Sono 19 le persone sia di etnia bulgara che rom, le quali sono scappate dopo l’istituzione della zona rossa negli ex Palazzi Cirio di Mondragone. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, spiegando che “i 19 erano andati presumibilmente nella Piana del Sele, nel Salernitano, dove vi è un’altra piccola comunità di bulgari. Siamo riusciti a individuarli tutti e 19, abbiamo fatto i tamponi e sono tutti negativi”.
In totale sono stati eseguiti 743 tamponi a tutti gli occupanti delle palazzine ed i positivi sono 43, di cui 9 nella palazzina di senzatetto italiani, il resto nelle 4 palazzine di bulgari e di rom. Da questa mattina sono presenti due camper per fare tamponi a tutti i cittadini di Mondragone nell’area circostante le 5 palazzine.