Carlo Marino ha modificato il piano di dimensionamento scolastico per il bene dei casertani andando contro la Corvino. La oramai ex titolare della delega alla Pubblica Istruzione aveva fatto approvare in giunta un piano che il Sindaco e la giunta non condividevano. Marino ha avuto il coraggio di annullarlo e approvare quello che chiedevano i Presidi e tutti i casertani. Meglio il bene della popolazione studentesca che il bene di un singolo assessore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *