Archivio mensile gennaio 2019

Diredazione2 casertaprimapagina

Mondragone, arrestato dalla Guardia di Finanza un condannato per bancarotta fraudolenta

I finanzieri della Compagnia di Mondragone hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vibo Valentia nei confronti di R.A. classe 1973, residente a Mondragone.
Il provvedimento cautelare fa seguito ad indagini svolte dalla predetta Procura della Repubblica, all’esito delle quali il soggetto arrestato è stato riconosciuto colpevole del reato di bancarotta fraudolenta, in relazione ad atti distrattivi del patrimonio aziendale di un farmacista di Zambrone (VV), per essersi prestato ad intestarsi fittiziamente un ramo d’azienda, permettendo così la spoliazione dell’impresa poi fallita per beni dal valore di circa 1,7 milioni di Euro.

Per tale motivo R.A. è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione, oltre alle pene accessorie dell’interdizione dai pubblici uffici per anni 5 e dell’inabilitazione all’esercizio di impresa per anni 10. In tale contesto l’Ufficio giudiziario procedente delegava alla Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone il rintraccio del soggetto al fine della sua immediata carcerazione per l’espiazione della pena. Il soggetto veniva quindi tratto in arresto e condotto presso l’Istituto di Pena di S. Maria Capua Vetere.

Diredazione2 casertaprimapagina

Area Velivoli e Area Sirtori, il Consiglio comunale approva la patrimonializzazione. Il centro polifunzionale concesso in comodato d’uso gratuito

50958892_2564507046955657_6136586037721300992_nIl Consiglio comunale, nel corso della sua riunione odierna, ha approvato il trasferimento in permuta, da parte dell’Agenzia del Demanio a favore del Comune di Caserta, della assoluta proprietà dell’Area Velivoli e dell’Area Sirtori site sul viale Douhet, nonché la contestuale concessione, a uguale titolo di permuta e in comodato d’uso gratuito al ministero della Difesa, del Centro Polifunzionale ubicato sull’Area Velivoli.

50787715_2564507063622322_3716607459482140672_n“Si tratta – spiega il sindaco Carlo Marino – di un’iniziativa di piena patrimonializzazione delle aree, a totale vantaggio del Comune. Essa assume rilievo strategico di spessore, concludendo virtuosamente in tal modo un percorso avviato 20 anni fa. Confermiamo il significato della presenza dell’Aeronautica Militare in città, importante per la storia sociale, culturale ed economica di Caserta e apriamo la strada a futuri investimenti del ministero della Difesa sul nostro territorio, che si tradurranno nell’aumento della presenza di specialisti dell’Arma Azzurra in città e quindi di un’ulteriore nostra crescita economica”.

“Riveste, infine, particolare ed importante significato – continua il primo cittadino – quanto definito dalla delibera, cioè la totale assenza di oneri a carico del Comune, nemmeno per la manutenzione straordinaria delle aree concesse in comodato gratuito”.

51092658_2564507083622320_743815948288393216_n“Voglio ringraziare nell’occasione – conclude il sindaco – in particolare il consigliere Pasquale Antonucci per il suo quotidiano impegno a favore della soluzione delle vicende relative alla presenza delle forze militari in città, nonché tutti i consiglieri che oggi, sui diversi banchi, hanno richiamato l’attenzione sul valore della memoria custodita nelle esperienze e nei saperi che l’Arma Azzurra ha espresso nella nostra città”.

Diredazione2 casertaprimapagina

San Nicola La Strada, l’appello di un cittadino: “Io, invalido, recluso in casa per colpa delle Istituzioni”

La storia è di quelle che fanno riflettere, non solo sulle barriere architettoniche ma soprattutto di quanto un piccolo gesto, possa essere enorme per chi vive una vita complessa, anche nella propria quotidianità. L’appello è quello di G.G., 59 anni residente a San Nicola la Strada, gravemente mutilato e chiuso in casa o ospitato da amici perché non ha possibilità di un avere uno stallo assegnato “posto sulla via pubblica”, che gli consenta di muoversi con la carrozzina e svolgere le normali attività sanitarie: visite specialistiche, fisioterapia, le stesse pratiche di invalidità gravi 100% con accompagnamento.

L’uomo, come ci scrive in una lunga lettera, ha presentato la pratica ai vigili competenti a maggio 2018. A settembre segnala il caso alla locale stazione dei Carabinieri e riceve varie visite dagli stessi per fotografare il posto dove allocare il segnale. Il risultato dopo mesi è di ritrovarsi su via Virgilio: il posto dove accede in carrozzina, presenta dei contenitori dell’immondizia che non gli consentono più l’accesso. L’uomo è così costretto a rimanere chiuso in casa senza assistenza ed agibilità, impossibilitato a spostarsi con l’auto. Il residente, vive ormai recluso in casa nella speranza che le Istituzioni preposte possano fare qualcosa.

DiRedazione

Chiuso il bar trasformato in covo di pregiudicati

bar carabinieri-2Hooligan’s. Un nome che evoca teppismo e violenza eppure messo ugualmente ad un bar della frazione Polvica di San Felice a Cancello al quale i carabinieri hanno notificato la sospensione “a tempo” dell’attività.

Il provvedimento è stato disposto dal Questore di Caserta in seguito a continui servizi di appostamento da parte dei carabinieri della compagnia di Maddaloni, guidata dal capitano Stefano Scollato, che hanno verificato la frequentazione assidua del luogo di ritrovo di diverse persone pregiudicate

Per questo è arrivato lo stop temporaneo per l’attività per un periodo di 15 giorni. Qualora tali frequentazioni dovessero ripetersi nel fututo il bar rischia la revoca della licenza.

DiRedazione

Terrificante schianto: auto si accartoccia, 4 feriti

incidente alfa mito-3Un terribile incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi sulla Domiziana, poco prima di Levagnole. Nell’impatto sono rimaste coinvolte due automobili che si sono scontrate frontalmente. L’impatto è stato molto violento: una delle vetture si è letteralmente accartocciata ed è finita in un fosso. Sono stati gli altri automobilisti ad allertare i soccorsi. Sul posto sono giunte le ambulanze che hanno provveduto a soccorrere i quattro feriti, i carabinieri ed anche una pattuglia della polizia municipale di Mondragone.

Nello scontro frontale sono rimaste coinvolte una Toyota IQ ed una Fiat Punto. Il conducente della Punto, D.A., 59 anni, è stato ricoverato alla Clinica Pineta Grande in prognosi riservata mentre meno gravi sembrano essere le condizioni degli altri 2 occupanti della vettura giunti alla clinica castellana in codice giallo. Il conducente della Toyota, N.L di 50 anni, è invece stato trasferito all’ospedale Moscati di Aversa dove è giunto in codice rosso. Sulle sue condizioni i medici si sono riservati dallo scioglimento di una prognosi.

La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il sequestro dei veicoli coinvolti e le analisi sui due uomini volte a verificare l’ assunzione di sostanze alcoliche o psicotrope o stupefacenti.

Diredazione2 casertaprimapagina

Caserta, il volume “Lobbying, aziende ed amministrazioni pubbliche” presentato alla Camera di Commercio

Giovedì 31 gennaio alle ore 17, presso la sede di Confindustria Caserta in via Roma, è in programma la presentazione del volume di Antonio de Lucia “Lobbying, aziende e amministrazioni pubbliche”. L’iniziativa, promossa dalla Piccola Industria presieduta da Giovanni Bo, si inserisce nell’ambito degli incontri culturali organizzati dall’Unione degli Industriali della provincia di Caserta per sviluppare temi di particolare rilevanza per il contesto socio-economico del territorio. Lo studio condotto da de Lucia descrive un’indagine esplorativa del fenomeno della corruzione e delle lobby e dell’influenza che la regolamentazione offerta a livello paese dello stesso fenomeno può avere sulle performance delle amministrazioni pubbliche e, conseguentemente, sulle opportunità di sviluppo socio-economico di ogni nazione. Il lavoro è stato svolto attraverso la ricognizione e la sistematizzazione della letteratura internazionale e nazionale e l’analisi comparativa di due casi studio. In Italia, così come in molti altri Paesi d’Europa, il lobbying non è regolamentato, a differenza di quanto avviene negli Stati Uniti d’America.

Alla presentazione del libro sono previsti gli indirizzi di saluto del sindaco di Caserta, Carlo Marino e del presidente della Piccola Industria dell’Unione Industriali di Caserta, Giovanni Bo, e gli interventi del presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino, del Sostituto Procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Anna Ida Capone, del segretario del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Achille Coppola, del direttore del Master di II° Livello in “Management dei servizi pubblici locali” dell’Università degli studi della Campania “L. Vanvitelli”, Carlo Iannello e dell’autore del testo Antonio de Lucia, dottore di ricerca e commercialista. A moderare i lavori sarà il giornalista de “Il Mattino”, Nando Santonastaso.
Antonio de Lucia ha conseguito il dottorato di ricerca in Economia e Regolazione delle Amministrazioni Pubbliche presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” e ha approfondito il fenomeno del lobbying nella pubblica amministrazione e nel settore privato.

Diredazione2 casertaprimapagina

Fermi Tutti!!! Turco spiazza il mercato !!! Tereza Matuszkova firma per Caserta. Tempi ridotti all’osso per il transfer…

Passaggi veloci tra Lega, Fipav e Repubblica Ceca per il transfer. Tutto si deve fare in due giorni. Pochi minuti fa la società rosanero è riuscita a convincere Tereza, uno degli opposti più forti di A1. Matuszkova quest’anno aveva deciso di giocare in Repubblica Ceca, dove ha anche un secondo lavoro. Il contratto con Matuszkova è firmato!!! I tempi però sono stretti, il 31 si chiude il mercato. E questo preoccupa burocraticamente la Golden Tulip VOLALTO 2.0. Tutto lo stato maggiore del gruppo con a capo il direttore generale, la Dott.ssa Santoro, è impegnato tra telefono e mail con la federazione della Repubblica Ceca ma anche con la Federazione Italiana e con la Lega. Servirà un’impresa per ottenere un transfer difficilissimo per i tempi strettissimi. Dalla VOLALTO 2.0: “Siamo preoccupati per i tempi ma siamo fiduciosi di portare in porto l’obiettivo”. Incrociamo le dita.

DiRedazione

Blitz al Comune di Trentola, a casa del Sindaco Sagliocco, dell’avvocato Griffo e altri

trentolaI Carabinieri stanno sequestrando determine delibere e materiale informatico

DiRedazione

Coltello in auto, denunciata una coppia

carabinieri notte-5Denuncia a piede libero per una coppia originaria di Minturno perché contravvenivano al divieto di porto d’ arma impropria. Nella tarda serata di lunedí, A.V.C., 30 anni, e A.U., 31 anni, sono stati fermati alla guida di un’autovettura Citroen C3 sulla Domiziana dai carabinieri di Baia Domizia.

I militari a seguito di perquisizione veicolare hanno appurato che la coppia, giá con precedenti penali, occultava nel vano porta oggetti accanto al sedile lato guidatore, un coltello in acciaio a scatto e che l’autovettura utilizzata e guidata dalla donna non risultava essere intestata a nessuno dei due. Immediata è scattata la denuncia all’autoritá giudiziaria per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Diredazione2 casertaprimapagina

Diocesi di Aversa, tutto pronto per la Settimana della Vita

La diocesi di Aversa riprende l’intenso dialogo con l’umanità, “in un tempo di notevoli cambiamenti degli orizzonti di valore e di giudizio circa la realtà personale e sociale del mondo”. L’occasione è data dalla celebrazione della 41ª Giornata Nazionale per la Vita, che quest’anno la Cei ha voluto centrare sul tema “È vita, è futuro”. Lunedì 4 e mercoledì 6, al Teatro Metropolitan di Aversa, i protagonisti saranno gli studenti della nostra diocesi per due incontri-testimonianza. Momento centrale della settimana dal punto di vista pastorale sarà il Convegno Diocesano “La vita umana offre alla Chiesa le parole giuste per dire il Vangelo”, che si terrà martedì 5 febbraio alle 18,00 nella Chiesa Cattedrale. Doppio appuntamento invece per giovedì 7 e venerdì 8 alle ore 21,00 presso la Parrocchia S. Massimiliano M. Kolbe di Giugliano, i giovani della diocesi incontrano don Tony Drazza dell’Azione Cattolica. Un importante momento di approfondimento si terrà sabato 9 alle 18,00, al Salone della “Casa dei Figli” (Caritas diocesana), con la tavola rotonda “L’abbraccio alla vita fragile” organizzato in collaborazione con i medici cattolici. A chiudere l’intensa settimana, la celebrazione della XXVII Giornata Mondiale del Malato, “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”, di lunedì 11 febbraio alle ore 18,00 in Cattedrale.