Archivio degli autori redazione2 casertaprimapagina

Diredazione2 casertaprimapagina

La Guardia di Finanza di Caserta non si ferma, maxi sequestro di sigarette di contrabbando

I militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Caserta che, nella mattinata di ieri, hanno fermato al casello di Napoli Nord della A1 un furgone telonato che trasportava oltre 1,2 tonnellate di sigarette di contrabbando, pari a 6.100 stecche, sequestrando l’intero carico occultato all’interno di decine di confezioni di condizionatori portatili. L’occhio esperto dei militari ha individuato un furgone telonato al cui interno erano stoccate decine e decine di scatole di cartone contenenti condizionatori portatili, la spedizione era partita da Trieste e aveva come destinatario un noto rivenditore di elettrodomestici dell’hinterland napoletano, che, però, all’indirizzo di consegna non risultava avere alcun deposito. I dubbi diventavano gravi sospetti quando i militari decidevano di scaricare qualche scatola che risultava ben più leggera rispetto al peso presumibile di un tale elettrodomestico. Dall’ispezione si capiva che all’interno delle scatole vi era solamente la scocca in plastica dei condizionatori mentre al posto del motore e dei serbatoi di acqua erano stati nascosti solamente pacchetti di sigarette di contrabbando. In totale, sono stati contati ben 61.000 pacchetti di cheap white di marca “Compliment” abilmente occultati in 120 scocche di elettrodomestici.

Diredazione2 casertaprimapagina

Caserta, sei allieve dell’Istituto “Terra di Lavoro” premiate dal Console di Francia

Anche quest’anno studenti dell’Istituto “Terra di Lavoro” hanno ottenuto eccellenti risultati nello studio della lingua francese, ricevendo il “Tableau d’Honneur” dal Console di Francia Monsieur Laurent Burin des Rosières durante la cerimonia che si è tenuta nella sede del Consolato di Francia e l’Institut Français Napoli palazzo “Le Grenoble”. Le sei allieve Annalisa Acourso, Rosa Di Chiara, Alessandra Di Filippo, Sabrina Costanzo della classe 5 A, Noemi Natale della classe 5 H e Arianna Villanno della classe 5 G, guidate dalle prof.sse Angela Guarino e Rosanna Spinuso hanno raggiunto alti livelli delle certificazioni Delf, che consentirà loro di poter frequentare Facoltà Universitarie in Europa. “Ancora una volta i nostri studenti – evidenzia la preside Emilia Nocerino – hanno ottenuto risultati eccellenti nello studio della lingua francese”.

Diredazione2 casertaprimapagina

Blitz a Maddaloni, sequestrate due discariche di rifiuti tossici

I Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Marcianise hanno rinvenuto, casualmente, nel corso dei lavori di escavazione, delle discariche abusive di rifiuti pericolosi interrati. Nei due cantieri predetti i Carabinieri Forestali hanno sequestrato una prima area di circa 600 mq, ubicata alla località “Masseria Fabbriche” del comune di Maddaloni, interessata dai lavori di realizzazione di una rotonda stradale sulla Strada Provinciale N. 235, ove è stato rinvenuto uno strato di circa 80 cm di rifiuti costituiti da resti frantumati di batterie per automezzi esauste. Una seconda area dell’estensione di circa 350mq: ubicata alla località “Calabricito” del comune di Maddaloni, interessata dai lavori di scavo preliminari per la bonifica bellica e caratterizzazione del terreno. Interventi finalizzati alla realizzazione del raddoppio dello scalo ferroviario Interporto Sud Europa. In quest’altro sito sono emersi dal sottosuolo dei rifiuti, sversati ed interrati in periodi di tempo imprecisati, costituiti da materiali provenienti da interventi di demolizioni e disfacimenti edilizi con una consistente presenza di cemento amianto. Entrambe sono state subito sequestrate.

Diredazione2 casertaprimapagina

Ludopatie ed altre dipendenze, Caserta avrà un centro diurno in via degli Oleandri

Prosegue l’attività dell’Amministrazione Comunale di Caserta guidata dal sindaco Carlo Marino nell’ambito della valorizzazione degli immobili inoccupati di proprietà comunale. In particolare, in un immobile comunale di circa 160 metri quadri di via degli Oleandri, sorgerà un Centro diurno dell’Asl Caserta che ospiterà iniziative di contrasto alle dipendenze comportamentali, a partire dalle ludopatie.

“L’intesa con l’Asl Caserta – spiega il sindaco – consentirà di valorizzare, con spese di ripristino, rifunzionalizzazione e allestimento a totale carico dell’azienda sanitaria locale, un immobile inoccupato di via degli Oleandri, destinandolo a tutte le attività che il Servizio Sanitario Nazionale e lo stesso Ente possono realizzare al servizio delle persone che vivono dipendenze non da sostanze tossiche ma da gioco d’azzardo, da internet ed altre patologie comportamentali. Tale iniziativa si inquadra nell’ottica delle politiche regionali di contrasto a tali specifiche dipendenze non da sostanze, sviluppando sul territorio una innovativa e integrata dinamica di terapia e di reinserimento delle persone nel tessuto sociale”.

Diredazione2 casertaprimapagina

Alla Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta “La Giornata della donazione del sangue”

Venerdì 29 marzo 2019, presso la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta, retta dal Colonnello Nicola Gigante, è stata organizzata una raccolta sangue (che inizialmente era prevista per il 22 u.s.) in collaborazione con l’AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue), Sez. di Caserta, che ha allestito un Centro Trasfusionale presso le strutture sanitarie dell’Istituto di formazione. La lodevole iniziativa di solidarietà, che ha riscosso notevole successo, va a collocarsi nell’ambito della convezione tra la Direzione Generale della Sanità Militare e la Regione Campania per la promozione e la raccolta del sangue presso le strutture militari.

Alla raccolta, che si è svolta sotto la supervisione del personale sanitario dell’Infermeria di Corpo della Scuola, hanno partecipato, in qualità di donatori alcuni Allievi frequentatori, attualmente in formazione, oltre al personale militare e civile del quadro permanente. La delegazione medica della Sezione di Caserta dell’AVIS ha provveduto alla raccolta di alcune sacche di sangue che sono state destinate al Centro Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera “San Anna e San Sebastiano” di Caserta.

Il Colonnello Nicola Gigante, Comandante della Scuola, ha dichiarato “…la donazione del sangue è senz’altro una delle manifestazioni di altruismo più importanti che un essere umano può compiere ed è segno d’amore per il prossimo. L’Aeronautica Militare e la Scuola Specialisti contribuiscono fattivamente a tale importante azione per salvare la vita a chi è più sfortunato”. La Scuola Specialisti, organizza annualmente, presso le proprie strutture una giornata dedicata alla donazione sangue.

La Scuola Specialisti, presso la cui sede negli ultimi 12 mesi sono state raccolte oltre 360 sacche di sangue, è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende gerarchicamente dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari.

Diredazione2 casertaprimapagina

La Giunta Comunale di Caserta approva il progetto per il restyling del plesso scolastico di Tuoro: i dettagli

La Giunta comunale di Caserta, nel corso della sua recente riunione, ha approvato il progetto esecutivo per gli interventi di ristrutturazione del plesso scolastico di via Falluti a Tuoro. In particolare, dopo aver ottenuto il via all’erogazione di un primo finanziamento per 200mila euro circa da destinare al ripristino strutturale dei locali, il Comune fa richiesta di un ulteriore importo di 300mila euro circa, nell’ambito del Por Campania Fesr 2014-2020, da utilizzare per il ripristino funzionale del plesso e per destinarlo a diventare un micronido comunale.

“Procediamo in tal modo – dice il sindaco Carlo Marino -, in un’area che è per noi centrale nel programma di riqualificazione delle periferie, ad ampliare l’offerta di servizi all’infanzia e alle famiglie, per far crescere complessivamente la qualità della vita della nostra comunità. L’intervento, e il micronido che ne deriverà, rispondono agli obiettivi delle politiche di coesione declinate nel QSN (Quadro Strategico Nazionale) e al trend di sviluppo dell’indicatore S05 che misura in Campania i servizi di cura alla persona, l’alleggerimento dei carichi familiari, l’incentivo alla partecipazione delle donne al mercato del lavoro”.

Diredazione2 casertaprimapagina

FOTO – Federica Pellegrini annuncia il suo ritorno in vasca a Caserta, l’invito del Sindaco Marino

Federica Pellegrini ha annunciato a decine di migliaia di suoi followers che sarà a Caserta alla fine del mese di maggio. Il Sindaco di Caserta Carlo Marino tramite le sue pagine social la invita fin da ora a visitare tutte le nostre bellezze: la Reggia, il Belvedere di San Leucio, Casertavecchia.

Ecco il post di Federica Pellegrini:

fedepellegrini

Diredazione2 casertaprimapagina

Segnaletica e valorizzazione, proficua sinergia tra la Fondazione Real Sito di Carditello e Santa Maria Capua Vetere

La valorizzazione del territorio e della proposta turistica anche attraverso la sinergia tra Enti: è su queste basi che, a seguito di proficui e significativi confronti tra il Comune di Santa Maria Capua Vetere e la Fondazione Real Sito di Carditello, situata a San Tammaro, sono state poste in essere diverse azioni finalizzate a realizzare un agevole collegamento lungo i tratti stradali che vantano la presenza di patrimoni storico-archeologico di indiscutibile valore. Sono stati così realizzati, a distanza di tanti anni, interventi di manutenzione e messa in sicurezza di via San Giovanni, la strada che oltre rendere più agevole il transito da Santa Maria Capua Vetere a Carditello è anche quella che risulta quale “percorso consigliato” sui navigatori satellitari e quindi maggiormente alla portata anche dei turisti dal Real Sito all’antica Capua. E’ stato inoltre posto in essere un primo intervento di segnaletica stradale, sia in via dei Romani che nei pressi del casello autostradale di Santa Maria Capua Vetere, con le opportune indicazioni per il Real Sito di Carditello.

“Abbiamo sempre creduto nella sinergia e nella collaborazione tra Enti ed Istituzioni – ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra – in particolare quando tra gli obiettivi rientrano il rilancio e la valorizzazione della proposta turistica e culturale dei nostri territori. Sono state poste in essere delle prime azioni che consentono, in maniera pratica, di creare una prima rete di collegamento tra le stupende bellezze della nostra Città e il bellissimo Real Sito di Carditello, sulla base di proposte costruttive che abbiamo con piacere condiviso con la Fondazione”.

“I lavori di manutenzione lungo via San Giovanni, strada che conduce da Santa Maria Capua Vetere al Real Sito di Carditello, sono il frutto delle numerose interlocuzioni tra la Fondazione e il Comune. Inoltre – ha precisato Luigi Nicolais, Presidente della Fondazione Real Sito di Carditello – grazie all’autorizzazione fornita dal Sindaco Antonio Mirra, la Fondazione sta incrementando la segnaletica stradale lungo lo stesso itinerario. Il nostro obiettivo prioritario è, infatti, promuovere il complesso monumentale affinché sia finalmente inserito negli itinerari turistici e culturali della provincia di Caserta. In tal modo ci auguriamo di poter contribuire al rilancio delle aree circostanti, rendendo i Comuni interessati parte attiva nel percorso di rinascita del territorio”.

“Sono un convinto promotore delle pratiche di collaborazione tra enti – ha spiegato Roberto Formato, Direttore della Fondazione Real Sito di Carditello – Mi riferisco alla manutenzione effettuata dal Comune di Santa Maria Capua Vetere lungo via San Giovanni, tratto di strada importante nella rete viaria dell’area dove sorge il Real Sito, poiché è segnalata dai navigatori come percorso preferenziale per giungere al complesso monumentale, provenendo dall’Autostrada. Allo stesso modo, sono soddisfatto di poter affermare che anche grazie all’attenzione del Sindaco Mirra, i viaggiatori potranno essere agevolati dalla presenza di un maggior numero di segnali stradali. Entrambi gli interventi, realizzati a valle delle segnalazioni della Fondazione, sono l’esito di un rapporto di proficua collaborazione che siamo certi potrà proseguire nell’immediato futuro per dare spazio a nuove attività realizzate in sinergia”.

Diredazione2 casertaprimapagina

Il Team Renga ai Campionati Interregionali di Combattimento di Taekwondo a Casalnuovo il 23 e 24 Marzo

Ricco bottino per l’Asd Athletic Lab – Team Renga ai Campionati Interregionali di Taekwondo tenutisi a Casalnuovo sabato 23 e domenica 24 marzo 2019. Ben 4 ori, 7 argenti e 6 bronzi è stato il bottino finale della due giorni di combattimento. Il 23 marzo è stato il giorno dedicato ai più piccoli dai 6 agli 11 anni (categorie esordienti e cadetti B) da cintura gialla a nera. Il piccolo arenziano Francesco Borzacchiello si è aggiudicato il titolo di campione interregionale, con una prova da vero e proprio veterano, vincendo al golden point la finale. Hanno invece conquistato l’argento Antonio Chianese, Pasquale Tirino e Giuseppe Affinito, tutti vincitori di semifinale e arresisi solo dopo finali combattute colpi su colpo. Quattro i bronzi del sabato: Anna Lucia Esposito, Anna Esposito, Francesco d’Itollo, Nicola De Lucia, autore di un ottimo quarto di finale. Si sono ugualmente distinti, pur senza raggiungere medaglia Paolo Daddio (che dopo aver vinto il suo preliminare ha perso ai quarti), Alessandro Russo Lagnese, Umberto Pio Punzo, Giuseppe Russo, Christian Nerone e Salvatore Di Giorgi. La giornata ha visto l’importante opera di propaganda delle prossime Universiadi di Napoli.

Domenica 24 è stato il giorno dei più grandi che hanno risposto alla grande ai successi dei più piccoli. Tre ori con Francesco Procino e Gaia Gazzillo, che hanno espresso la loro supremazia già a partire dalle semifinali, e Tommaso Crisci. Gli argenti sono stati 4: Flavia Papirio, Angelo Merola, Pietro d’Angelo, Simone Carfora. Due i bronzi con Alfonso Izzo e Sabatino Crisci. Anche in questo caso buona la prova di Francesca Crisci al suo esordio assoluto in una gara di combattimento e di Gian Michele Manna. Si ritorna in palestra non solo con qualche medaglia in più ma con tanta più convinzione e voglia di migliorarsi.

Lo Staff Tecnico dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Athletic Lab “Team Renga” è il seguente: Direttore Tecnico Maestro Aniello Renga, Cintura Nera V Dan di Taekwondo, Cintura Nera I Dan di Hanmudo, Responsabile sede di Santa Maria a Vico.

Insegnanti Tecnici:
Maestro Pierluigi Renga, Cintura Nera III Dan di Taekwondo, Cintura Nera I Dan di Hanmudo, Responsabile sede di Maddaloni e Responsabile sede di Arienzo;
Maestro Antonio Traviso, Cintura Nera II Dan di Taekwondo, Laurea Specialistica in Scienze Motorie, Responsabile sede di Cervino;
Maestro Raffaele Grieco, Cintura Nera II Dan di Taekwondo, Collaboratore sede di Santa Maria a Vico;
Maestro Chiara Sgambato, Cintura Nera I Dan di Taekwondo, Collaboratrice sede di Santa Maria a Vico;
Assistente tecnico Annateresa Di Domenico, già Campionessa Nazionale Universitaria, Collaboratrice sede di Vitulazio.

Diredazione2 casertaprimapagina

Maltrattamenti in famiglia e minaccia dell’uso delle armi, arrestato 42enne di Trentola

Nel corso della notte, in Trentola Ducenta (Ce), i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Aversa hanno proceduto all’arresto di D.L., cl. 77, originario di Napoli e residente in Trentola Ducenta, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e minaccia dell’uso delle armi. L’arresto è scaturito da una chiamata al 112 effettuata, nel corso della notte, dalla 39enne moglie dell’arrestato che, dopo essere stata picchiata e minacciata di morte, è riuscita a fuggire e richiedere l’intervento dei Carabinieri.

I militari dell’Arma, giunti sul posto, hanno innanzitutto proceduto ad assicurare le condizioni di assoluta messa in sicurezza della donna che, unitamente ai tre figli minori, si trovava già presso altra località. Appurati i fatti hanno proceduto a dichiarare in stato di arresto l’aggressore, collocandolo agli arresti domiciliari in attesa del provvedimento di convalida del GIP. Nella circostanza sono state poste sotto sequestro cautelativo tutte le armi legalmente detenute dall’uomo e custodite presso la propria abitazione. In particolare sono stati sequestrati 5 fucili, 15 coltelli a serramanico e numerose munizioni nonché una pistola con il colpo in canna, quindi pronta all’uso.

Secondo quanto raccontato dalla donna ai carabinieri, l’episodio della scorsa notte è da inserire in un più complesso quadro di reiterate minacce e maltrattamenti subiti dalla donna ad opera del marito. L’intensificazione di tali ignobili comportamenti ha indotto la donna a chiedere, finalmente, l’aiuto dei carabinieri.