Archivio per Categoria Ambiente e Sanità

Diredazione2 casertaprimapagina

Torna a Caserta il 13 e 14 aprile l’iniziativa benefica “Fiori d’Azzurro”

Si svolgerà a Caserta, il 13 e 14 aprile, in sei punti della città, la manifestazione “Fiori d’Azzurro” con la quale la Pro Loco del Trivice sostiene anche quest’anno Telefono Azzurro. “L’iniziativa – spiega l’assessora Tiziana Petrillo – si inquadra nell’intesa siglata dal Comune e dalla Pro Loco nell’ottobre scorso, fatta propria dalla Giunta comunale con una delibera, sulla scorta dell’impegno comune per la promozione del turismo, della cultura, del territorio e di tutte le sue peculiarità naturali, storiche, artistiche. In particolare, anche quest’anno i volontari della Pro Loco del Trivice allestiranno banchetti per la vendita di piantine. I fondi raccolti saranno destinati alla onlus che da sempre dedica energie e progetti alla lotta contro gli abusi sui bambini. I banchetti della Pro Loco del Trivice saranno anche l’occasione per animare nel weekend i luoghi della città, caratterizzandoli all’insegna della solidarietà”. L’iniziativa si svolgerà in via Mazzini, presso la Parrocchia del Buon Pastore e presso quelle del Parco Aranci, San Clemente, Centurano e Tredici. Ad essa collaborareranno anche i volontari dell’Agenzia Remax/Divina.

Diredazione2 casertaprimapagina

Caserta: la Scuola Specialisti dell’Aeronautica scende in campo per la cardioprotezione dei cittadini

La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare aderisce alla rete del Servizio 118 per la cardioprotezione della città di Caserta con l’istallazione di 11 defibrillatori semiautomatici all’interno del proprio sedime a favore del proprio personale, dei frequentatori di corso della SSAM e del Servizio 118 che se ne potrà avvalere in caso di emergenza da arresto cardiocircolatorio di cittadini o turisti nell’area limitrofa alla Reggia di Caserta. L’iniziativa si inserisce nel più ampio progetto promosso dalla città di Caserta con il Servizio 118 denominato Caserta Città Cardioprotetta che prevede attività miranti all’informazione ed alla formazione dei cittadini alle manovre di rianimazione cardiopolmonare con defibrillazione precoce ed alla disostruzione della vie aeree. Ben 48 militari e civili in servizio presso la Scuola Specialisti sono stati appositamente formati con specifici corsi al fine di insegnare loro le tecniche di primo soccorso cardiopolmonare e l’uso corretto del defibrillatore. Alla rete di emergenza della città di Caserta aderiranno anche le forze dell’ordine, i volontari della protezione civile, società sportive ed altre realtà associative.

Diredazione2 casertaprimapagina

Ospedale di Caserta, domani due inaugurazioni con il governatore Vincenzo De Luca

Ci sarà anche il governatore Vincenzo De Luca domani martedì all’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano”. Il direttore generale del nosocomio casertano Mario Nicola Vittorio Ferrante ha previsto in quella data le inaugurazioni sia del nuovo reparto di Oncologia sia del Front Office e punto di informazioni per i pazienti e i cittadini che frequentano la struttura. Nell’occasione si potranno anche apprezzare le piante donate per le aree verdi aziendali. Il tutto avrà inizio alle ore 12 con il percorso all’interno delle aree ospedaliere. Poi alle 12,20 avranno inizio gli interventi in Aula Magna, moderati dal Direttore generale. Porteranno il loro saluto il sindaco di Caserta Carlo Marino, il vescovo Giovanni D’Alise, il presidente del Rotary Club Caserta – Terra di Lavoro 1954 Alessandro Pasca di Magliano, la dirigente dello staff tecnico-operativo presso la Direzione generale regionale di Tutela della Salute Antonella Guida, il direttore Mario Nicola Vittorio Ferrante, il presidente della V Commissione Sanità della regione Campania Stefano Graziano e il consigliere regionale del Presidente per la Sanità Enrico Coscioni.

Diredazione2 casertaprimapagina

La Giunta Comunale di Caserta approva il progetto per il restyling del plesso scolastico di Tuoro: i dettagli

La Giunta comunale di Caserta, nel corso della sua recente riunione, ha approvato il progetto esecutivo per gli interventi di ristrutturazione del plesso scolastico di via Falluti a Tuoro. In particolare, dopo aver ottenuto il via all’erogazione di un primo finanziamento per 200mila euro circa da destinare al ripristino strutturale dei locali, il Comune fa richiesta di un ulteriore importo di 300mila euro circa, nell’ambito del Por Campania Fesr 2014-2020, da utilizzare per il ripristino funzionale del plesso e per destinarlo a diventare un micronido comunale.

“Procediamo in tal modo – dice il sindaco Carlo Marino -, in un’area che è per noi centrale nel programma di riqualificazione delle periferie, ad ampliare l’offerta di servizi all’infanzia e alle famiglie, per far crescere complessivamente la qualità della vita della nostra comunità. L’intervento, e il micronido che ne deriverà, rispondono agli obiettivi delle politiche di coesione declinate nel QSN (Quadro Strategico Nazionale) e al trend di sviluppo dell’indicatore S05 che misura in Campania i servizi di cura alla persona, l’alleggerimento dei carichi familiari, l’incentivo alla partecipazione delle donne al mercato del lavoro”.

Diredazione2 casertaprimapagina

San Nicola La Strada, cure termali gratuite per gli over 60 con “Le settimane del benessere”

L’amministrazione Comunale di San Nicola la Strada, guidata dal Sindaco Vito Marotta, di concerto con l’Assessore alle Politiche Sociali Lucio Bernardo, ha organizzato un ciclo di cure termali per cento cittadini sannicolesi over 60. Le cure termali, come per il passato, saranno effettuate presso le terme di Telese dal prossimo 2 e fino al 14 settembre. Il servizio di trasporto in bus, da San Nicola la Strada a Telese è gratuito. Coloro che vorranno aderire al ciclo di cure termali, dovranno solo pagare la quota del ticket sanitario prevista per la cura prescelta e prescritta dal medico di famiglia. La domanda di partecipazione potrà essere ritirata presso l’Ufficio Servizi Sociali, sito preso la casa comunale di San Nicola la Strada in piazza Municipio 1 e dovrà essere presentata entro le ore 12 del giorno 2 agosto 2019. A cura dell’assessorato ai Servizi Sociali, sarà inviato ai medici di famiglia sannicolesi una comunicazione relativa all’iniziativa con allegato il prospetto con i codici per i vari tipi di terapia che si possono effettuare presso le Terme di Telese, per facilitare le relative prescrizioni.

Diredazione2 casertaprimapagina

Venerdì 15 marzo ad Aversa “A piccoli passi verso il futuro”

Il 15 marzo, nella quasi totalità delle 20 comunità scolastiche del circuito territoriale A PICCOLI PASSI, il primo dei VENERDÌ PER IL FUTURO (Fridays for Future) promosso dai giovani di oltre 50 Paesi del mondo, sarà salutato alle ore 12,00 da un suono prolungato del campanello. Contemporaneamente, in oltre 40 plessi scolastici, disseminati in 14 Comuni tra Napoli Nord e Aversa Sud, all’interno della Diocesi di Aversa, le attività didattiche prenderanno la forma di assemblee di classe presiedute dai rappresentanti eletti lo scorso 23 ottobre (dalla terza primaria alla terza media), o di cerchi della pace, (sperimentati per la prima volta in alcune sezioni dell’infanzia e nelle prime classi della primaria). Proprio dai bambini della primaria, lo scorso 19 febbraio, nel corso dell’insediamento del Parlamento Territoriale A PICCOLI PASSI nel Real Sito di Carditello, era venuto un appello a far vivere le nostre comunità come Terra di PACE. I bambini avevano detto che la PACE è “…dove la vita è preservata dai veleni…dove c’è aria buona …dove l’acqua scorre limpida…dove la terra dà frutti buoni e sani …dove da tutti è amata come madre”

Proprio i bambini a Carditello, quindi, avevano anticipato i contenuti del Friday for Future di questo 15 marzo, in cui i giovani di mezzo mondo vogliono far sentire la propria voce ai potenti della Terra. Facendo eco all’appello della quindicenne svedese Greta Thumberg, che da oltre un anno ogni venerdì sotto la sede del Parlamento “sciopera” per la salvezza del pianeta, i giovani dicono che il futuro dell’umanità è a rischio; che c’è pochissimo tempo per provare a salvarci da fenomeni climatici apocalittici, di cui già stiamo vivendo le anticipazioni. Dicono che il mondo degli adulti è cieco, perché schiavo d’interessi economici potenti e folli. Agli adulti, nel primo venerdì globale per il futuro, chiedono di guardare davvero al futuro, dimostrando che l’amore per i figli è autentico e orientato alla verità. Insomma, un appello alla responsabilità a parti invertite. E le scuole hanno cercato di coinvolgere le famiglie, con un avviso condiviso, perché i temi in questione possano essere oggetto di riflessione per tutti, rinnovando i termini del patto educativo, che sempre dovrebbe essere al centro della vita delle comunità.

Venerdì pomeriggio, ancora nel Real Sito di Carditello, una rappresentanza del Parlamento Studentesco Territoriale A PICCOLI PASSI, presenterà un breve appello ai sindaci della provincia di Caserta, che si riuniranno nuovamente per la difficile costituzione dell’ATO Rifiuti. L’appello sarà inviato al Prefetto Ruberto, all’assessore regionale Lucia Fortini, al Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, che il 19 febbraio avevano “battezzato” la nascita del Parlamento Studentesco Territoriale APP. Un vento nuovo soffia in “Terra dei fuochi”, ove i fuochi ancora non si spengono, ma dove i ragazzi il 19 febbraio, a Carditello, hanno detto che deve essere Terra di Pace e che vogliono essere loro “i fuochi ardenti di questa terra”.

Diredazione2 casertaprimapagina

L’otto ed il nove marzo a Caserta “Per il cuore delle donne”, incontro di prevenzione cardiovascolare dedicata alle donne organizzato dal Prof. Calabrò e dal Dott. Riccio

L’otto marzo, festa della donna, è un momento di riflessione sull’importanza della donna nella quotidianità e nel suo ruolo in famiglia. L’occasione perfetta anche per focalizzarsi sulla salute e soprattutto sulla prevenzione, in particolar modo quella cardiovascolare. Proprio per l’8 marzo dalle ore 15.30 ed il 9 marzo alle ore 9 infatti, l’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta ha organizzato l’incontro “Per il cuore delle donne”, un percorso tra salute, arte, scienza e prevenzione, organizzato dal Prof. Calabrò e dal Dott. Riccio.

Il 9 marzo inoltre, sarà allestito un vero e proprio villaggio della salute proprio all’Ospedale di Caserta, con
visite, elettrocardiogrammi, screening, valutazioni e prevenzione rigorosamente gratuite. Due giorni intensi, nella cornice dell’Aula Magna dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta con numerosi esperti e relatori per un focus sul cuore, proprio quello delle donne, così meraviglioso e così imprescindibile.

Diredazione2 casertaprimapagina

Acqua scaduta ai bambini dell’asilo di Pignataro Maggiore, scatta la denuncia delle mamme

I carabinieri della Stazione di Pignataro Maggiore nel corso di un servizio finalizzato alla tutela della salute pubblica, unitamente ai militari del N.A.S. Carabinieri di Caserta e a personale della A.s.l. di Caserta, hanno deferito in stato di libertà per detenzione e vendita di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione il legale rappresentante di una cooperativa sociale del luogo, bene già confiscato al sodalizio criminale denominato “clan Nuvoletta”. Nella circostanza i militari dell’Arma, a seguito della segnalazione di non conformità su una bottiglia d’acqua naturale da 50 cl. presentata qualche giorno fa da una mamma ventitreenne di Camigliano, la quale aveva dichiarato che nel sorseggiare l’acqua distribuita all’asilo alla propria bambina, aveva accusato bruciori alla bocca.

A seguito dell’immediata verifica igienico sanitaria della cooperativa, sono stati rinvenuti e sequestrati un quintale circa di scorte alimentari e 8 pedane di bottiglie d’acqua naturale oligominerale, il tutto rinvenuto in cattivo stato di conservazione e/o scadute, per un valore economico complessivo di circa 10.000,00 euro. Il centro cottura, che forniva circa 650 pasti giornalieri, in regime d’appalto, per numerose strutture e plessi scolastici della zona è stato immediatamente chiuso. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Capua.

Diredazione2 casertaprimapagina

Problematiche dell’Area Vasta “Lo Uttaro” relative al Comune di San Nicola La Strada al Consiglio Regionale della Campania

Problematiche concernenti l’Area Vasta “Lo Uttaro” relativa al Comune di San Nicola La Strada. E’ questo il tema dell’audizione – richiesta dal Sindaco di San Nicola la Strada Vito Marotta, dall’Assessore all’Ambiente Lucio Bernardo e dal dirigente del comune sannicolese arch. Giulio Biondi – convocata per le 15,30 di mercoledì 20 febbraio prossimo, presso la VII Commissione Permanente del Consiglio Regionale della Campania ambiente-energia-protezione civile.

Alla seduta dal Presidente della VII Commissione Gennaro Oliviero sono stati invitati oltre i componenti l’organismo regionale, anche l’Assessore regionale all’Ambiente Fulvio Bonavitacola, il Direttore Generale ciclo integrato acque e dei rifiuti, valutazioni ed autorizzazioni ambientali della giunta regionale Mauro Ferrara, il Commissario Straordinario Arpac Luigi Stefano Sorvino, il Direttore del dipartimento provinciale Arpac di Caserta Serafino Barbati e il Direttore Generale ASL di Caserta Mario De Biasio.

Intanto, a seguito del decreto di sequestro preventivo d’urgenza dei dodici pozzi, oggetto degli accertamenti effettuati dall’Arpac di Caserta, il primo cittadino sannicolese ha emanato l’ordinanza riguardante i proprietari dei pozzi siti nell’area individuata nel decreto emanato dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, con la quale si vieta l’uso a scopo potabile, irriguo e zootecnico e per qualunque altro uso dell’acqua proveniente dai suddetti pozzi.

Diredazione2 casertaprimapagina

Autonomia differenziata, il Sindaco Marino con De Luca: “Sì alla Campania delle sfide”

“Concordo pienamente con il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. La Campania ha tutte le carte in regole per ottenere l’autonomia differenziata chiesta da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna”. Lo dichiara il sindaco di Caserta, Carlo Marino.

“De Luca ha ragione – aggiunge Marino – : l’unità nazionale va difesa e preservata; non possono esserci cittadini italiani di serie A e di serie B, a tutti vanno assicurati livelli di prestazione uguali. Ha ancora più ragione quando candida allo stesso tavolo delle altre regioni la Campania che ha già da tempo accettato la sfida dell’efficienza: ci siano premialità e penalità per gli amministratori chiamati a misurarsi con processi di governance corretti”.