A Santa Maria Capua Vetere i controlli sulla differenziata nel mese di novembre si sono inaspriti. Risultato, multa per 30 nomi, tra privati e commercianti. Tali controlli si sono concentrati in determinate zone della città, come via Roberto D’Angiò, via Albana, la zona alle spalle di piazza San Pietro, via Bosco e via Indaco, per anni una discarica a cielo aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *