Arrestato ad Aversa uno dei responsabili dell’omicidio di Romito

Ad Aversa e Lecce, i carabinieri del Comando provinciale di Bari hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere.
Tali ordinanza sono state emesse dal gip di Bari, Francesco Agnino, su richiesta della Dda, pubblico ministero Renato Nitti, nei confronti di Giorgio Martiradonna, 49 anni, e Roberto Boccasile, 34enne.
Sono ritenuti tra i responsabili dell’omicidio di Romito Vito, 18enne, avvenuto in Bari, quartiere San Paolo il 30 novembre del 2004.
Il provvedimento restrittivo è stato adottato in base agli elementi raccolti nell’ambito di un’indagine – riaperta nel giugno 2017 a seguito delle dichiarazioni rese da un collaboratore di giustizia – conclusa nel settembre del 2019 dal Nucleo investigativo dei carabinieri del comando Provinciale di Bari e svolta attraverso articolate e complesse attività tecniche e dinamiche corroborate dalle dichiarazioni di numerosi collaboratori di giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

YouTube
Pinterest
Instagram