Archivio mensile aprile 2019

Diredazione2 casertaprimapagina

Controllo della Polizia Municipale, scoperti due illeciti di bus turistici per le gite scolastiche

Gli agenti della Polizia Municipale di Caserta hanno svolto, in data odierna, un controllo di routine per un autobus in partenza per la gita di una scuola elementare cittadina, accertando la non conformità dei pneumatici in uso. L’azienda proprietaria del bus, sanzionata per l’illecito amministrativo accertato, veniva quindi invitata a sostituire la vettura. Anche il controllo del secondo bus, però, faceva emergere un nuovo illecito: il mancato rispetto della normativa sugli estintori, scaduti e muniti di una certificazione non corrispondente agli apparecchi a bordo. L’azienda veniva, pertanto, invitata a far rientrare nel suo autoparco anche il secondo bus e la gita scolastica, a questo punto, veniva annullata.

Diredazione2 casertaprimapagina

Sabato a San Leucio la candidatura della canzone napoletana come patrimonio dell’Unesco

La canzone napoletana è senz’altro uno dei patrimoni naturali di una città e da molti storici e addetti ai lavori, ma anche da cittadini napoletani, è considerata uno dei punti di eccellenza della canzone italiana. Molti sono stati gli artisti nazionali ed internazionali che si sono cimentati in performance canore ed hanno dato lustro a sonetti e terzine di grande pregio scritte da autori napoletani e italiani come Gabriele D’annunzio. Gli stessi hanno fatto conoscere la vera indole di un popolo, quello napoletano e il suo modo di pensare al mondo intero. Il repertorio che nasce dagli inizi del XIX secolo ha continuato a trovare quella credibilità musicale anche nell’immediato dopoguerra. Molti asseriscono che la canzone napoletana appartiene alla musica colta. L’associazione “Terra Nostra” presieduta Corrado Giardina con la fondazione Fierro con il suo presidente Fabrizio Fierro ha inteso dare l’opportunità ad un percorso culturale non nazionale ma mondiale, alla canzone napoletana valorizzandola come patrimonio culturale e candidandola con un progetto che vede molti cultori e storici napoletani favorevoli ad una ricchezza dell’Umanita’ dove L’Unesco ne custodisce la storicità di un bene.

Sabato 13 aprile alle ore 10.00 presso il Belvedere di San Leucio l’associazione Terra Nostra con il suo presidente Corrado Giardina e la fondazione Fierro rappresentata dal presidente Fabrizio Fierro hanno inteso presentare questo progetto agli intervenuti alla manifestazione con un comitato prefissandosi che la canzone classica napoletana diventi patrimonio Unesco. Ospitata dal comune di Caserta, la manifestazione si svolgerà nella magnifica cornice settecentesca di Fernandopoli, essendo la canzone napoletana radici anche in provincia di Caserta con il grande Enrico Caruso nato da genitori originari del comune di Alife. Al convegno interverranno, dopo la relazione introduttiva dei relatori presidenti delle due associazione che hanno organizzato l’evento, la dottoressa Patrizia Nardi esperto in valorizzazione del patrimonio culturale e candidature Unesco, Leandro Ventura direttore servizio VI del Mbac, il professor Maurizio Di Stefano presidente onorario ICOMAS, La dottoressa Stefania Baldinotti funzionario antropologo della ICDE – MBAC, ma interverranno anche illustri personalità del continente come il Professor Francisco Javier Lopez Morales consigliere Unesco degli stati federali del Messico , il professor De Melis cineasta etnomusicologo Universita’ della Sapienza, Claudio Bocci della Feder Culture, l’avvocato Antonio Patanè consigliere scientifico Fondazione patrimonio Unesco e capo gabinetto del sindaco di Noto, il direttore del Conservatorio san Pietro a Maiella Dottor Carmine Santaniello, Armando De Rosa giornalista e esperto musica classica napoletana.

Diredazione2 casertaprimapagina

Torna a Caserta il 13 e 14 aprile l’iniziativa benefica “Fiori d’Azzurro”

Si svolgerà a Caserta, il 13 e 14 aprile, in sei punti della città, la manifestazione “Fiori d’Azzurro” con la quale la Pro Loco del Trivice sostiene anche quest’anno Telefono Azzurro. “L’iniziativa – spiega l’assessora Tiziana Petrillo – si inquadra nell’intesa siglata dal Comune e dalla Pro Loco nell’ottobre scorso, fatta propria dalla Giunta comunale con una delibera, sulla scorta dell’impegno comune per la promozione del turismo, della cultura, del territorio e di tutte le sue peculiarità naturali, storiche, artistiche. In particolare, anche quest’anno i volontari della Pro Loco del Trivice allestiranno banchetti per la vendita di piantine. I fondi raccolti saranno destinati alla onlus che da sempre dedica energie e progetti alla lotta contro gli abusi sui bambini. I banchetti della Pro Loco del Trivice saranno anche l’occasione per animare nel weekend i luoghi della città, caratterizzandoli all’insegna della solidarietà”. L’iniziativa si svolgerà in via Mazzini, presso la Parrocchia del Buon Pastore e presso quelle del Parco Aranci, San Clemente, Centurano e Tredici. Ad essa collaborareranno anche i volontari dell’Agenzia Remax/Divina.

DiRedazione

Un Presidente perbene come Ernesto Boccia non poteva che dimettersi. Troppi interessi in Fipav Campania. Pasciari commissario

Boccia è una persona seria e perbene. Non si è fatto scivolare le cose addosso e si è dimesso. Il dato vero che in Fipav Campania Regionale ci sono troppi interessi. Ora il nuovo commissario è Pasciari, consigliere nazionale, un potente vero nella Fipav, persona degna del ruolo, ma deve traghettare subito la Fipav Regionale Campana alle elezioni. Non può perdere tempo e deve far capire il metodo e il programma. Boccia ha innescato con le sue dimissioni un processo pericoloso e non da sottovalutare.

DiRedazione

Accoltellato per la rapina, ragazzo ferito in ospedale

E’ finito in manette per tentata rapina aggravata, porto abusivo di coltello e procurate lesioni. I carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Casal di Principe hanno tratto in arresto a Villa Literno il 38enne tunisino Walid Salmani.

L’uomo nella tarda serata di ieri durante un tentativo di rapina ha colpito con una coltellata un 28enne suo connazionale, procurandogli una ferita da punta e taglio alla regione sacrale ed alla mano destra. Soccorso presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno, è stato giudicato guaribile in 10 giorni.

I militari dell’Arma, appresa la notizia, hanno avviato una immediata attività d’indagine che ha consentito di individuare ed arrestare Salmani, che è stato tradotto presso casa circondariale Napoli-Poggioreale.

Diredazione2 casertaprimapagina

Caserta: la Scuola Specialisti dell’Aeronautica scende in campo per la cardioprotezione dei cittadini

La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare aderisce alla rete del Servizio 118 per la cardioprotezione della città di Caserta con l’istallazione di 11 defibrillatori semiautomatici all’interno del proprio sedime a favore del proprio personale, dei frequentatori di corso della SSAM e del Servizio 118 che se ne potrà avvalere in caso di emergenza da arresto cardiocircolatorio di cittadini o turisti nell’area limitrofa alla Reggia di Caserta. L’iniziativa si inserisce nel più ampio progetto promosso dalla città di Caserta con il Servizio 118 denominato Caserta Città Cardioprotetta che prevede attività miranti all’informazione ed alla formazione dei cittadini alle manovre di rianimazione cardiopolmonare con defibrillazione precoce ed alla disostruzione della vie aeree. Ben 48 militari e civili in servizio presso la Scuola Specialisti sono stati appositamente formati con specifici corsi al fine di insegnare loro le tecniche di primo soccorso cardiopolmonare e l’uso corretto del defibrillatore. Alla rete di emergenza della città di Caserta aderiranno anche le forze dell’ordine, i volontari della protezione civile, società sportive ed altre realtà associative.

Diredazione2 casertaprimapagina

Ospedale di Caserta, domani due inaugurazioni con il governatore Vincenzo De Luca

Ci sarà anche il governatore Vincenzo De Luca domani martedì all’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano”. Il direttore generale del nosocomio casertano Mario Nicola Vittorio Ferrante ha previsto in quella data le inaugurazioni sia del nuovo reparto di Oncologia sia del Front Office e punto di informazioni per i pazienti e i cittadini che frequentano la struttura. Nell’occasione si potranno anche apprezzare le piante donate per le aree verdi aziendali. Il tutto avrà inizio alle ore 12 con il percorso all’interno delle aree ospedaliere. Poi alle 12,20 avranno inizio gli interventi in Aula Magna, moderati dal Direttore generale. Porteranno il loro saluto il sindaco di Caserta Carlo Marino, il vescovo Giovanni D’Alise, il presidente del Rotary Club Caserta – Terra di Lavoro 1954 Alessandro Pasca di Magliano, la dirigente dello staff tecnico-operativo presso la Direzione generale regionale di Tutela della Salute Antonella Guida, il direttore Mario Nicola Vittorio Ferrante, il presidente della V Commissione Sanità della regione Campania Stefano Graziano e il consigliere regionale del Presidente per la Sanità Enrico Coscioni.

DiRedazione

Tarocco a De Luca sulla classifica dei Governatori. Se dicevano Bonavitacola beh ci potevamo credere

de-luca-un governatore sensualDicono le malelingue e i taroccatori di mestiere che De Luca è sceso al tredicesimo posto nella classifica dei Governatori. La verità è che quando un governo è contro, i taroccatori bilanciano più verso posizioni filogoverno. De Luca fatevene una ragione rivincerà. È pur vero che Bonavitacola a De Luca gli fa più danni che altro, andrebbe cambiato e spedito a Bruxelles. Questo si!!! Ma taroccare e inventare su Enzo De Luca non serve a niente, è il Governatore più simpatico agli italiani. Per il resto, tarocchi e chiacchiere gli fanno sempre più pubblicità e consenso.

DiRedazione

Inseguimento con i carabineri, fermato dietro l’ex centro commerciale

perquisizione carabinieri-4Una persona è stata fermata e portata in caserma dai carabinieri della Compagnia di Marcianise dopo un inseguimento che si è concluso stamattina a Capodrise, alle spalle degli ex ‘Giardini del Sole’. La gazzella dei carabinieri, insospettita dai movimenti di alcune persone, ha tentato di fermali, ma la reazione inaspettata all’alt ha causato l’inseguimento.

L’auto è stata bloccata nei pressi dell’ex centro commerciale, dove i militari sono riusciti a fermare un uomo. Gli altri occupanti sono attualmente ricercati: erano riusciti infatti a darsi alla fuga a piedi nelle campagne circostanti la zona tra via Piedipongola e via Capobianco.

I militari stanno ora accertando se il materiale trovato nell’auto sia oggetto di furto

 

DiRedazione

30 ARRESTI Scacco al clan, retata contro i Piccolo-Letizia

Una maxi operazione contro il clan Piccolo-Letizia è in corso dalle prime ore del mattino a Marcianise e anche in altre località del territorio nazionale, da parte della Squadra Mobile di Caserta.

Sono ben 30 le ordinanze di misure cautelari in esecuzione su ordine della Direzione distrettuale antimafia di Napoli nei confronti di affiliati alla cosca camorristica di Marcianise. Agli arrestati è contestato in particolare il reato di 416 bis, l’associazione di tipo mafiosa. (seguono aggiornamenti)