Corruzione, assoluzione piena per la moglie dell’ex viceministro Cosentino

DiRedazione

Corruzione, assoluzione piena per la moglie dell’ex viceministro Cosentino

Verdetto di assoluzione piena per Marisa Esposito, moglie dell’ex viceministro azzurro Nicola Cosentino, nell’ambito del processo conclusosi ieri in Cassazione riguardante un episodio di corruzione che sarebbe stato commesso dalla donna insieme al fratello e a un agente del penitenziario di Secondigliano dove era detenuto l’ex politico di Casal di Principe.

Marisa Esposito rispondeva di un solo capo di imputazione riguardante una ipotesi di corruzione annullato dai magistrati della Cassazione.

Info sull'autore

Redazione author