Abiti di marca falsi venduti sui social, denunciato anche un cittadino casertano

La Guardia di Finanza di Viterbo ha scoperto vari cittadini che avevano acquistato abbigliamento ed accessori contraffatti su Facebook, tramite un profilo ad hoc gestito da un soggetto del luogo che vendeva prodotti di

marca a prezzi decisamente stracciati, giustificandone però la provenienza di “mercato parallelo” con la clientela. Le indagini degli Agenti hanno permesso di scoprire una vasta rete di contatti, le varie attività illegali di promozione dei prodotti fino all’avvenuta spedizione e ricezione del prodotto per i clienti che pagavano i venditori con ricariche PostePay o Paypal. Sono scattate le denunce per il reato di contraffazione anche per un cittadino casertano che si occupava delle spedizioni, ma sono stati multati anche gli acquirenti per aver acquistato prodotti senza verificarne la legittima provenienza.

YouTube
Pinterest
Instagram