Archivio per Categoria Politica

DiRedazione

Nuova sede della Consulta Diversamente Abili e Casa delle Associazioni

Mancano gli ultimi dettagli per restituire alla Consulta dei diversamente Abili la loro sede. Uno spazio rinnovato, anche nei colori, che ha luogo all’interno dell’ex Palestra del Fanciullo.

Devono essere completati gli ultimi dettagli – ricorda l’assessore alle politiche sociali Giusy Guarinoper rendere nuovamente utilizzabile questo spazio a favore della consulta. Di modo che l’organismo ed i suoi partecipanti potranno nuovamente tornare a svolgere una serie di iniziative”.

Infatti l’assessore Guarino, con l’Amministrazione comunale, sta programmando una serie di iniziative, per coinvolgere i diversamente abili.

La sede sarà dotata di materiali di arredo e pc acquistati dal Comune – aggiunge Guarino – mediante un finanziamento erogato da parte del Consorzio CISS che gestisce la farmacia comunale”.

Inoltre, nel prossimo consiglio comunale, previsto per mercoledì 23 ottobre, all’ordine del giorno vi è anche il regolamento della Casa delle Associazioni.

Vogliamo – aggiunge il sindaco Enzo Guidache questo spazio sia a disposizione anche delle associazioni culturali e di volontariato esistenti sul territorio. Compatibilmente con quella che è la destinazione principale a favore della Consulta dei diversamente abili, l’obiettivo è di offrire questo spazio ai vari sodalizi. In tal modo puntiamo ad una azione di riqualificazione dell’area ex Palestra del Fanciullo”.

Nei mesi scorsi, infatti, è stata inaugurata, sempre in questo spazio, la sede della Consulta degli Anziani e degli Osservatori Ambientali, nonché aperta al pubblico la piazzetta. Sono invece in corso i lavori per la realizzazione di una sala polifunzionale, all’interno della struttura.

DiRedazione

“Bocca della Selva al centro dello sviluppo del Matese”, interviene Girfatti

SAN POTITO SANNITICO – “Il sito di Bocca della Selva (casertano nel territorio di Piedimonte Matese e beneventano in quello di Cusano Mutri) sembra sempre di più essere abbandonato a se stesso. Come già fatto lo scorso anno (il 4 settembre 2018), convocherò i sindaci del territorio in questione e i presidenti di Confindustria Caserta e Benevento per una riunione urgente presso la sede del Parco Regionale del Matese il prossimo mercoledì, 23 ottobre. Bocca della Selva deve essere il centro dello sviluppo del nascente Parco Nazionale del Matese. C’è bisogno di programmare un intervento serio di rilancio. L’impianto, situato in un posto incantevole e tutto campano, andrebbe ripristinato quanto prima. Il mio vuole essere un appello al governatore Vincenzo De Luca che sono sicuro ascolterà e ne terrà conto”. A dichiararlo il presidente del Parco Regionale del Matese Vincenzo Girfatti.

DiRedazione

Raccolta differenziata: l’appello del sindaco di San Nicola La Strada

E’ a firma del sindaco di San Nicola la Strada Vito Marotta e dell’assessore Lucio Bernardo la lettera indirizzata ai cittadini sannicolesi invitando ad una differenziata più attenta, con lo slogan “Più differenziamo e meno paghiamo, meglio differenziamo e meno paghiamo”. Di seguito la missiva indirizzata a tutti i cittadini.
“Gentili Concittadini Sannicolesi,
la foto sopra è relativa ad una busta di rifiuti indifferenziati, raccolti venerdì scorso, che sono stati conferiti nella serata di giovedì 10 ottobre.​
Come si vede c’è di tutto: plastica, lattine di alluminio, contenitori di cibo, uova, carta, cartoni, ovvero rifiuti che se correttamente differenziati avrebbero innanzitutto alleggerito la busta e ci avrebbero fatto pagare di meno.​
In molti di noi c’è la convinzione che nell’indifferenziato si può buttare di tutto. ​
Non è così, nell’indifferenziato ci va tutto quello che non può essere conferito negli altri giorni di raccolta, invece per molti di noi nella busta del giovedì sera ci va quello che noi non vogliamo separare in casa nei giorni precedenti.​
Se differenziamo correttamente, la busta da conferire il giovedì sera è piccola e leggera.​
Ricordate che per smaltire i rifiuti che non vogliamo o riusciamo a differenziare, il Comune di San Nicola la Strada, paga alla piattaforma che li riceve una bella cifra ed in media ogni giorno produciamo 23,5 tonnellate di rifiuti.​
Ebbene noi differenziamo poco più del 48 % dei nostri rifiuti, ecco perché abbiamo scritto“Più differenziamo e meno paghiamo, meglio differenziamo e meno paghiamo”.​
Più differenziamo e meno paghiamo per smaltire l’indifferenziato, meglio differenziamo e più ricaviamo dalla vendita dei vari rifiuti divisi per tipologia.​

Cosi facendo, pagando meno soldi per smaltire i rifiuti indifferenziati della città, scende di conseguenza la bolletta della Tari a carico di ogni famiglia”.

DiRedazione

Apperti contro la Volalto per affondare il Sindaco Marino. Vuole a tutti i costi che la squadra di A1 di Volley femminile vada via da Caserta

Imperterrito, l’ecologista in bicicletta Apperti continua la sua crociata contro la Volalto 2.0 Caserta. Scatti rubati malignamente al Palavignola, continue interrogazioni consiliari e post sui social al vetriolo, con un unico obiettivo: vuole che a tutti i costi la Volalto vada via da Caserta.
L’obiettivo politico di Apperti è sicuramente Carlo Marino e, pur di colpirlo, sapendo che quest’ultimo è legatissimo alla Volalto 2.0 Caserta, cerca qualsiasi pretesto per colpire anche la squadra del presidente Turco. Con molta probabilità domenica avrà anche la faccia tosta di presentarsi al Palavignola, per assistere alla partita tra Volalto 2.0 Caserta e Bisonte Firenze!!!
Questo è il livello della classe dirigente e politica di Caserta.
Incurante del fatto che la famiglia Turco ha investito – e sta investendo – risorse economiche e sta compiendo sforzi notevoli che altri non avrebbero nemmeno lontanamente immaginato e pur di far “ammalare” il sindaco Marino, l’ecologista in bicicletta se la prende con la società di A1, unica realtà sportiva che ha dato smalto e lustro alla città di Caserta.

DiRedazione

Approvato il piano triennale dei lavori pubblici: “Ambizioso e concreto”

La Giunta comunale ha approvato il Piano triennale dei Lavori pubblici 2020/22. Un piano che prevede oltre 98 milioni di interventi così suddivisi: 87 da entrate aventi destinazione vincolata per legge (finanziamenti da enti sovraordinati), 0.5 da contrazione di mutui, 8 da apporti di capitali privati, 1.7 da stanziamenti di bilancio. Il programma prevede 58.5 milioni di investimenti nel 2020 (55.49 da entrate aventi destinazione vincolata per legge, 1.85 da capitali privati, 0.56 da stanziamenti di bilancio), 24.6 nella seconda annualità, 15 nell’anno conclusivo. Tra gli interventi più importanti in programma nel triennio figurano la Realizzazione e potenziamento del sistema idrico comunale (6.3 milioni), Adeguamento e completamento della rete fognaria (2.3 milioni), Messa in sicurezza e riqualificazione del plesso ‘Giacomo Leopardi’ (3.2 milioni), Miglioramento accessibilità e riqualificazione urbana dei borghi ‘Papi’ e ‘Maielli’ (8 milioni), Adeguamento energetico dell’impianto di pubblica illuminazione (3.4 milioni), Risanamento ambientale località ‘Pezza’ (5 milioni), Mitigazione del rischio idrogeologico (10.8 milioni), Realizzazione Cittadella scolastica (11.1 milioni), Manutenzione straordinaria emessa in sicurezza dei tratti trasferiti dalla Provincia di Caserta (5.2 milioni), Miglioramento approvvigionamento energetico per le zone rurali (1.1 milioni), Riqualificazione urbana piazza Falcone e Borsellino (8.5 milioni), Riqualificazione via Appia Antica relativa a via Migliori, via Caudio, via Novanese, via Pasquale Carfora, viale Libertà, via Rosciano (4.5 milioni), Realizzazione e gestione dell’area mercato comunale (7.7 milioni), Rigenerazione urbana per lotti spazi collettivi nella frazione San Marco (1.7 milioni), Riqualificazione via San Gaetano, via Cangio, via Novanese, via Sant’Apollonia, via Ferdinando I (2.6 milioni), Riqualificazione urbana via Panoramica, via Moscati, via Figliarini, via Loreto e via Mandre (1.8 milioni), Adeguamento planimetrico e funzionale di via Nazionale finalizzata alla messa in sicurezza (3.5 milioni).

“Dopo quattro anni di amministrazione presentiamo ancora una volta un programma molto ambizioso ma al tempo stesso concreto – è il commento soddisfatto del sindaco Andrea Pirozzi e del consigliere delegato ai Lavori pubblici Anna Cioffi.  “Lo dimostrano i 7.3 milioni di euro già ammessi a finanziamento per realizzare i primi due lotti della futura Cittadella scolastica, per cui abbiamo già avviato gli espropri. Molti altri progetti strategici, presenti nel programma su cui i cittadini ci hanno dato fiducia nel 2015, sono già in fase di aggiudicazione dell’appalto, come la sicurezza del plesso scolastico ‘Giacomo Leopardi’, la riqualificazione di via Nazionale, il piano parcheggi con la realizzazione di ben quattro aree per la sosta e l’adeguamento e la rifunzionalizzazione dell’ala ovest del Complesso Aragonese, oltre a tante altre per un totale di oltre 8 milioni. Questa è il risultato di un eccellente lavoro di squadra tra amministrazione e macchina amministrativa, che può contare sulle alte professionalità acquisite fin dall’inizio della consiliatura e che hanno portato Santa Maria a Vico ad essere preso come modello. Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti per innalzare la qualità della vita della cittadinanza”.

DiRedazione

Il Comune vuole dare in gestione il parco ‘Maria Carolina’

L’amministrazione comunale di Caserta intende individuare un soggetto che si renda disponibile alla realizzazione ed alla gestione, a propria cura e spese, nel Parco urbano “Maria Carolina d’Asburgo”, di un progetto di riqualificazione, riconversione funzionale e manutenzione ordinaria e straordinaria dell’area. Lo ha deciso la Giunta comunale approvando una delibera proposta dagli assessori Alessandro Pontillo e Emiliano Casale.

“Il nostro obiettivo – spiegano gli assessori – è garantire competività all’area, nel quadro delle nostre strategie indirizzate a sviluppare l’attrazione turistica e commerciale, individuando occasioni di sviluppo economico e culturale per la città e a favorire opportunità e attrattività durante tutto l’anno, nell’area, per turisti e visitatori. In questi mesi abbiamo ricevuto varie proposte di gestione del Parco. Ora, attraverso un Bando pubblico, selezioneremo quella più idonea e un progetto di gestione che possa entrare a pieno titolo, in maniera stabile e integrata, nell’offerta turistica e commerciale della città”.

DiRedazione

Caserta, approvato il Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni del patrimonio immobiliare

La Giunta comunale, nel corso della sua recente riunione, ha approvato il Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni del patrimonio immobiliare disponibile per il triennio 2019-2021.

La delibera, approvata su proposta dell’assessore Alessandro Pontillo e ora pubblicata all’Albo Pretorio del Comune, determina tale patrimonio suddividendolo tra immobili e terreni.

“Portiamo a termine – spiega l’assessore Pontillo – un lavoro che, nel corso degli ultimi mesi, ha comportato vari approfondimenti introdotti per migliorare il quadro d’insieme finora noto. Ciò, per consentire più rapidamente ed efficacemente il via delle procedure possibili, come quelle che per l’alienazione saranno coordinate dall’Organo Straordinario di Liquidazione”.

“Grazie a questo Piano – prosegue l’assessore – per la parte di nostra competenza si determina un ampio ventaglio di possibilità ed opportunità di valorizzazione, con contratti di locazione o concessione in uso ad associazioni o altre realtà del territorio, per la riqualificazione di immobili ed aree o per assicurare che possano diventare luoghi di sviluppo di servizi e funzioni (sociali, culturali, sportive o di altro interesse collettivo) finora non presenti sulle diverse zone del territorio comunale”.

DiRedazione

Piano di dimensionamento scolastico: ecco le misure dettate dalla Provincia

La Provincia ha deliberato la nuova programmazione dell’offerta formativa e inviato il tutto alla regione per l’approvazione definitiva. Molte le novità che riguardano soprattutto l’attivazione di nuovi indirizzi di studio e articolazioni nelle scuole superiori secondarie di secondo grado. Di seguito il Piano. Scuola secondaria di primo grado: conferma degli attuali istituti comprensivi di Mignano Monte Lungo, Cervino, Rocca d’Evandro, Galluccio, Sessa Aurunca, Santa Maria Capua Vetere. Per le secondarie di secondo grado, molti gli in dirizzi che verranno attivati (anche corsi serali) in tutti gli istituti della provincia. Ora, però, al piano varato dalla Provincia dovrà seguire l’ok della Regione perché ilk piano diventi esecutivo.

DiRedazione

Cartellone eventi natalizi: l’ok del Comune di Caserta

Il Comune di Caserta avrà una Guida unitaria degli eventi in programma per le prossime Festività natalizie: nel corso della sua recente riunione la Giunta comunale ha approvato una delibera, proposta dagli assessori Emiliano Casale e Tiziana Petrillo, che dà il via libera a questa iniziativa.

“Il positivo riscontro ottenuto durante gli anni scorsi – dicono gli assessori – conforta l’Amministrazione nel proposito della redazione di una Guida unitaria per gli eventi delle Festività natalizie, anche per quelli collaterali al programma specifico dell’Amministrazione previsto dai primi di dicembre al 7 gennaio 2020.  Ai fini delle azioni tese alla promozione del territorio e all’aumento dei flussi turistici, opereremo uno scouting per selezionare iniziative coerenti con i nostri obiettivi e che siano, per qualità e contenuti, utili a rafforzare le strategie dell’Amministrazione indirizzate a valorizzare le eccellenze del territorio”.

DiRedazione

Michele Lastella è il nuovo commissario del comune di Marcianise

E’ il vice prefetto vicario Michele Lastella il commissario straordinario che guiderà il Comune di Marcianise al voto previsto il prossimo anno, in concomitanza con le Regionali.
L’ex commissario del Comune di Aversa è stato nominato dal prefetto di Caserta Raffaele Roberto come erede dell’ormai ex sindaco Antonello Velardi, sfiduciato col voto dai consiglieri nell’assise comunale di lunedì sera.