E’ l’avvocato casertano Paolo Colombo il nuovo Garante dei diritti delle persone disabili della Regione Campania. Dopo una lunga e complessa vicenda giudiziaria, l’avvocato Colombo, assistito dall’avvocato Giuseppe Ceceri, ha ottenuto dal T.A.R. Campania e dal Consiglio di Stato due importanti sentenze che hanno annullato la nomina del precedente garante per difetto di motivazione e per l’esistenza di profili di irragionevolezza ed illogicità della scelta finale.
Colombo vanta un’esperienza più che ventennale nell’ambito della tutela dei diritti delle persone disabili. E’ avvocato, docente di diritto, ha fatto parte dell’Osservatorio del Ministero del Lavoro per le persone con disabilità.
“Una società può definirsi veramente civile – ha dichiarato Colombo – solo se è in grado di tutelare effettivamente le persone svantaggiate ed offrire loro la possibilità di una vita dignitosa, perché dove vivono bene le persone disabili, vivono meglio tutti. Mi impegnerò per garantire l’osservanza della normativa di settore, garantendo l’esigibilità in concreto dei diritti tante volte affermati e troppe volte negati. Sono pronto a lottare, come sempre fatto, affinché la disabilità venga considerata come una parte del mondo e non un mondo a parte. Spero nella collaborazione della società civile e mi auguro che da parte delle istituzioni ci sia la giusta attenzione anche attraverso la destinazione di risorse adeguate”.
Oggi, nella giornata dedicata alla disabilità la nomina a Garante dell’avvocato Paolo Colombo, affetto da cecità dalla nascita, ha un valore simbolico perché rappresenta una testimonianza concreta di riscatto civile e di speranza per tutte le persone disabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *