Aversa, sindaco Golia: “Ben vengano le disposizioni governative, ma servono più controlli”

Il sindaco di Aversa Alfonso Golia ha dato aggiornamenti sulla situazione coronavirus nella propria città, comunicando la presenza di 10 nuovi positivi al tampone molecolare; contestualmente ha voluto esprimere un

pensiero sulla recente conferenza stampa a Palazzo Chigi del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Il Presidente Conte ha illustrato le disposizioni del nuovo DPCM, mi preme condividere con voi il mio pensiero. Ben vengano tutte le misure che il Governo decide di mettere in campo per arginare l’impennata dei contagi, ma se si demanda ai sindaci la responsabilità di chiudere piazze e strade dopo le 21 si dovrebbe quantomeno prevedere una disposizione e potenziamento delle Forze dell’Ordine sul territorio per intensificare e rendere efficaci i controlli. La nostra provincia si trova in una situazione contingentata già da tempo e noi ci siamo fatti portavoce di questo disagio già prima per i controlli e la sicurezza ordinaria nell’Agro Aversano. Non possiamo fare tutto da soli con la polizia municipale. Considerando che sono già sommerso di messaggi che mi chiedono di chiudere ogni cosa, ogni strada, voglio ricordare che sospendere le attività di una strada, significa far riversare la movida in altri punti andando a penalizzare attività a discapito di altre. Tutte le misure contenute nel nuovo DPCM saranno attentamente analizzate dal COC per le dovute valutazioni”.

YouTube
Pinterest
Instagram