimonio della comunità̀, un parco da tutelare, un luogo di studio per comprendere il Seicento e il Settecento);
  • il 54% vorrebbe nell’abbonamento anche iniziative culturali, visite esclusive e uno sconto sui servizi aggiuntivi (es. caffetteria, bookshop), il 40% ingresso prioritario e biglietto scontato per un ospite, il 6% altro (tra cui l’ingresso senza prenotazione, richiesta cui la Reggia di Caserta ha già dato seguito dall’inizio di ottobre).
YouTube
Pinterest
Instagram