Archivio mensile ottobre 2019

DiRedazione

Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, si parte in A1!!! Cuccarini vuole vincere in un PalaVignola degno di Caserta!!!

Mancano poche ore all’esordio casalingo in A1 della Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta.

I riflettori sono tutti puntati sulla partita con Il Bisonte Firenze.
L’appuntamento è per domani, domenica 20 ottobre, alle 17, al PalaVignola.
Coach Cuccarini, supportato dal suo staff, ha preparato tutto nei minimi dettagli e domani mattina, al termine della seduta di rifinitura, ufficializzerà il sestetto migliore da schierare contro le avversarie.

Domani, però, sul taraflex rinnovato del PalaVignola non mancheranno all’appello la portoricana Aurea Cruz e la canadese Alexa Gray, che hanno appena terminato il Norceca con le rispettive nazionali.

Da evidenziare, al riguardo, che la Gray è conosciuta e apprezzata nel panorama pallavolistico internazionale per la sua grande potenza d’attacco e la Cruz, invece, ha all’attivo undici stagioni giocate nella massima serie.

Quella di domani, inoltre, sarà anche l’occasione per presentare il PalaVignola in una veste completamente rinnovata: oggetto di importanti lavori di restyling, curati nei minimi particolari da un’agenzia di grafica nazionale.

Il Palazzetto in poco tempo è stato trasformato in un vero e proprio tempio del Volley e si appresta, per il campionato appena inaugurato, ad accogliere atlete provenienti da tutto il mondo.

COME SEGUIRE LA GARA

In live streaming HD GRATUITO sulle piattaforme: PMG Sport, la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile LVF Tv (con registrazione gratuita), nella sezione sport del sito Repubblica.it e sul portale Sport.it

Didirettore casertaprimapagina

Incendio allo Stir di Santa Maria Capua Vetere, controlli ancora in corso. E’ il secondo caso in un anno, vertice in Prefettura per fare il punto

Sono ancora in corso controlli allo Stir di Santa Maria Capua Vetere per accertare le cause dellincendio di giovedì scorso e stabilire l’entità del danno.

Potrebbe trattarsi, il condizionale in questi casi è d’obbligo, di un incendio di natura dolosa, anche se al momento non ci sono elementi probatori sufficienti, in considerazione del fatto che non vi sono telecamere che inquadrano il capannone interessato dalle fiamme.

L’unico dato certo, allo stato, è che sono duecento le tonnellate di rifiuti andate a fuoco all’interno di uno dei capannoni dello Stir dove era depositata la frazione solida tritovagliata (FST) pronta per essere spedita al termovalorizzatore.

Si tratta del secondo episodio in un anno; il primo incendio è divampato il primo novembre del 2018.

Su quanto accaduto allo Stir è stata convocata anche una riunione in Prefettura a Caserta.

Didirettore casertaprimapagina

Sorpreso mentre cedeva dosi di sostanze stupefacenti, nigeriano aggredisce due agenti di Polizia: arrestato, è in attesa del processo per direttissima

E’ stato sorpreso lungo la Domitiana, nei pressi della farmacia comunale, mentre cedeva ad un ragazzo una dose di sostanze stupefacenti, in cambio di venti euro.

Un nigeriano di 32 anni, Philip Ariare, è finito nella rete della polizia di Castel Volturno.

Fermato immediatamente, lo spacciatore ha ingaggiato una colluttazione con gli agenti in borghese, tanto da costringere quest’ultimi a ricorrere alle cure mediche dei sanitari della clinica Pineta Grande, che riscontravano lesioni guaribili in 5 giorni.

Caricato sulla volante con non poche difficoltà, il nigeriano è stato condotto negli uffici del Commissariato di Castel Volturno: dagli archivi il 32enne è risultato latitante, in quanto, a suo carico, pendeva una misura cautelare degli arresti domiciliari per spaccio. Dopo le formalità di rito, Philip Ariare è stato portato in carcere, dove resta in attesa del processo per direttissima.

Diredazione2 casertaprimapagina

Noa in concerto, domani al Ricciardi di Capua

Tutto pronto per l’evento musicale che l’ingegno di Gianmaria Modugno ha preparato per il vasto e refined pubblico del Ricciardi. Domani, 20 ottobre, alle 20,30, il “rosso” del nobile teatro capuano si alzerà facendo apparire sul palco la stella della world music, la grande cantante israeliana Noa pseudonimo di Achinoam Nini, che ha festeggiato in giugno le sue prime meravigliose 50 “primavere”.

L’avevamo ascoltata, incantati, anni fa, al tempo del prefetto Stasi, al Belvedere di San Leucio. Ora ella, “voce internazionale della Pace” e vincitrice, come sempre, sta per tornare in terra casertana, per la gioia degli uomini e delle donne “di buona volontà”. Dunque domani “Noa in concerto” al Ricciardi. Atteso il tutto esaurito.noa

Diredazione2 casertaprimapagina

Caserta, lavoro in nero: sanzioni per un ristorante e una birreria

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta, unitamente a personale del N.I.L. Carabinieri di Caserta, nel corso di un servizio coordinato svolto in questo centro nella serata di eri e finalizzato al controllo dei locali d’intrattenimento e ristorazione, hanno proceduto a controllare e rilevare, presso un ristorante ed una birreria, rispettivamente, la presenza di 3 lavoratori in nero, elevando nei confronti del titolare del ristorante, una sanzione amministrativa per euro 12.800,00 nonché la sospensione dell’attività imprenditoriale, e deferito in stato di libertà, con un’ammenda di euro 4.914,00 il titolare del secondo esercizio, in quanto contravvenendo agli obblighi imposti dalla norma, impiegava un lavoratore regolarmente assunto senza le prescritte autorizzazioni sanitarie.cameriere

Diredazione2 casertaprimapagina

Maestri alla Reggia: apre Pupi Avati

Da Una gita scolastica a Regalo di Natale, da La seconda notte di Nozze a La Casa delle finestre che ridono e Il cuore altrove. Questi alcuni dei grandi successi del celebre regista italiano Pupi Avati, protagonista della prima serata di “Maestri alla Reggia”, alla sua quarta edizione, la rassegna di incontri dedicata ai grandi protagonisti del cinema italiano, realizzata dall’Università Vanvitelli con la direzione artistica di Remigio Truocchio.

Avati sarà ospite mercoledì 30 ottobre alle ore 17,30 nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta e si racconterà in un talk, moderato dal giornalista Fabrizio Corallo, ripercorrendo la lunga carriera di successi, dagli esordi horror, genere a cui è tornato con il suo ultimo film Il Signor Diavolo, ai progetti futuri come il lavoro sulla vita di Dante Alighieri in occasione delle celebrazioni per settecento anni dalla morte nel 2021.

“Siamo giunti alla quarta edizione di Maestri alla Reggia – ha detto il Rettore dell’Ateneo Vanvitelli, Giuseppe Paolisso – riscuotendo ogni anno un grande successo di pubblico e di consensi. La manifestazione ha centrato in pieno il suo obiettivo: quello di diventare un appuntamento fisso per chi vive l’Ateneo, ma anche per il territorio, offrendo la possibilità a giovani, famiglie e appassionati di incontrare gratuitamente i grandi registi italiani. Eventi come questi, una peculiarità dell’Università Vanvitelli, rientrano a pieno nella terza missione delle università culturale e sociale. Il cinema è cultura, ed è anche un modo per avvicinare giovani e non alla cultura ”.

“Il cinema, così come riconosciuto dal Ministero per i Beni e le attività culturali e per il Turismo, è uno dei fondamenti dell’espressione culturale. – Spiega il direttore della Reggia di Caserta Tiziana Maffei – La Reggia di Caserta ha uno stretto legame con la cinematografia, avendo negli anni ispirato, con il suo immenso e suggestivo patrimonio, numerosi maestri del grande schermo. L’attività di promozione del cinema italiano, tra le mission del MiBACT, dunque, prosegue nel segno della piena collaborazione con l’Ateneo anche nell’ottica di differenziare e ampliare la nostra offerta culturale”.

“Maestri alla Reggia” è un evento voluto e realizzato dall’Università Vanvitelli, con la direzione artistica di Remigio Truocchio e con il prestigioso apporto della Reggia di Caserta, in collaborazione con Comune di Caserta, con il contributo della Camera di Commercio e la partecipazione Associazione Amici della Reggia e Confindustria Caserta. La manifestazione è organizzata dalla società Cineventi, produttrice tra l’altro degli eventi Cinè – Giornate del cinema, la grande convention dell’industria cinematografica, e gli Incontri Internazionali del cinema di Sorrento.avati

DiRedazione

Si perde nei boschi, i pompieri lo trovano grazie ad un fischietto

Pericolo scampato grazie ad un… fischietto. Giuseppe Marcone, 64 anni, è stato ritrovato poco dopo le ore 22 di venerdì sera dai vigili del fuoco di Caserta tra i boschi di Mignano Monte Lungo, in località Annalise, dagli uomini della Squadra di Teano, a circa 3 km dalla strada principale a Rocca d’Evandro. L’uomo si era perso nei boschi ed aveva lanciato l’allarme: i vigili del fuoco sono riusciti ad individuarlo grazie ad un fischietto che l’uomo aveva con sé. Il 64enne era all’interno di un fitto bosco in una zona impervia, nella parte alta. L’uomo è stato trovato in buone condizioni: era infreddolito ed è stato riscaldato con il giubotto dei vigili del fuoco. Con i vigili del fuoco erano presenti anche due persone che conoscevano il bosco.

Diredazione2 casertaprimapagina

Rendicontazione sociale, lunedì seminario di formazione dell’A.N.DI.S.

La responsabile della formazione regionale Campania, la preside dell’Istituto tecnico Francesco Giordani di Caserta Antonella Serpico, ha organizzato per la sezione provinciale di Caserta dell’Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici –A.N.DI.S.-, con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Caserta, per lunedì 21 ottobre 2019, il seminario di formazione “Verso la rendicontazione sociale”. Il predetto seminario si svolgerà a Caserta, Palazzo Paternò, Via San Carlo, lunedì 21 ottobre e si prefigge, alla luce delle vigenti disposizioni legislative e normative, di fornire un’adeguata formazione, utili aggiornamenti e significative indicazioni operative sulla “rendicontazione sociale”. Il Ministero dell’istruzione, Università e Ricerca con la nota n. 1071 del 22 maggio 2019 ha socializzato alle Istituzioni Scolastiche le indicazioni in merito alla “rendicontazione sociale” del 2019. Tale adempimento costituisce l’elemento finale del procedimento di autovalutazione delle scuole in sintonia con quanto disposto dal D.P.R. n. 80 del 2003. La rendicontazione si esplicita con la pubblicazione e la diffusione dei risultati raggiunti in relazione agli obiettivi di miglioramento prefissati e guida, poi, le scelte future e potrà riguardare anche altri risultati conseguiti con riferimento agli obiettivi formativi che l’Istituto ha perseguito nella progettazione scolastica. La delicata e analitica attività di rendicontazione dovrà concludersi, con la pubblicazione nell’apposito portale, entro il 31 dicembre 2019. Con il citato adempimento si vuole misurare, ricorrendo ad opportuni indicatori, le performance della scuola in termini di efficienza, efficacia ed equità.
I lavori seminariali avranno inizio alle ore 10.00 con il saluto ai partecipanti e la presentazione dei lavori da parte del Sindaco del Comune di Caserta Carlo Marino, del Presidente Nazionale A.N.DI.S. Paolino Marotta e del Presidente A.N.DI.S. della regione Campania Pasquale La Femina. La tematica seminariale “Dall’autovalutazione al miglioramento alla rendicontazione sociale, vincoli, opportunità, sviluppi di un percorso comune a tutte le scuole” sarà sviluppata da Paola Bortoletto, Vice Presidente Nazionale A.N.DI.S., nonché membro del Direttivo e del Consiglio Nazionale A.N.DI.S. Seguirà il lunch. Alle ore 15.30 i lavori riprenderanno con la trattazione de “La piattaforma per la rendicontazione sociale. Analisi ragionata delle sezioni” con il contributo di Rossella De Luca Direttivo Regionale e nazionale A.N.DI.S. Il seminario sarà diretto da Alfonsina Corvino, Presidente della sezione provinciale A.N.DI.S. di Caserta e gli aspetti amministrativi e didattici saranno curati da Antonella Serpico .serpico

DiRedazione

Tenta rapina in una cartolibreria ma viene fermato da carabiniere fuori servizio

Tentato furto in una cartolibreria a San Tammaro. Nella tarda serata di venerdì un uomo ha cercato di rapinare una cartolibreria. Sorpreso da un carabiniere libero dal servizio, é stato bloccato e tratto in arresto grazie all’ausilio di una volante del commissariato di Santa Maria Capua Vetere.

Condotto successivamente nei locali del commissariato,  a seguito di interrogatorio, le successive indagini espletate dai poliziotti hanno consentito il rinvenimento presso l’abitazione del rapinatore di cartucce per armi da guerra. Arrestato per illegittima detenzione di munizioni da guerra, il rapinatore é stato condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Didirettore casertaprimapagina

Revenge porn, foto intime della ex compagna inviate ad un collega: 48enne arrestato dai carabinieri

Un tipico caso di “revenge porn” è stato scoperto, per la prima volta nel Casertano, dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere ed ha portato all’arresto di un 48enne di Macerata Campania.

L’uomo, per vendicarsi del rifiuto dell’ex compagna di riprendere la relazione sentimentale, ha inviato ad un collega immagini che ritraevano quest’ultima in atteggiamenti intimi.

Al 48enne, ristretto ai domiciliari, sono stati contestati i reati di stalking e diffusione illecita di immagini sessualmente esplicite, quest’ultima fattispecie nota come «revenge porn» e introdotta nell’ordinamento penale dalla recente legge contro la violenza sulle donne, il cosiddetto “codice rosso”, che ha inasprito le pene.

Veloce l’indagine che ha portato all’emissione della misura cautelare da parte del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere; appena una settimana fa la vittima, una giovane 25enne, si è recata dai carabinieri per denunciare l’ex fidanzato, colpevole a suo dire di non accettare la fine della loro relazione.

Stando alla ricostruzione dei carabinieri di Macerata Campania, il 48enne dapprima aveva iniziato a tempestare l’ex di messaggi minatori e continue telefonate, quindi di fronte ai secchi rifiuti della ragazza di riallacciare il rapporto, ha inviato ad un collega una foto hot che lo ritraeva con la ex in atteggiamenti intimi.

L’uomo – è emerso – ha anche avviato una vera e propria campagna diffamatoria sui social contro l’ex compagna, minacciando di pubblicare altro foto, fino a quando la donna, angosciata, è corsa dai carabinieri per sporgere querela.