Archivio per Categoria Politica

DiRedazione

Zinzi verso Fratelli d’Italia. Ma non diceva che erano fascisti?

Zinzi-CangianoLa politica è cambiata e gli Zinzi “girevoli” cambiano casacche ogni due/tre anni dal 2000. Sono anni che fanno politica: dal papà Mimì al figlio Gianpiero. Dopo la silurazione delle ultime politiche stanno cercando nuova casa. Non ci dimentichiamo che l’attuale coordinatore di Fratelli d’Italia è Gimmi Cangiano, un ex uomo della giunta provinciale Zinzi padre. Se non erriamo Cangiano fu silurato, oggi si parla di nuovo a braccetto. Ecco la politica perché non funziona a Caserta!

DiRedazione

Piano di dimensionamento della Rete Scolastica Provinciale di Caserta 2019/2020

maglioccaSi è conclusa la fase di concertazione del Tavolo tecnico con gli amministratori, i dirigenti scolastici e le OO.SS. del territorio, per la predisposizione del “Piano di Dimensionamento della Rete Scolastica Provinciale di Caserta 2019/2020”, che sarà trasmesso alla Regione oggi, per l’approvazione definitiva.

L’orientamento, emerso dal Tavolo tecnico, presieduto dal Presidente, Giorgio Magliocca, coadiuvato dai Consiglieri Provinciali, Vincenzo Galantuomo e Stefano di Grazia, è stato quello di condividere quanto più possibile le esigenze ed i nuovi bisogni formativi dei giovani dei territori interessati, puntando su scelte, anche coraggiose, in grado di dare un valore aggiunto, in termini di formazione, rispondendo nel contempo a quelle che sono le attese e le richieste delle singole economie dei territori, evitando le duplicazioni di offerte formative del passato.

“Il Piano di Dimensionamento, predisposto quest’anno, – ha sottolineato Magliocca, grazie all’aiuto dei Consiglieri Provinciali delegati, Vincenzo Galantuomo e Stefano di Grazia, è stato condiviso dai vari partecipanti, avendo ben presente i bisogni, le esigenze sia formative sia le specificità delle economie dei territori, in modo da non sguarnire l’offerta formativa complessiva e, nel contempo, valorizzandone i diversi contesti ambientali.
Questa nuova visione d’insieme, – ha proseguito- ha consentito di non penalizzare nessuno e, nello stesso tempo, di realizzare presidi scolastici omogenei sul territorio, a tutela della legalità e della cultura.

Il Piano, così formulato, rappresenta certamente una visione d’insieme che caratterizza fortemente la nostra identità, nel medesimo tempo, formativa ed economica dell’intero territorio provinciale”.

Dopo vari ed approfonditi confronti, il Tavolo tecnico ha predisposto il presente “Piano di Dimensionamento”, che prevede, per la Scuola di base le seguenti proposte condivise:

Comuni Proposte
1 Roccamonfina Mantenimento status quo IAC “Roccamonfina – Galluccio”.
2 Galluccio Mantenimento status quo IAC “Roccamonfina – Galluccio”.
3 Mignano Montelungo Mantenimento status quo IAC “G. Cederle” con i comuni di Presenzano e Marzano Appio.
4 Presenzano come  Mignano Montelungo
5 Marzano Appio come  Mignano Montelungo
6 Francolise Mantenimento status quo IAC “G. Pascoli” di Francolise.
7 Capua Mantenimento status quo IAC ” Martucci –
Fieramosca” ed IAC “Pier della Vigna”.
8 Rocca d’Evandro Mantenimento status quo IAC, sito in Rocca d’Evandro (Scuola Infanzia, primaria e secondaria di I°) dei comuni di Rocca d’Evandro e San Pietro Infine.
9 Baia e Latina Mantenimento status quo IAC ad Alvignano
10 Curti Conferma autonomia  IAC “G Mameli”
11 Calvi Risorta  Mantenimento status quo IAC ” G. Mameli”
per le Scuole Medie Superiori di II° grado:

Istituti/Enti Proposte
1 ISISS – Ferraris ” Buccini” di Marcianise Proposta di attivazione di un Liceo Musicale.
2 ISISS “Lener” di Marcianise Proposta di un corso serale: Costruzioni, ambiente e territorio.
3 Liceo Scientifico “G. Galilei” di Mondragone Indirizzo di Scienze Umane, opzione Economico Sociale, presso la sede associata di Cancello ed Arnone.
4 Comune di Pignataro Maggiore Proposta di istituzione di una sezione distaccata del liceo Statale “Garofano” di Capua; richiesta d’istituzione di una sezione distaccata dell’IPSSART di Teano.
5 ITS ” M. Buonarroti” di Caserta Proposta di attivazione per Settore Tecnologico di un  indirizzo in “Trasporti e Logistica”, con articolazione per “Conduzione del mezzo”, opzione per  “Conduzione del mezzo aereo”, biennio e triennio, non presente su Caserta; richiesta d’istituzione per Istituto Tecnico Agrario – corso serale.
6 ISISS – Liceo Artistico di Aversa Proposta di attivazione nuovi indirizzi: per il Liceo Artistico: Scenografia – Grafica.
7 ISIS “Terra di Lavoro” di Caserta Proposta di attivazione di un corso serale, settore Amministrazione e Finanza e Marketing, con relative articolazioni ed un corso serale in Turismo (già attivi in orario antimeridiano).
8 ISISS “U. Foscolo” di Teano Proposta di attivazione di un corso serale ad indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing.
9 Liceo Scientifico “N. Cortese” di Maddaloni Proposta di attivazione di un Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo.
10 ISISS “N. Stefanelli” di Mondragone Richiesta di attivazione di un corso serale, per IPIA (Manutenzione ed Assistenza); richieste per nuove articolazioni: 1) Articolazione “Macchinisti” dell’indirizzo Tecnico, trasporti e Logistica”; 2) Articolazione “Accoglienza” dell’indirizzo IPSEOA.
11 ISISS “Majorana – Bachelet” di Santa Maria a Vico Proposta di attivazione di un Liceo Sportivo.
12 Liceo Classico “G. Bruno” di Maddaloni Proposta di attivazione di un Liceo Musicale.
13 Liceo Scientifico “A. Diaz” di Caserta Proposta di attivazione di un Liceo Sportivo per la sede centrale.
14 Liceo “A. Manzoni” di Caserta Proposta di attivazione di un Liceo Scientifico ad indirizzo Sportivo.
15 IPSSART di Teano Richiesta di un corso serale ad indirizzo Enogastronomia e ospitalità alberghiera; richiesta di  attivazione, presso la propria istituzione, di una sezione staccata a Pignataro Maggiore dell’Istituto Professionale di Stato, in particolare un corso diurno con indirizzo in Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera.
16 CPIA di Caserta Proposta di attivazione di un polo integrato d’istruzione e formazione permanente per adulti nell’ambito territoriale del Comune di Pignataro Maggiore.
17 IPSEOA “E.V. Cappello” di Piedimonte Matese Proposta di attivazione di corsi per profili di operatore pizzaiolo/arti bianche e pasticciere.
18 ISISS “addeo” di Sessa Aurunca Richiesta attivazione di un corso serale per “Amministrazione, Finanza e Marketing; 2) richiesta di attivazione presso il carcere di Carinola di un corso di studio ad indirizzo tecnico in “Agraria”, con articolazione in Viticoltura ed enologia; 3) richiesta di attivazione di un corso di studio professionale ad indirizzo “Enogastronomia”.
19 ITC ” L. da Vinci” di Santa Maria C.V. Richiesta di attivazione per nuovi indirizzi: 1) Liceo Coreutico; 2) Liceo Sportivo, per l’Istituto Tecnico, settore tecnologico, indirizzo trasporti e logistica
DiRedazione

Muore noto medico: è stato anche assessore comunale

COMUNE AVERSAE’ un risveglio amaro quello della città di Aversa. E’ venuto a mancare nella notte il medico Vincenzo Lanzetta, 75 anni, ginecologo molto conosciuto che ha avuto anche una importante esperienza politica. Lanzetta è, infatti, stato un assessore “tecnico” nella seconda amministrazione guidata da Domenico Ciaramella, col quale si è occupato di Politiche sociali e sanità. I funerali sono in programma venerdì mattina alle ore 11,30 nella Cattedrale di Aversa.

DiRedazione

Il presidente della Provincia Magliocca inaugura lo Stadio del Nuoto di Caserta

foto 6--Il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, ha inaugurato, con la partecipazione della madrina Sonia del Vecchio, del Campione Paralimpico plurimedagliato, Vincenzo Boni, del Campione Olimpico, Chad Le Clos, del Consigliere Federale FIN, Stefano Ruboaudo, l’ “Open Day – 1° edizione, 23 e 30 Settembre 2018”, manifestazione organizzata dall’Agis (Agenzia Gestione Impianti Sportivi), presso lo Stadio del Nuoto di Caserta, un evento all’insegna della cultura e dello sport. Il clou della mattinata è stata la presentazione del sollevatore per diversamente abili, dispositivo unico in Campania, che accompagna il diversamente abile nell’acqua, in totale sicurezza.

“E’ un evento sportivo e culturale di primo piano per l’intera comunità provinciale – ha dichiarato il Presidente della Provincia, Giorgio Magliocca,  – e grazie al Consigliere Provinciale delegato allo Sport, Francesco Paolino, ai qualificati contributi del Presidente dell’Agis, Giuseppe Guida, del Direttore, Gerardo De Rosa, di Mirella Zona ed Enrico Forte, componenti del CDA, abbiamo valorizzato con interventi mirati, con nuove attrezzature e servizi, anche per i diversamente abili, lo Stadio del Nuoto di Caserta, diventato per davvero una struttura multifunzionale. Abbiamo intenzione – ha proseguito  – di incrementare ulteriormente i servizi sportivi e culturali, per conseguire risultati ancora più brillanti. Lo Stadio del Nuoto di Caserta è oramai il fiore all’occhiello dell’intera provincia.”

Domenica prossima, 30 Settembre, è in programma la seconda giornata, ricca, anch’essa di varie gare di nuoto con la partecipazione di atleti della Nazionale di Nuoto 100 Mt. stile libero, poi una gara amichevole di pallanuoto under 15 (Canottieri Napoli Vs Ondanuoto), per proseguire con i saluti conclusivi del Presidente Regionale F.I.N., Paolo Trapanese, del Presidente dell’Agis, Giuseppe Guida, e del Presidente della Provincia, Giorgio Magliocca. In chiusura, uno spettacolo di Cabaret del trio comico napoletano “ I Ditelo Voi”, composto da Francesco De Fraia, Domenico Manfredi e Raffaele Ferrante, di Made in Sud.

DiRedazione

Copertura degli edifici e recupero della Principe di Piemonte di Santa Maria C. V.

Sindaco Antonio MirraEntrato subito a pieno regime l’anno scolastico in tutti i plessi degli istituti comprensivi sammaritani, dopo gli interventi che hanno interessato vari edifici scolastici; in particolare i competenti uffici comunali, con il Dirigente Riccio ed il responsabile Labate, hanno attivato anche le procedure per il totale rifacimento delle coperture del plesso “Matarazzo” e dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini”- lavori per il primo plesso già completati e per il secondo in fase di ultimazione – che da troppi anni necessitavano di simili adeguamenti per la estrema vulnerabilità in caso di piogge intense.

Inoltre è stato realizzato, all’interno dell’Istituto “Carlo Gallozzi”, un importante intervento finalizzato a compartimentare una delle scale interne ai fini di un adeguamento alla normativa antincendio.

Relativamente, invece, ai lavori di recupero strutturale e funzionale dell’edificio scolastico Principe di Piemonte, che prevedono interventi per un importo pari a 2,3 milioni di euro, la Regione Campania ha ammesso a finanziamento, a valere sui fondi POR-FESR 2014-2020, lo schema redatto dal Comune di Santa Maria Capua Vetere, frutto di una proficua sinergia tra le componenti tecniche comunali e quelle politiche dell’amministrazione Mirra, che prevede, come obiettivo prioritario la restituzione alla città di un plesso scolastico di straordinaria importanza storica e per i cui lavori vi era stato un definanziamento per il mancato inizio degli stessi  nell’anno 2015.

“L’attività di programmazione e pianificazione che getta le proprie radici fin dall’insediamento dell’amministrazione comunale – hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Leone – è stata adeguatamente premiata anche con il recupero di un finanziamento che consentirà la riapertura ed il recupero della scuola Principe di Piemonte; l’impegno costante e la grande attenzione da sempre riservata anche al mondo scolastico rappresentano elementi caratteristici della nostra attività amministrativa e che hanno consentito l’avvio di un percorso meticoloso che ha, fin dal proprio inizio, coinvolto componenti politiche, tecniche e dirigenziali per il perseguimento di un unico obiettivo di interesse cittadino. In questa direzione vanno l’inserimento dei nostri interventi nella programmazione statale e regionale e i prossimi interventi di adeguamento dei plessi di via Mascagni e di via Grandi”.

DiRedazione

Giovanni Ferrara annuncia la sua candidatura a sindaco di San Felice a Cancello

ferrara giovanni“Ho l’onore e l’onere di annunciare la mia candidatura a sindaco di San Felice a Cancello alle prossime elezioni amministrative del 22 ottobre. Dietro questa candidatura c’è un gran numero di persone che ha individuato in me la guida per un nuovo cammino, è lo stesso gruppo che si era creato per la precedente tornata elettorale che per i ben noti motivi non si è svolta, un gruppo che si è potenziato creando le basi per la compilazione di più liste a supporto della mia candidatura”. Giovanni Ferrara il giovane presidente di CambiaMente annuncia, senza lasciare spazio a dubbi, la sua candidatura a sindaco, scende in campo forte della richiesta che gli è stata fatta dai tanti sanfeliciani “orfani” della politica e stanchi di un paese in decadenza. “Sono tante le persone animate da questo bisogno di riscatto e che vogliono aderire al nostro programma, hanno aderito anche noti personaggi della società civile di Polvica e di Nola e stiamo chiudendo anche con “amici” di Piedarienzo”. Conclude così l’aspirante sindaco di San Felice a Cancello,  Giovanni Ferrara, icona del cambiamento, di un nuovo modo di fare politica, di una nuova fiducia per San Felice a Cancello.

DiRedazione

Incontro in Comune con i dirigenti scolastici, tante novità in vista del nuovo anno

COMUNE SANTA MARIA C VSi è svolta la riunione di inizio anno scolastico tra l’amministrazione comunale e le dirigenze degli istituti scolastici comprensivi della Città di Santa Maria Capua Vetere.

Nel corso della riunione, alla quale erano presenti i dirigenti Valletta, Nespoli, Petrillo e Sapio e per l’amministrazione comunale il Sindaco Antonio Mirra, l’assessore Rosida Baia e la consigliera Edda De Iasio, sono state trattate varie tematiche. In primis è stata focalizzata l’attenzione sull’organizzazione della refezione scolastica per la quale, quest’anno, è stato previsto l’avvio del servizio già dal 24 settembre, in pratica ad una decina di giorni dall’inizio dell’anno scolastico; è stata anche presentata ai dirigenti l’introduzione della grande novità relativa al servizio di refezione e che riguarda l’eliminazione della plastica con l’utilizzo delle stoviglie da parte della ditta appaltatrice. Altro argomento all’ordine del giorno della riunione è stata la riorganizzazione del sistema delle cedole librarie che prevederà una velocizzazione dei tempi ed uno snellimento delle procedure. E’ stata inoltre avviata la pianificazione di tutte le attività che saranno svolte in sinergia dal Comune e dalle dirigenze, in particolare quelle relative al Protocollo di Legalità che ha visto l’anno scorso la partecipazione di migliaia di ragazzi agli eventi organizzati e per i quali già dalla prossima settimana saranno avviate le attività. Da ultimo è stato sentito il parere dei dirigenti circa il dimensionamento scolastico per l’anno 2019/20, preliminare alla delibera che sarà approvata entro il 15 settembre dalla giunta comunale.

DiRedazione

ESCLUSIVA. Intervista al presidente Magliocca: “Ecco come stiamo rilanciando la Provincia di Caserta”

Ecco l’intervista ESCLUSIVA al presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca.

Sono partite le attività didattiche delle scuole di tutta la Provincia. Che risultato c’è stato?

Siamo veramente molto soddisfatti perché riteniamo di aver fatto un grande lavoro. L’anno scorso mi sono insediato il 12 ottobre e praticamente la scuola è stato il primo ‘problema’ da superare visto che c’era da garantire il riscaldamento in tutti i plessi e il benessere degli alunni. Quest’anno scolastico invece questo non succederà visto che già abbiamo dato priorità ai nostri ragazzi. Tutti i plessi hanno ottenuto la certificazione per l’apertura e alcune sono anche in via di ultimazione, e su quest’ultime siamo già a buon punto per la documentazione che garantirà l’apertura. Abbiamo poi approvato da poco il Piano di dimensionamento che ha garantito maggiore armonia nei plessi ed evitato che qualcuno si spopolasse definitivamente

Nei giorni scorsi alcuni consiglieri provinciali sono stati sulla Provinciale San Cipriano-Casapesenna per sensibilizzare la pulizia del territorio. Come Provincia cosa farete?

Su questo aspetto bisogna subito precisare una cosa molto importante: la pulizia dei rifiuti spetta ai sindaci e ai Comuni, la Provincia non può fare nulla. Le amministrazioni devono impegnarsi per far sì che quelle strade non diventino delle discariche. Noi come Provincia abbiamo già sottoscritto un protocollo con la Regione Campania per far sì che il prima possibile si possano pulire tutti i fossi. Sui rifiuti stiamo facendo un grande lavoro perché ci siamo messi alle spalle anche l’emergenza che è venuta a crearsi in seguito ai lavori di manutenzione all’impianto di Acerra. E’ una vittoria importante perché ci garantisce di non vedere sacchetti abbandonati per le strade

Questione ponti. Tante emergenze su tutto il territorio provinciale, dopo i controlli cosa si farà?

Abbiamo chiesto a tutti i Comuni, anche grazie ad una nota inviata direttamente dalla Prefettura di Caserta, di effettuare controlli su tutti i ponti e di verificare possibili criticità. Ci sono arrivate alcune segnalazioni da parte degli Enti e già nei giorni scorsi abbiamo inviato al Ministero una ‘lista’ di interventi e quindi di fondi necessari per i lavori. Ora attendiamo novità da parte dello Stato“.

Lo sport sta portando Caserta in giro per l’Italia. La Volalto 2.0 Caserta così come la Casertana e le altre società del territorio stanno puntando a grandi cose. Quanto è importante lo sport?

E’ fondamentale in un territorio come il nostro perché garantisce di collegare anche l’aspetto sociale e quindi garantire anche a tanti ragazzi di poter vivere qualche ora di spensieratezza. Come Provincia siamo vicini allo sport e stiamo provando a fare il meglio per quegli imprenditori che stanno provando a rendere vincente la Caserta dello sport. Nei prossimi giorni mi abbonerò sia alla Casertana che alla Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta e quando sarà possibile non mancherò alle partite. Bisogna supportare le nostre realtà“.

DiRedazione

Piazza San Pietro a Santa Maria C. V., proseguono i lavori di sistemazione definitiva del sottosuolo

COMUNE SANTA MARIA C VProseguono spediti i lavori finalizzati alla riapertura del tratto stradale di Piazza San Pietro dopo il cedimento del manto avvenuto lo scorso 20 agosto. Tutte le informazioni circa lo stato di avanzamento dei lavori sono state condivise dal sindaco Antonio Mirra, dall’assessore Nicola Leone e dal responsabile dell’Ufficio Tecnico l’architetto Riccio che, nella tarda mattinata odierna, hanno incontrato una delegazione di commercianti che svolgono la propria attività appunto nella zona di Piazza San Pietro.

La riapertura del tratto stradale avverrà secondo due step: entro i prossimi 10 giorni verrà attivata la circolazione in un senso di marcia mentre, nell’arco di un mese, si procederà  alla riapertura dell’intera piazza.

Infatti, dopo gli interventi urgenti di messa in sicurezza dell’area, l’Ente ha programmato una serie di lavori finalizzati ad una sistemazione definitiva dell’intero sottosuolo della piazza in questione che, nel corso degli anni, è stato interessato  in particolare da accumuli di acqua causati dalle perdite di una rete fognaria estremamente datata che hanno sistematicamente indebolito il sottosuolo di tufo e legno sui cui si poggia la pavimentazione stradale. Dopo gli interventi di messa in sicurezza l’amministrazione comunale ha quindi predisposto, in sinergia con i competenti uffici comunali, un’analisi geologica del sottosuolo che permesso di avere una “radiografia” del terreno sulla quale si sta meticolosamente operando attraverso una doppia linea di lavori: innanzitutto mediante infiltrazioni al terreno per rafforzarlo (attraverso materiale che, una volta iniettato, cementifica l’attuale muratura in tufo) e poi attraverso la creazione di una struttura in “micropali” che crea una barriera per contrastare eventuali future infiltrazioni d’acqua e, al contempo, per proteggere le fondamenta delle abitazioni prospicienti.

All’esito dell’incontro i commercianti hanno espresso soddisfazione non solo per la tempestività degli interventi ma anche per l’incontro informativo tenuto in Comune che gli ha permesso di apprendere quanto l’amministrazione comunale sta ponendo in essere.

DiRedazione

Rifiuti: risolta la crisi in città. Iniziati i conferimenti di vetro, multimateriale ed ingombranti presso una piattaforma

Carlo Marino sindaco CasertaSi è risolta la crisi dei rifiuti in città. Il Comune di Caserta, infatti, ha trovato un accordo con una piattaforma per lo smaltimento del vetro, del multimateriale e degli ingombranti. I conferimenti presso questo impianto sono iniziati già questa mattina e la società concessionaria del servizio di smaltimento dei rifiuti in città, la Ecocar, ha potuto svuotare i camion nei quali erano stati depositate queste tre frazioni di spazzatura. A partire già da oggi comincerà la rimozione dei rifiuti depositati in strada ed entro giovedì la situazione tornerà definitivamente alla normalità. Nel frattempo, resta invariato il sistema di raccolta differenziata e i cittadini potranno esporre regolarmente le diverse frazioni di rifiuti, rispettando pienamente il calendario dei conferimenti. Infine, da giovedì sarà possibile anche conferire i rifiuti ingombranti presso le isole ecologiche e/o prenotare il servizio di ritiro a domicilio al seguente numero verde (solo da numeri fissi): 800135221.