Archivio degli autori Redazione

DiRedazione

Aggressione ai malesi a Caserta, Magliocca: “Restiamo terra di accoglienza, nonostante il caos dei clandestini”

magliocca“Caserta da sempre è una terra in cui l’accoglienza rappresenta un valore assoluto, nonostante abbia subìto molto in termini di immigrazione clandestina, come dimostrano le zone di Castel Volturno e del litorale Domizio”.

Così il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca (FI) dopo la denuncia da parte dei due immigrati del Mali che hanno detto alla polizia di Caserta di essere stati raggiunti da alcuni colpi di pistola ad aria compressa al grido “Salvini, Salvini!”.

Secondo Magliocca “è la dimostrazione che all’Italia servono buone regole e non urla di pancia”.

E osserva: “Questa terra sino ad oggi ha fatto il proprio dovere egregiamente, con mille sacrifici in prima fila per non far venire meno il concetto stesso di accoglienza. Assistere ad episodi del genere fa maturare ancora di più la consapevolezza che non sarà con la clava che andranno sanate le deficienze del nostro paese, ma servirà qualcosa di più di slogan e propaganda”.

DiRedazione

Spari contro i migranti a Caserta. Marino: “Caserta è una città accogliente, modello di integrazione. I violenti vanno isolati e condannati”

Carlo Marino“L’aggressione razzista a due migranti maliani che prendono parte al progetto Sprar, avvenuta con alcuni colpi sparati da una pistola ad aria compressa, desta molta preoccupazione e inquietudine. Non bisogna abbassare la guardia nei confronti di episodi di enorme gravità come questi. Caserta è una città accogliente, modello di integrazione, che ha il progetto Sprar più grande d’Italia. Qui da noi i migranti sono perfettamente integrati, sono parte attiva della società, svolgono lavori di grande utilità. Infatti, molti di loro sono i protagonisti del Piedibus, iniziativa attraverso la quale accompagnano i bambini a scuola, e svolgono attività di pulizia delle strade e dei giardini pubblici. A nome dell’intera città, del Consiglio Comunale e della Giunta esprimo la totale solidarietà ai due ragazzi migranti, ribadendo che Caserta è città di inclusione, che rifiuta ogni forma di razzismo”. A dichiararlo è il sindaco di Caserta, Carlo Marino.

DiRedazione

La Casertana FC in ritiro a Roccaraso dal 14 al 26 luglio

casertana (2)La Casertana FC darà inizio alla sua nuova avventura in Abruzzo. Dopo il sopralluogo effettuato nei giorni scorsi dal team manager Carmine Russo, dal tecnico Gaetano Fontana e dal suo staff, è stato formalizzato l’accordo che porterà i falchetti in ritiro in quel di Roccaraso dal 14 al 26 luglio. La fase di preparazione lontano dalla città della Reggia si chiuderà, dunque, alla vigilia della prima gara ufficiale che vedrà i rossoblu in campo in Tim Cup.

Prima della partenza alla volta del ritiro, ci si radunerà in quel di Caserta per espletare il rito delle visite mediche e dare inizio alla nuova stagione agli ordini di mister Fontana.

Roccaraso, nota località in provincia di L’Aquila, situata a 1236 metri di altezza è una delle realtà da sempre all’avanguardia in tema di ritiri estivi dedicati a club militanti in campionati professionistici.

La Casertana FC alloggerà presso la struttura alberghiera ‘Hotel Sporting’ di via C. Mori e svolgerà il proprio lavoro quotidiano presso gli impianti sportivi ubicati nelle vicinanze, in Viale dello Sport.

DiRedazione

Truffavano persone in tutta Italia: 21 arresti

Carabinieri AversaSono 21 le persone arrestate nell’ambito di un’operazione dei carabinieri del Reparto territoriale di aversa e della Stazione di Parete, in provincia di Caserta che hanno condotto le indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord. Otto quelle finite in carcere, 13 ai domiciliari. Per tutte le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata alla truffa commessa ai danni di 80 persone in 42 province italiane.

L’ordinanza di custodia cautelare firmata dal Gip del Tribunale di Napoli Nord sono scattate per persone residenti nelle province di Caserta e Napoli. Le indagini erano state avviate nel mese di settembre di due anni fa fino ad ottobre scorso. Secondo l’accusa, gli indagati avevano la loro base operativa proprio a Parete ma operavano in tutta Italia. Le vittime, soprattuto giovani donne in cerca di lavoro, venivano ‘agganciate’ dopo che avevano inserito i propri dati, compresi i recapiti telefonici, su siti internet che sarebbero dovuti servire ad agevolare la ricerca di lavoro. Invece, dai sistemi informatici i truffatori ricavano i cosiddetti dati sensibili e successivamente contattavano telefonicamente le vittime. Una volta contatti gli inserzionisti che cercavano lavoro, i malviventi con una serie di storie e chiacchiere si spacciavano come dipendenti del sito dove erano stati inseriti gli annunci, avvocati o agenti della polizia postale ed intimidivano i malcapitati spiegando loro di aver sbagliato ad inserire i dati e di aver commesso fantomatici ed inesistenti reati. Per questo motivo, secondo gli inquirenti, gli indagati prospettavano “inesistenti sanzioni amministrative o penali dovute alle presunte irregolarità nell’inserimenti dell’annuncio”. Agli inserzionisti veniva infine prospettata la necessità, per evitare le sanzioni, di corrispondere somme di denaro che ammontavano mediamente a 2mila euro da versare su carte prepagate attivate dagli indagati.

Secondo la ricostruzione della procura l’associazione avrebbe ricavato dalla truffa circa 134mila euro sottratti alle 80 persone finite nel mirino.

DiRedazione

Festa della Musica, alla Reggia di Caserta l’attivazione dell’organo automatico di Antonio Beyer

Festa della musica definitivo-page-001La Reggia partecipa alla Giornata della Musica il 21 giugno 2018, un’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che coinvolge più di 800 città e quasi 9000 artisti in tutta Italia.

 Dalle ore 10 alle 19 il Palazzo Reale sarà ravvivato dalle performance dei giovani talenti del Liceo Musicale “Terra di Lavoro” di Caserta, del Liceo Classico Musicale “Cirillo” di Aversa e dell’Orchestra “Suzuki” di Casagiove, che eseguiranno un repertorio di brani dalla musica barocca al contemporaneo.

 L’attrazione della giornata sarà l’attivazione nelle Retrostanze dell’organo automatico di Anton Beyer, meccanico presso la corte borbonica di Napoli dal 1823 e uno dei migliori costruttori di organi automatici del XVII secolo. Dei tre organi che Beyer ha costruito nel periodo trascorso presso i Borbone, due sono conservati a Caserta e il terzo fa parte di una collezione privata.

 L’organo della Reggia è corredato di 44 cilindri che riproducono i repertori dei maggiori compositori dell’epoca: Donizetti, Mercadante, Verdi, Strauss, Pacini, etc, ed era programmato per azionarsi al rintocco di ogni ora.

 Un’opportunità speciale, quella del 21 giugno, per ammirare questo capolavoro di meccanica di precisione, accompagnati dalle visite flash all’interno degli Appartamenti Reali a cura del personale dell’area vigilanza.

DiRedazione

Il vice premier Di Maio al tribunale di Aversa per testimoniare in un processo

di maio tribunale aversa-2Luigi Di Maio, vice premier, è stato stamattina al tribunale di Napoli Nord per testimoniare ad un processo nato dalla denuncia di Gianroberto Casaleggio contro Angelo Ferrillo, storico attivista della ‘Terra dei Fuochi’. Il leader del Movimento 5 Stelle ha dribblato i giornalisti in attesa davanti al tribunale, entrando da un ingresso secondario. Ha difeso le sue scelte e Casaleggio padre sottolineando che non ha mai avuto alcun accordo con la Casaleggio Associati ma solamente con Gianroberto che “ha lasciato un grande vuoto quando è venuto a mancare”.

 

DiRedazione

Si dimette l’assessore di Caserta Caiazzo, il sindaco Marino: “Grazie per l’ottimo lavoro svolto”

Caiazzo-Marino“Ringrazio l’assessora Caiazzo per l’eccellente lavoro svolto, sempre al servizio della città di Caserta. È stato un piacere avere in Giunta una persona di così grandi qualità, una risorsa per la nostra comunità. La collaborazione con la professoressa Caiazzo continuerà sotto altre forme”. A dichiararlo è il sindaco di Caserta, Carlo Marino, che ha così commentato le dimissioni rassegnate nella giornata odierna dall’assessora alla Programmazione e pianificazione urbanistica e alla Cultura urbana, Stefania Caiazzo.

“Sono tanti i temi strategici su cui l’assessora Caiazzo ha operato molto bene, centrando risultati importanti. In primo luogo va ricordata l’approvazione del preliminare del Piano Urbanistico Comunale (PUC) e lo svolgimento di tutte le attività successive. Ha fronteggiato diverse difficoltà, sempre con grande impegno e tenacia. Inoltre, vanno menzionate l’istituzione del Parco Urbano Intercomunale dei Monti Tifatini, altro obiettivo atteso da anni, la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà per molte abitazioni ubicate in diversi quartieri della città, la variante urbanistica per la zona ospedaliera, che porterà importanti cambiamenti per quel che concerne la viabilità e la qualità del servizio sanitario, e la creazione del Catasto incendi, fondamentale per evitare i roghi dolosi e la successiva speculazione sui terreni. Infine, va sottolineato – ha concluso il sindaco Marino – come l’assessora Caiazzo abbia sempre spinto sulla partecipazione attiva della cittadinanza, aprendo al confronto su tutti i temi di fondamentale importanza che riguardano il futuro e la programmazione della città”.

DiRedazione

Baia Domizia, urgente una pulizia generale di tutto il territorio balneare

LIDI BAIA DOMIZIALa segreteria della Confederazione Cisas chiede interventi urgenti alla nuova amministrazione comunale di Cellole. Anche in considerazione della stagione balneare ormai iniziata. Ricorda ai nuovi Amministratori di recuperare il tempo perduto per rendere più ospitale e meglio fruibile il territorio balneare di Baia Domitia. La Segreteria della Cisas, sentiti i suoi delegati comunali, ricorda ai neo eletti la necessità di una urgente pulizia generale dell’intero territorio balneare nonché un maggior controllo di tutta la zona interessata. Necessita anche un forte intervento per velocizzare i lavori di costruzione della rotonda sulla strada domitiana, tratto Cellole – Baia Domitia.

DiRedazione

Caserta Festival Jazz: 4 serate di musica, 8 concerti e …molto altro ancora

ManifestoCaserta Festival Jazz: quattro serate di raffinato swing (dal 28 giugno al Primo luglio prossimi) con artisti di primissimo ordine nel panorama della musica jazz internazionale.

Inaugura Rosalia De Souza che presenta il nuovo disco Tempo, che il settimanale Panorama ha inserito tra i cento appuntamenti musicali da non perdere nel 2018; seguirà (venerdì 29) Ada Montellanico che ha musicato e dunque canterà alcuni inediti di Luigi Tenco; quindi sarà la volta (sabato 30) di Nick the Nightfly, voce e icona del programma radiofonico “Monte Carlo Nights” su Radio Montecarlo; chiuderà la kermesse (domenica primo luglio) The Quintet, vale a dire, Emanuele Cisi, Flavio Boltro, Eric Legnini, Massimiliano Rolf e Adam Pache, che sono nomi tra i maggiori musicisti del universo jazzistico (alcuni di questi si esibiranno, a metà luglio, a Umbria Jazz).

L’evento è stato illustrato dal direttore artistico della manifestazione, Edgardo Ursomando, presso il Setificio Leuciano nei cui giardini si svolgerà la kermesse, nel corso della conferenza stampa di presentazione che è stata introdotta dal giornalista Antonio Arricale, e a cui hanno partecipato l’assessore comunale Emiliano Casale; l’amministratore delegato del setificio, Rosaria Letizia; il presidente dell’Assostampa Casertana Michele De Simone; il conduttore radiofonico Gigio Rosa  del gruppo Radio Marte, media partner della manifestazione; il maestro Pietro Condorelli, docente di chitarra jazz del conservatorio San Pietro a Majella di Napoli; Michelangela Lanzante dell’associazione Idee 22; Vincenzo Paolisso dello Spartacus Rugby Club; Emilio Di Donato della Yamaha Music School; e Mario Cipriani, patron del birrificio Karma.

Insomma, i rappresentanti di imprese, prodotti, enti e associazioni che a vario titolo interagiranno con il festival. Il quale, appunto, è stato concepito con un format davvero innovativo, destinato probabilmente a fare scuola. Nel senso che i concerti saranno preceduti da mostre (con le preziose sete ci sarà anche un’esposizione dell’artista Akira Zakamoto, il quale peraltro ha dipinto pure il fondale del palco) attività didattiche e soprattutto dall’aperjazz, spazio affidato al swing di affermati gruppi campani (Dr. Jazz & Dirty Buks Swing Band, Brava La Cantante Swing Band, Comoverao e A-Typical Trio). E all’interno del quale per gli ospiti sarà possibile degustare i prodotti tipici di “Terronia”, a cominciare dalla mozzarella di bufala campana dop, proposti di volta in volta dagli chef Nunzio Bugetto del ristorante Il Palazzo del Gusto, Rudi Quinto del ristorante Trattoria Caprese, Giuseppe Daddio della scuola di cucina Dolce e Salato e Giuseppe Sabbatino del ristorante Prosit 1990; e assaggiare, oltre alla birra artigianale Karma, i vini di Antropoli Agricola, il Verro, i Borboni e Regina Viarum.

La manifestazione sarà presentata da Piero Grant, attore casertano che si sta affermando sui principali palcoscenici italiani.

Con questa seconda edizione – è appena il caso di aggiungere – Caserta Festival Jazz dichiara di voler ambire ad un posto stabile all’interno di “Terronia”, la “città del bello e del gusto” che nei piani del Gruppo industriale Letizia spa dovrà sorgere ai piedi del Complesso monumentale del Belvedere di San Leucio, nell’ambito di un progetto di trasformazione e riuso turistico del preesistente sito industriale.

DiRedazione

E’ accusato di rapina e violenza privata a Vitulazio, 18enne di Maddaloni finisce in comunità

CarabinieriI Carabinieri della Stazione di Vitulazio (CE), in Maddaloni (CE), hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura del collocamento in comunità emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minori di Napoli, nei confronti del diciottenne Lai Francesco Pio, di Maddaloni.

Il giovane è gravemente indiziato di concorso in rapina aggravata e continuata, lesioni, danneggiamento aggravato e violenza privata, reati commessi in Vitulazio nello scorso mese di marzo.